Apri il menu principale

Saint-Pierre (Martinica)

comune francese nel dipartimento d'oltremare della Martinica

StoriaModifica

La città di Saint-Pierre venne fondata nel 1635 dal filibustiere francese Pierre Belain d'Esnambuc.

Fu capitale della Martinica dal 1635 al 1902, finquando fu distrutta della tragica eruzione dell'8 maggio del 1902 del vicino Monte Pelee che fece quasi 30.000 vittime in pochi istanti: solo quattro persone ne uscirono vive. Dal 1902 la capitale della Martinica è quindi Fort-de-France.

Prima del disastro, contava circa 25.000 abitanti, e per l'eleganza delle sue strade e la sua prosperità era chiamata «la Parigi delle Indie Occidentali».

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN127100010 · BNF (FRcb119465266 (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia