Saab 340 AEW&C

aew SAAB
Saab 340 AEW&C
S 100B at Malmen 2010-06-13 1.jpg
Un S 100B durante l'esibizione aerea durante la festa delle forze armate svedesi nel 2010
Descrizione
TipoAEW
Equipaggioda due a cinque
CostruttoreSvezia SAAB
Data primo vologennaio 1994
Utilizzatore principaleSvezia Svenska Flygvapnet
Esemplari6 (nel 2006)
Sviluppato dalSaab 340
Dimensioni e pesi
Lunghezza19,74 m
Apertura alare21,44 m
Altezza6,98 m
Peso max al decollo13,2 kg
Propulsione
Motore2 turboelica General Electric CT7-9B
Potenza1 870 shp (1 374 kW)
Prestazioni
Velocità max530 km/h
Autonomia1 300 km
Tangenza7 620 m
radarEricsson PS-890 Erieye
voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Saab 340 AEW&C è un aeroplano sviluppato nei primi anni novanta dalla svedese Saab, a partire dal modello civile Saab 340, per adempiere al compito di AEW&C (Airborne Early Warning & Control), ovvero di sorveglianza e di controllo radar.

Nel 1995 il Saab 340 AEW&C (o Saab AEW-200) è stato ridesignato come S 100B e gli è stato assegnato il soprannome ufficiale di Argus (da Argus Panoptes, un gigante della mitologia greca con centinaia di occhi).

L'aeronautica militare svedese ne ha ordinati sei di cui solo quattro utilizzati come radar aviotrasportato. Due esemplari sono stati dati in prestito dalla Svezia alla Grecia dal 2000 al 2004.

Il Saab AEW&C è equipaggiato con un gondola rettangolare (lunga 9 m) in posizione dorsale (sopra la fusoliera) che contiene il radar Ericsson PS-890 Erieye con una portata di 300 km. Questo radar aviotrasportato, non è controllato da operatori sull'aereo (anche se ciò sarebbe possibile), ma si integra direttamente col sistema di difesa svedese.

VersioniModifica

  • S 100B: o Saab 340 AEW/FSR 890 dove FSR sta per Flygburen Spanings Radar).
  • S 100D: o Saab 340 AEW-200.
  • S 100?: o Saab 340 AEW-300 in via di sviluppo dal settembre 2006, il progetto dovrebbe concludersi nel 2008, e dovrebbe rendere l'aeroplano una piattaforma C2 (command and control) per la collaborazione con le altre forze NATO. [1]

UtilizzatoriModifica

  Arabia Saudita
2 Saab 2000 AEW entrati in servizio a dicembre 2014.[1]
  Emirati Arabi Uniti
2 Saab 340AEW consegnati e tutti in servizio all'ottobre 2019.[2]
  Grecia
  Svezia
  Thailandia

NoteModifica

  1. ^ "ROYAL SAUDI AIR FORCE SAAB 2000 ERIEYES NOW IN SERVICE", su tangentlink.com, 18 gennaio 2015, URL consultato il 2 maggio 2020.
  2. ^ "Le forze aeree del mondo. Emirati Arabi Uniti" - "Aeronautica & Difesa" N. 396 - 10/2019 pag. 70

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica