Apri il menu principale
Saint-Véran
comune
Saint-Véran – Stemma
(dettagli)
Saint-Véran – Veduta
Tipica abitazione di montagna a Saint-Veran
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlason région fr Provence-Alpes-Côte d'Azur.svg Provenza-Alpi-Costa Azzurra
DipartimentoBlason département fr Hautes-Alpes.svg Alte Alpi
ArrondissementBriançon
CantoneGuillestre
Territorio
Coordinate44°42′N 6°52′E / 44.7°N 6.866667°E44.7; 6.866667 (Saint-Véran)Coordinate: 44°42′N 6°52′E / 44.7°N 6.866667°E44.7; 6.866667 (Saint-Véran)
Altitudine2 042 m s.l.m.
Superficie42,83 km²
Abitanti275[1] (2009)
Densità6,42 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale05350
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE05157
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Saint-Véran
Saint-Véran

Saint-Véran è un comune francese di soli 275 abitanti situato nel dipartimento delle Alte Alpi della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Si trova nel territorio del Queyras, noto anche come valle del Guil ed è considerato la quarta località più alta d'Europa abitata tutto l'anno.[2]

È composto da cinque quartieri, ognuno dei quali possiede una antica fontana:

  • Pierre-Belle
  • Le Villard
  • La Ville
  • Le Chatelet
  • Les Forannes

Indice

Luoghi e monumentiModifica

Il centro storico è interamente pedonalizzato e composto da molte abitazioni tipiche e risalenti al XVIII secolo.
Due edifici della cittadina sono stati dichiarati monumento nazionale francese:

  • la chiesa parrocchiale, caratterizzata dal portico d'accesso alla base delle cui colonne sono posti due leoni, uno dei quali culla un neonato tra le zampe
  • la Maison aux Forannes caratterizzata da una meridiana opera del 1840 del pittore piemontese Giovanni Francesco Zarbula.
 
Antica meridiana sui muri del paese

L'osservatorio astronomicoModifica

Nel 1974 l'Observatoire de Paris ha finanziato la costruzione dell'Observatoire de Saint Véran che, posto fuori dal centro abitato ad un'altitudine di 2.930 m s.l.m., detiene il record europeo d'altitudine per gli osservatori astronomici.[3] Dall'anno 1990, le strutture dell'osservatorio sono state messe anche a disposizione degli astronomi amatoriali.

Il sito preistoricoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Miniera di rame preistorica (Saint-Véran-les Clausis).

Proprio a ridosso del monte di Saint-Véran, è stata scoperta una miniera di rame preistorica ad un'altitudine di 2500 metri. Gli esperti hanno valutato che già verso la fine del III millennio a.C. la zona sia stata raggiunta da uomini aventi conoscenze tecniche precise sul rame e sul tipo di attività da svolgere e comunque in grado di staccare un pezzo del minerale, batterlo e scaldarlo.[4] I reperti storici recuperati, hanno confermato che la zona della miniera sia stata sicuramente frequentata in una fase avanzata dell'Età del bronzo (inizio II millennio a.C.), nella prima Età del ferro e nell'Età gallo-romana.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti

 

NoteModifica

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ Saint Veran il comune più alto d'Europa e Chateau Queyras Photo Gallery by Flavio at pbase.com
  3. ^ Homepage dell'osservatorio di Saint-Véran.
  4. ^ Maurizio Rossi, Pierre Rostand e Anna Gattiglia, Una miniera di rame preistorica nelle Alpi Occidentali, "Le Scienze", num.344, pag.74-80

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN144274742 · LCCN (ENn82164089 · BNF (FRcb11946531s (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia