Apri il menu principale
Salernitana Calcio 1919
Stagione 2010-2011
AllenatoreItalia Roberto Breda
All. in secondaItalia Luigi Genovese
Presidentecarica vacante[1]
Direttore sportivoItalia Nicola Salerno
Lega Pro Prima Divisione4º posto (qualificazione ai playoff e successiva eliminazione in finale)
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa Italia Lega ProFase 1 a eliminazione diretta
Maggiori presenzeCampionato: Ragusa (32)
Totale: Ragusa (37)
Miglior marcatoreCampionato: Fava (9)
Totale: Fava (9)
StadioArechi (38.000)
Abbonati412[2]
Maggior numero di spettatori25.073 vs Verona[2]
(19 giugno 2011)
Minor numero di spettatori1.650 vs Südtirol-Alto Adige[2]
(16 gennaio 2011)
Media spettatori6.785[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in tutte le competizioni.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Salernitana Calcio 1919 nelle competizioni ufficiali della stagione 2010-2011.

StagioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Storia dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

Fase inizialeModifica

Nella stagione 2010-2011 la Salernitana partecipa al campionato di Lega Pro Prima Divisione Girone A in seguito alla retrocessione avvenuta nel precedente campionato di Serie B. Avendo presentato in ritardo i documenti relativi al possesso dei requisiti economici fondamentali per l'iscrizione, i campani vengono penalizzati di 3 punti a campionato in corso. Nel corso del torneo i punti di penalizzazione giungeranno a 6 per via delle diverse lacune finanziarie della società.

La squadra, allenata da Roberto Breda, parte inizialmente bene nel torneo, assestandosi tra le primissime posizioni in classifica. Tuttavia in seguito a problemi relativi al mancato pagamento degli stipendi ai giocatori, i campani subiscono un vistoso calo di risultati che porteranno la Salernitana a piazzarsi a metà classifica.

Dal mercato di gennaio al tentativo di cessione: il caso Joseph CalaModifica

Nel mercato di riparazione di gennaio la dirigenza decide di privarsi di giocatori importanti come Roberto Merino e di ingaggiarne di nuovi come Fabinho (giunto in prestito dall'Udinese): in questo modo la squadra agli inizi di febbraio 2011 ritorna in zona play off. Nello stesso mese accade un episodio del tutto singolare, perché la proprietà della Salernitana passa provvisoriamente all'imprenditore italo-americano Joseph Cala,[3] ma dopo undici giorni il pacchetto azionario ritorna alla Energy Sport (di Lombardi) che esercita la clausola rescissoria per via del mancato versamento della somma pattuita da parte dell'acquirente.[4]

In seguito all'episodio, che il sindaco della città non esiterà a definire "vergognoso", lo scopo dichiarato di Antonio Lombardi sarà quello di "traghettare" la società verso la cessione a nuovi imprenditori. Intanto la Salernitana continua a fare bene in campionato, e all'inizio di marzo si ritrova in terza posizione, in piena zona play off.

Nel frattempo ad aprile il primo cittadino Enzo De Luca decide di venire in soccorso della Salernitana offrendogli tre sponsor partecipati dal Comune ("SalernoEnergia", "Centrale del Latte", "Salerno Mobilità") e congelando la seconda rata del debito che la società granata ha nei confronti dello stesso Comune.[5]

Il mancato ritorno in B e nuovo tentativo di cessioneModifica

Nel mese di aprile, subendo una sconfitta a Verona per 2-1 e riuscendo soltanto a pareggiare per 1-1 contro la diretta concorrente per un posto valevole per i play off (l'Alessandria) e ottenendo lo stesso risultato a Ravenna, la Salernitana viene scavalcata in classifica dall'Hellas Verona e si ritrova quinta (nell'ultima posizione utile), ma a pari merito con la Reggiana con 44 punti. Tuttavia nella domenica del 1º maggio i veronesi pareggiano in casa del Pavia e la Reggiana in casa del Bassano Virtus, e inoltre l'Alessandria viene sconfitta dal Monza, cosicché la Salernitana, vincendo per 2-0 contro il Como (grazie alle reti di Ayres e Aurelio[6]), a due giornate dal termine del campionato risulta quarta con 47 punti e a soli due punti in meno della terza in classifica Alessandria.

La Salernitana conferma il quarto posto battendo, all'ultima giornata, per 2-1 la capolista Gubbio (già promossa in B) con reti granata di Dino Fava e del giovane Montella su assisti di Francesco Montervino. La Salernitana ottiene così sul campo, malgrado le penalizzazioni e le travagliate vicende societarie, la qualificazione ai play off.[7]

Intanto il sindaco di Salerno Enzo De Luca dimostra di sostenere la causa granata impegnandosi in prima persona già da diverse settimane a cercare nuovi acquirenti per la società dopo la mancata cessione alla Cala Corporation. Inoltre va a far visita ai giocatori nel corso di un'amichevole (vinta 15-0, contro la polisportiva Valentino Mazzola di Capezzano) disputata dalla squadra qualche giorno prima di giocare contro l'Alessandria nella gara valevole per i play off. In virtù di tanto interesse nei confronti della principale squadra della città, i dirigenti della Salernitana si dichiarano soddisfatti di ciò che sta facendo il primo cittadino appena rieletto.[8][9]

 
Coreografia Curva Sud della Salernitana nello Stadio Arechi dedicata al capo ultrà Carmine Rinaldi, scomparso due anni prima, in occasione della gara Salernitana-Alessandria, semifinale Play-off di Lega Pro Prima Divisione del 29 maggio 2011

La Salernitana, davanti a circa ventimila spettatori non riesce a vincere in casa propria contro l'Alessandria, sebbene questi ultimi giocassero in nove uomini per via delle espulsioni di due calciatori piemontesi. Pertanto la gara di andata della semifinale dei play off si conclude con un 1-1.[10] La gara di ritorno invece osserva i granata dapprima in svantaggio per 1-0 (gol in contropiede di Croce) a trenta minuti dal termine, ma successivamente un calcio di rigore concesso ai salernitani e concretizzato da Carrus che subito dopo farà doppietta, e il 3-1 finale siglato da Fabinho consentiranno alla squadra campana di passare al turno successivo, vale a dire la finale, che sarà disputata contro la Hellas Verona.[11] A causa di due calci di rigore concessi al Verona nella gara di andata conclusasi con un 2-0 per i padroni di casa, e per effetto di un calcio di rigore segnato nella gara di ritorno a Salerno da Carrus per la Salernitana, la finale viene complessivamente vinta dai veneti per 2-1, pertanto i granata nella prossima stagione non militeranno in Serie B.

A campionato appena concluso proseguono le trattative per la cessione della società a una nuova cordata di soci. L'uomo che si è detto disposto a rivelare il club è Cesarano, imprenditore di Pompei. Tuttavia al 1º luglio non risulta ancora nessun accordo formale tra le parti interessate, e il futuro della Salernitana appare incerto. Nel frattempo, attraverso una approvazione di una delibera di giunta per la concessione dello Stadio Arechi (requisito indispensabile per l'iscrizione al prossimo torneo di Lega Pro Prima Divisione), il sindaco De Luca dichiara di aver chiuso un occhio relativamente ai debiti che la società granata ha nei confronti dell'amministrazione comunale.[12]

La mancata cessione e il fallimentoModifica

Alla data del 12 luglio la Salernitana viene definitivamente esclusa dalla Lega Pro poiché, vista la criticità delle condizioni economiche e dei debiti accumulati, non varrebbe nemmeno la pena di presentare alcun tipo di ricorso per essere riammessi. Dopo sei anni si conclude così il ciclo di Lombardi alla guida della principale squadra di Salerno. Mai nella sua storia la Salernitana aveva conosciuto la militanza in categorie inferiori al terzo livello nazionale, ma dalla stagione successiva tale primato sarà spezzato.

Maglie e sponsorModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Colori e simboli dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

Lo sponsor tecnico per la stagione 2010-2011 è Givova, lo sponsor ufficiale non è presente, mentre il co-sponsor è Martos Gruppo Finanziario. Il colore delle divise di gioco è, come di consueto, il granata per la prima maglia, bianco per la seconda, e bianco-azzurro (storico colore della prima maglia) per la terza uniforme.[13][14]

1ª divisa
2ª divisa
3ª divisa

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

  • Direttore generale: Antonio Loschiavo
  • Direttore sportivo: Nicola Salerno
  • Segretario: Sergio Leoni
  • Addetto agli arbitri:
  • Responsabile Comunicazione: Vincenzo Casciello
  • Addetto stampa: Massimiliano Amato
  • Segreteria presidenza:

Area tecnica

  • Allenatore: Roberto Breda
  • Allenatore in seconda: Luigi Genovese
  • Preparatore atletico: Giovanni Saffioti
  • Collaboratore tecnico: Vito Chimenti
  • Preparatore portieri: Stefano Grilli

Area sanitaria

  • Responsabile Sanitario: Andrea D'alessandro
  • Medico Sociale: Riccardo Cardasco
  • Fisioterapista: Salvatore Carmando

RosaModifica

fonti[15][16]

N. Ruolo Giocatore
  P Nicholas Caglioni[17]
  P Angelo Di Stasio
  P Rino Iuliano
  P Ciro Polito
  D Salvatore Accursi
  D Osvaldo Acquaviva
  D Errico Altobello
  D Jacopo Balestri
  D Salvatore D'Alterio[17]
  D Jefferson Alves Oliveira[17]
  D Matteo Legittimo
  D Michele Murolo
  D Vincenzo Pastore[18]
  D Maurizio Peccarisi
  D Enrico Pepe[18]
  D Andrea Pippa
  D Salvatore Russo (capitano)
  C Daniele Cirillo
  C Davide Carcuro
  C Davide Carrus[19]
N. Ruolo Giocatore
  C Domenico Franco
  C Vincenzo Giannusa
  C Francesco Montervino
  C Manolo Pestrin[18]
  C Lóránd Szatmári
  C Andrea Tricarico
  A Salvatore Aurelio[17]
  A Fabinho[17]
  A Marcello Falzerano
  A Dino Fava Passaro
  A Vincenzo Pepe
  A Gianluca Litteri
  A Roberto Merino[18]
  A Adriano Montalto
  A Antonio Montella
  A Luca Orlando
  A Antonino Ragusa
  A Elio Siano[18]
  A Jaroslav Šedivec

CalciomercatoModifica

fonte:transfermarkt.it[15]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Angelo Di Stasio   Salernitana Berretti
D Salvatore Accursi Perugia svincolato
D Errico Altobello Messina ???
D Franco Agresta   Salernitana Berretti
D Matteo Legittimo Lecce ???
D Michele Murolo Progreditur Marcianise svincolato
D Stefano Squitieri Rieti fine prestito
D Vincenzo Pastore   Salernitana Berretti
C Daniele Cirillo   Salernitana Berretti
C Marcello Falzerano   Salernitana Berretti
C Domenico Franco   Salernitana Berretti
C Vincenzo Giannusa Potenza fine prestito
C Diego Minella Ascoli fine prestito
C Manolo Pestrin Torino fine prestito
C Antonino Ragusa Genoa prestito fino al 30-06-2011
C Lóránd Szatmári Reggina prestito fino al 30-06-2011
A Gianluca Litteri Inter prestito fino al 30-06-2011
A Antonio Montella Catanzaro ???
A Luca Orlando   Salernitana Berretti
A Elio Siano   Salernitana Berretti
A Jaroslav Šedivec Triestina svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Piero Robertiello Chievo ???
D Francesco Agresta Campobasso ???
D Alessandro Bastrini Sampdoria fine prestito
D Luca Fusco svincolato
D Gianluca Galasso Bari fine prestito
D Geōrgios Kyriazīs svincolato
D Stefano Squitieri Sapri prestito fino al 30-06-2011
D Mariano Stendardo svincolato
C Luca Brunetti Guidonia svincolato
C Andrea Capone svincolato
C Daniele Cirillo Matera prestito fino al 30-06-2011
C Francesco Cozza fine carriera
C Vincenzo Giannusa Latina ???
C Abderrazzak Jadid Parma ???
C Diego Minella svincolato
C Evans Soligo Vicenza svincolato
A Francesco Caputo Bari fine prestito
A Federico Dionisi Livorno fine prestito
A Luca Orlando Pro Vercelli prestito fino al 30-06-2011

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Nicholas Caglioni Pro Patria definitivo
D Salvatore D'Alterio Pescara prestito fino al 30-06-2011
D Jefferson Alves Oliveira Udinese prestito fino al 30-06-2011
C Mattia Bennardo Gaeta ???
A Salvatore Aurelio Frosinone prestito fino al 30-06-2011
A Fabinho Udinese prestito fino al 30-06-2011
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Enrico Pepe Siracusa prestito fino al 30-06-2011
D Vincenzo Pastore Melfi prestito
C Roberto Merino Unión Comercio prestito fino al 30-06-2011
C Manolo Pestrin Frosinone ???
A Elio Siano Casertana svincolato

Operazioni esterne alle sessioniModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Davide Carrus svincolato[20]
Cessioni
R. Nome a Modalità

RisultatiModifica

Lega Pro Prima DivisioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro Prima Divisione 2010-2011.

Girone di andataModifica

Sorrento
22 agosto 2010
1ª giornata
Sorrento2 – 2
referto
SalernitanaStadio Italia (1.600 spett.)
Arbitro:  Santonocito (Abbiategrasso)

Salerno
29 agosto 2010
2ª giornata
Salernitana0 – 1
referto
LumezzaneStadio Arechi (4.280 spett.)
Arbitro:  Bellutti (Trento)

Bolzano
5 settembre 2010
3ª giornata
Südtirol0 – 1
referto
SalernitanaStadio Druso (1.543 spett.)
Arbitro:  Michael Fabbri (Ravenna)

Salerno
13 settembre 2010
4ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
PaganeseStadio Arechi (9.000 spett.)
Arbitro:  Barbiero (Vicenza)

Bolzano
19 settembre 2010
5ª giornata
Pergocrema2 – 0
referto
SalernitanaStadio Giuseppe Voltini (918 spett.)
Arbitro:  Crema (Livorno)

Salerno
26 settembre 2010
6ª giornata
Salernitana3 – 1
referto
PaviaStadio Arechi (6.052 spett.)
Arbitro:  Francesco Paolo (Palermo)

Salerno
3 ottobre 2010
7ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
SpeziaStadio Arechi (5.211 spett.)
Arbitro:  Tidona (Torino)

Ferrara
10 ottobre 2010
8ª giornata
SPAL1 – 2
referto
SalernitanaStadio Paolo Mazza (3.314 spett.)
Arbitro:  Viti (Campobasso)

Salerno
17 ottobre 2010
9ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
MonzaStadio Arechi (6.000 spett.)
Arbitro:  Aureliano (Bologna)

Bassano del Grappa
24 ottobre 2010
10ª giornata
Bassano Virtus2 – 0
referto
SalernitanaStadio Rino Mercante (1.700 spett.)
Arbitro:  Del Giovane (Albano Laziale)

Cremona
31 ottobre 2010
11ª giornata
Cremonese1 – 1
referto
SalernitanaStadio Giovanni Zini (2.500 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Salerno
7 novembre 2010
12ª giornata
Salernitana2 – 1
referto
VeronaStadio Arechi (6.201 spett.)
Arbitro:  Di Paolo (Avezzano)

Alessandria
14 novembre 2010, ore 14:30
13ª giornata
Alessandria3 – 1
referto
SalernitanaStadio Giuseppe Moccagatta (1.876 spett.)
Arbitro:  Andrea Coccia (San Benedetto del Tronto)

Salerno
21 novembre 2010, ore 14:30
14ª giornata
Salernitana1 – 1
referto
RavennaStadio Arechi (4.896 spett.)
Arbitro:  Vincenzo Soricano (Barletta)

Como
28 novembre 2010, ore 14:30
15ª giornata
Como2 – 1
referto
SalernitanaStadio Giuseppe Sinigaglia (1.004 spett.)
Arbitro:  Claudio Gavillucci (Latina)

Salerno
5 dicembre 2010, ore 14:30
16ª giornata
Salernitana1 – 1
referto
ReggianaStadio Arechi (4.067 spett.)
Arbitro:  Francesco Borriello (Mantova)

Gubbio
12 dicembre 2010, ore 14:30
17ª giornata
Gubbio3 – 1
referto
SalernitanaStadio Pietro Barbetti (2.192 spett.)
Arbitro:  Fabrizio Pasqua (Tivoli)

Girone di ritornoModifica

Salerno
19 dicembre 2010, ore 14:30
18ª giornata
Salernitana1 – 4
referto
SorrentoStadio Arechi (3.612 spett.)
Arbitro:  Massimiliano Irrati (Pistoia)

Lumezzane
30 gennaio 2011
19ª giornata
Lumezzane1 – 3
referto
SalernitanaNuovo Stadio Comunale (300 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Salerno
16 gennaio 2011
20ª giornata
Salernitana2 – 1
referto
SüdtirolStadio Arechi (1.650 spett.)
Arbitro:  Castrignanò (Brindisi)

Pagani
23 gennaio 2011
21ª giornata
Paganese0 – 0
referto
SalernitanaStadio Marcello Torre (1.350 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Salerno
6 febbraio 2011
22ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
PergocremaStadio Arechi (3.150 spett.)
Arbitro:  Cafari Panico (Cassino)

Pavia
13 febbraio 2011
23ª giornata
Pavia1 – 2
referto
SalernitanaStadio Pietro Fortunati (1.473 spett.)
Arbitro:  Giuseppe Sguizzato (Verona)

La Spezia
20 febbraio 2011
24ª giornata
Spezia2 – 1
referto
SalernitanaStadio Alberto Picco (3.427 spett.)
Arbitro:  Massimiliano De Benedictis (Bari)

Salerno
27 febbraio 2011
25ª giornata
Salernitana3 – 0
referto
SPALStadio Arechi (2.882 spett.)
Arbitro:  Luca Pairetto (Nichelino)

Monza
13 marzo 2011
26ª giornata
Monza3 – 3
referto
SalernitanaStadio Brianteo (809 spett.)
Arbitro:  Barbiero (Vicenza)

Salerno
20 marzo 2011
27ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
Bassano VirtusStadio Arechi (4.125 spett.)
Arbitro:  Aleandro Di Paolo (Avezzano)

Salerno
27 marzo 2011
28ª giornata
Salernitana2 – 1
referto
CremoneseStadio Arechi (5.912 spett.)
Arbitro:  Eugenio Abbattista (Molfetta)

Verona
10 aprile 2011
29ª giornata
Verona2 – 1
referto
SalernitanaStadio Marcantonio Bentegodi (12.544 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Salerno
17 aprile 2011
30ª giornata
Salernitana1 – 1
referto
AlessandriaStadio Arechi (7.150 spett.)
Arbitro:  Massimiliano Irrati (Pistoia)

Ravenna
23 aprile 2011
31ª giornata
Ravenna1 – 1
referto
SalernitanaStadio Bruno Benelli (1.506 spett.)
Arbitro:  De Benedectis (Bari)

Salerno
1º maggio 2011
32ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
ComoStadio Arechi (5.480 spett.)
Arbitro:  Davide Penno (Nichelino)

Reggio nell'Emilia
8 maggio 2011
33ª giornata
Reggiana0 – 1
referto
SalernitanaStadio Giglio (4.813 spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Salerno
15 maggio 2011
34ª giornata
Salernitana2 – 1
referto
GubbioStadio Arechi (8.880 spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Play-off CampionatoModifica

SemifinaliModifica
Salerno
29 maggio 2011, ore 16:00
Andata
Salernitana1 – 1
referto
AlessandriaStadio Arechi (17.785 spett.)
Arbitro:  Aleandro Di Paolo (Avezzano)

Alessandria
5 giugno 2011, ore 16:00
Ritorno
Alessandria1 – 3
referto
SalernitanaStadio Giuseppe Moccagatta (5.682 spett.)
Arbitro:  Marco Viti (Campobasso)

FinaleModifica
Verona
12 giugno 2011, ore 16:00
Andata
Verona2 – 0
referto
SalernitanaStadio Marcantonio Bentegodi (22.548 spett.)
Arbitro:  Marco Di Bello (Brindisi)

Salerno
19 giugno 2011, ore 16:00
Ritorno
Salernitana1 – 0
referto
VeronaStadio Arechi (25.073 spett.)
Arbitro:  Alessandro Di Palo (Avezzano)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2010-2011.
Salerno
8 agosto 2010, ore 21:00 CEST
Primo Turno
Salernitana0 – 2
referto
SüdtirolStadio Arechi (3.780 spett.)
Arbitro:  Diego Roca (Foggia)

Coppa Italia Lega ProModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2010-2011.
Barletta
6 novembre 2013, ore 15:00 CET
Fase 1 a eliminazione diretta
Barletta2 – 1
(d.t.s.)
referto
SalernitanaStadio Cosimo Puttilli (800 spett.)
Arbitro:  Guido Operato (Isernia)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Lega Pro Prima Divisione 54 17 12 3 2 28 13 17 5 5 7 21 26 34 17 8 9 49 39 +10
  Playoff - 2 1 1 0 2 1 2 1 0 1 3 3 4 2 1 1 5 4 +1
  Coppa Italia - 1 0 0 1 0 2 - - - - - - 1 0 0 1 0 2 -2
  Coppa Italia Lega Pro - - - - - - - 1 0 0 1 1 2 1 0 0 1 1 2 -1
Totale - 20 13 4 3 30 16 20 6 5 9 25 31 40 19 9 12 55 47 +8

La società ha subito 7 punti di penalizzazione, di cui 2 annullati.[21][22][23][24][25][26][27]

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo T C T C T C C T C T T C[28] T C T C T C T C T C T[29] T C T[29] C C[29] T C T[29] C T C[30]
Risultato N P V V P V V V V P N V P N P N P P R V N V V P V N V V P N N V V V
Posizione 6 15 9 3 7 4 3 1 1 2 2 4 5 6 7 6 7 9 11 8 8 5 5 5 5 4 4 3 4 4 5 4 4 4

Fonte: DIVISIONE 1 GIRONE B STATISTICA, Lega-pro.com.
Legenda:
Luogo: N = Campo neutro; C = Casa; T = Trasferta. Risultato: R = Rinviata; V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.
- = Turno di riposo.

Statistiche dei giocatoriModifica

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Giocatore   Lega Pro Prima Divisione   Coppa Italia   Coppa Italia Lega Pro Totale
                               
Caglioni, N. N. Caglioni 15+3[31]-13+-3[31]20+1[31]--------18-1621
A. Di Stasio 0000--------0000
R. Iuliano 1+2[31]-1+-1[31]0000001-2004-400
Polito, C. C. Polito 18+0[31]-25101-200000019-2710
S. Accursi 21+3[31]06+2[31]1----100025081
O. Acquaviva ----0000----0000
E. Altobello 19+3[31]23+2[31]01000100024250
Balestri, J. J. Balestri 22040----100023040
D'Alterio, S. S. D'Alterio 15+3[31]02+3[31]1--------18051
A. O. Jefferson 16+3[31]130--------19130
M. Legittimo 201511000000021151
M. Murolo 18+1[31]141--------19141
V. Pastore ----1000----1000
Peccarisi, M. M. Peccarisi 18+1[31]17+1[31]2----000019182
E. Pepe 1000--------1000
A. Pippa 14+4[31]04+1[31]00000100019050
Russo, S. S. Russo 2+1[31]000100010005000
D. Cirillo ----1000----1000
Carcuro, D. D. Carcuro 27+3[31]460--------30460
Carrus, D. D. Carrus 23+4[31]5+3[31]30--------27830
D. Franco 7+0[31]000100010009000
V. Giannusa ----0000----0000
Montervino, F. F. Montervino 17+3[31]16+2[31]21000----21182
Pestrin, M. M. Pestrin 13053----000013053
Szatmári, L. L. Szatmári 21+3[31]100----100025100
Tricarico, A. A. Tricarico 7000100010009000
Aurelio, S. S. Aurelio 9+4[31]100--------13100
Fabinho, Fabinho 15+4[31]5+2[31]1+1[31]0--------19720
M. Falzerano 15110----100016110
Fava, D. D. Fava 29+4[31]9101000----34910
Pepe, V. V. Pepe 40101000----5010
Litteri, G. G. Litteri 17+1[31]220----100019220
Merino, R. R. Merino 132101000100015210
Montalto, A. A. Montalto 12+1[31]300--------13300
A. Montella 5+1[31]10+1[31]0--------6110
L. Orlando ----1000----1000
Ragusa, A. A. Ragusa 32+4[31]68+1[31]0----110037790
E. Siano --------10001000
Šedivec, J. J. Šedivec 6000--------6000

