SUNSAT

satellite radioamatoriale sud-africano

SUNSAT (sigla per Stellenbosch University Satellite) è stato il primo satellite del Sudafrica.

Il minisatellite, del peso di 64 Kg, è stato progettato e costruito dagli studenti di ingegneria dell'Università di Stellenbosch e lanciato il 23 febbraio 1999 da Vandenberg Air Force Base con un razzo vettore Delta II.

SUNSAT aveva a bordo vari strumenti, tra cui un sensore di immagini multispettrale, un sistema di comunicazione per radioamatori e due rilevatori di impatti di meteoroidi.[1] Il satellite è stato operativo per due anni.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica