Sala Mercato

teatro di Genova

La Sala Mercato, precedentemente nota anche come Teatro dell'Archivolto dal nome dell'omonima compagnia che l'ha gestita sino al 2017, è un teatro italiano, sito nel quartiere di Sampierdarena a Genova. Dal 2018 è una delle sale ufficiali del Teatro Nazionale Stabile di Genova.

Sala Mercato
Ubicazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
LocalitàGenova
Indirizzopiazza Gustavo Modena 3
Dati tecnici
Capienza203 posti
Realizzazione
CostruzioneXX secolo, XXI secolo
Sito ufficiale

Storia modifica

Le origini del teatro sono legate a quelle dell'adiacente Teatro Modena, inaugurato nel 1857 nell'allora comune autonomo di Sampierdarena, e a quelle della compagnia teatrale Teatro dell'Archivolto, nata nel 1976.[1]

La struttura architettonica dell'edificio risale al 1905,[2] quando venne costruito il mercato comunale, costituito da due ampie aree: la prima, sul lato di via Ghiglione, sviluppata su tre livelli e costituita dall'ingresso, dagli uffici e dai magazzini; la seconda, sulla piazza principale, con uno spazio rialzato coperto da tre navate metalliche, che ospitava originariamente i banchi del mercato.[1]

Riprogettata nel 1999 da Vittorio Grattarola[3], la Sala Mercato è stata aperta nel 2001 per volere della compagnia teatrale Teatro dell'Archivolto, che già gestiva il cartellone del Teatro Modena. Il progetto prevedeva la ristrutturazione e l'ammodernamento dello storico ex-mercato comunale. Dopo la ristrutturazione, cofinanziata dalla Comunità Europea e dalla Regione Liguria,[4] è stato introdotto un pavimento su piattaforme mobili con palco e platea semovibili che, insieme alle pareti anch'esse mobili, possono trasformare la sala in loggia.[1] I camerini sono invece stati collocati nella zona precedentemente dedicata ai magazzini. Infine, nel lato su via Ghiglione, sono stati collocati due foyer e gli uffici.[1]

La nuova struttura è stata inaugurata nell'ottobre 2001 con il musical La storia di Onehand Jack di Giorgio Gallione, tratto da un racconto di Stefano Benni.[4]

Dal marzo del 2018, insieme al Teatro Modena, è una delle quattro sale ufficiali del Teatro Nazionale di Genova. Per incrementare i finanziamenti privati, nel 2022 il comune di Genova ha proposto di intitolare la sala teatrale a un'impresa aggiudicatrice, come fatto per esempio col Teatro Nazionale di Milano (rinominato Teatro Nazionale CheBanca![5]) o con alcune fermate della metropolitana cittadina.[6] Il canone richiesto era di 90.000 euro annuali o 240.000 euro triennali.[2]

La sala dispone di 203 posti.[1]

Galleria d'immagini modifica

Note modifica

  1. ^ a b c d e Sala Mercato, su Teatro Nazionale di Genova.
  2. ^ a b Progetto Sponsor "Naming" - Sala Mercato del Teatro Nazionale, su smart.comune.genova.it, Comune di Genova.
  3. ^ Teatro “Sala Mercato” a Genova, su architetturagenova.it.
  4. ^ a b Ezio Baglini, Le antiche strade di San Pier d'Arena, S.E.S., 2023, ISBN 9788889948521.
  5. ^ CheBanca! conferma la partnership con il Teatro Nazionale, in Advisor, 15 settembre 2016.
  6. ^ La tua metropolitana (PDF), su smart.comune.genova.it, Comune di Genova.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica