Apri il menu principale

BiografiaModifica

Stagioni 1994-1998Modifica

Slalomista pura, Sabine Egger debuttò in campo internazionale in occasione dei Mondiali juniores di Lake Placid 1994 ed esordì in Coppa del Mondo il 27 novembre 1994 a Park City, senza concludere la prova. Il 21 gennaio 1996 ottenne il suo primo podio in Coppa Europa (3ª a Krompachy Plejsy) e il 2 marzo successivo vinse la medaglia di bronzo ai Mondiali juniores di Hoch-Ybrig.

Nel 1997 debuttò ai Campionati mondiali nella rassegna iridata di Sestriere, senza completare la seconda manche, e il 7 marzo colse sul tracciato di Mammoth Mountain il primo podio in Coppa del Mondo della carriera, giungendo 2ª alle spalle della svedese Pernilla Wiberg per 25 centesimi di secondo[2]. L'anno dopo venne convocata per i XVIII Giochi olimpici invernali di Nagano 1998, sua unica partecipazione olimpica, dove si piazzò al 5º posto.

Stagioni 1999-2005Modifica

Nella stagione 1998-1999 conquistò la sua prima vittoria nel massimo circuito internazionale a Berchtesgaden, successo che, assieme ad altri ottimi piazzamenti, le consentì di aggiudicarsi la Coppa del Mondo di slalom speciale con 10 punti di margine sulla Wiberg. Sempre nel 1999 ottenne la sua unica vittoria (il 19 gennaio a Lachtal) e l'ultimo podio (2ª il 22 gennaio a Rogla) in Coppa Europa e prese parte ai Mondiali di Vail/Beaver Creek, nuovamente senza completare la prova.

Il 29 dicembre del 1999, sulle nevi di Lienz, salì per la seconda e ultima volta sul gradino più alto del podio in Coppa del Mondo; partecipò poi ai Mondiali di Sankt Anton 2001, classificandosi 4ª. La sciatrice austriaca conquistò l'ultimo piazzamento tra le prime tre in Coppa del Mondo il 23 novembre 2002 a Park City, giungendo 3ª dietro alla croata Janica Kostelić e alla francese Christel Pascal; nella stessa stagione ai Mondiali di Sankt Moritz, suo congedo iridato, chiuse al 9º posto. Disputò la sua ultima gara in Coppa del Mondo il 12 marzo 2005 a Lenzerheide (15ª) e concluse l'attività agonistica il 17 marzo 2005 a Nauders piazzandosi 32ª nello slalom gigante dei Campionati austriaci di quell'anno.

PalmarèsModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
8 gennaio 1999 Berchtesgaden   Germania SL
29 dicembre 1999 Lienz   Austria SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Coppa EuropaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 35ª nel 1999
  • 4 podi (tutti in slalom speciale):
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto
    • 2 terzi posti

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
19 gennaio 1999 Lachtal   Austria SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Campionati austriaciModifica

Campionati austriaci junioresModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (DE) Sabine Egger, su oesv.at - ÖSV-Siegertafel, Federazione sciistica dell'Austria (Österreichischer Skiverband). URL consultato il 4 ottobre 2015.
  2. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 4 ottobre 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN107804302 · ISNI (EN0000 0000 7742 7169 · WorldCat Identities (EN107804302