GiovaniliModifica

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

  • Responsabile: Gaetano Zeoli
  • Segretario: Vincenzo D'Ambrosio
  • Attività di base: Francesco La Corte Pugliese

PiazzamentiModifica

  • Berretti: 3º posto,[32] eliminati ai quarti di finale[33]
  • Allievi nazionali: 9º posto[34]
  • Giovanissimi Nazionali: 1º posto[35] eliminati agli ottavi di finale[33]

NoteModifica

  1. ^ Le mansioni di presidente vengono svolte dal direttore generale Antonio Loschiavo
  2. ^ a b c d Statistiche spettatori lega pro prima divisione 2010-2011, stadiapostcards.com. URL consultato il 6 gennaio 2014.
  3. ^ Cala è il nuovo proprietario della Salernitana[collegamento interrotto], Solosalerno.it.
  4. ^ La Salernitana ritorna alla Energy Sport, Granatissimi.com.
  5. ^ Salernitana, i soldi arrivano dal Comune, salernomania.it.
  6. ^ Finale all'Arechi. Salernitana-Como 2-0[collegamento interrotto], press.salernitana.it.
  7. ^ 1^ Divisione, Salernitana: l'impresa è compiuta, tuttolegapro.com.
  8. ^ De Luca fa visita alla Salernitana: può aprirsi una pagina importante, LiraTV.com. URL consultato il 29 maggio 2011.
  9. ^ Salernitana, vigilia playoff col sindaco: De Luca tiene a rapporto la squadra, Corriere del Mezzogiorno.it. URL consultato il 29 maggio 2011.
  10. ^ Salernitana-Alessandria 1-1. Ora ad Alessandria la partita della vita[collegamento interrotto], Irno.it.
  11. ^ Finale dal Moccagatta: Alessandria-Salernitana 1-3. Grigi eliminati, RadioGold.it.
  12. ^ Salernitana. De Luca: "Disastro totale, ora basta"[collegamento interrotto], Resport.it.
  13. ^ La Terza Maglia ha ben 91 Anni…, su marketing.salernitana.it. URL consultato il 25 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2011).
  14. ^ La Salernitana cambia veste: ecco le nuove maglie Givova 2010-2011, su passionemaglie.it. URL consultato il 31 dicembre 2013.
  15. ^ a b Salernitana 2010-2011, su transfermarkt.it. URL consultato il 5 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  16. ^ - Campionato Serie 1 Divisione Lega Pro Anno 2010-11, su salernitanastory.it. URL consultato il 5 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2013).
  17. ^ a b c d e Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  18. ^ a b c d e Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  19. ^ Acquistato durante le due sessioni di calciomercato.
  20. ^ Ingaggiato il 19 ottobre 2010, Fonte: Salernitana, non solo il primato Arriva l’ex spallino Carrus, lanuovaferrara. URL consultato il 6 gennaio 2014.
  21. ^ Lega Pro, penalizzate anche Foggia e Salernitana, corrieredellosport.it (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  22. ^ Penalizzate sei società di Lega Pro, Figc.it.
  23. ^ Commissione Disciplinare: un punto di penalizzazione alla Salernitana, figc.it.
  24. ^ Corte di Giustizia: annullato un punto di penalizzazione alla Salernitana, figc.it.
  25. ^ Commissione Disciplinare Nazionale: penalizzazioni per 13 club di Lega Pro, figc.it.
  26. ^ Salernitana -1, accolto il ricorso della Procura, salernoinprima.it. URL consultato il 21 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 3 ottobre 2018).
  27. ^ Salernitana calcio[collegamento interrotto], press.salernitana.it.
  28. ^ 2 punti di penalizazione
  29. ^ a b c d 1 punto di penalizazione
  30. ^ Annullamento di 1 punto di penalizzazione
  31. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak Play-off
  32. ^ Berretti Girone F, ZonaCalcio.org (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2011).
  33. ^ a b Settore giovanile, doppia eliminazione per Berretti e Giovanissimi nazionali, SoloSalerno.it (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2011).
  34. ^ Allievi Nazionali Girone H, ZonaCalcio.org (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2011).
  35. ^ Giovanissimi Nazionali Girone G, ZonaCalcio.org (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2011).

Collegamenti esterniModifica