Apri il menu principale

Le Salesiane Oblate del Sacro Cuore di Gesù sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla S.O.S.C.[1]

Indice

Cenni storiciModifica

La congregazione venne fondata l'8 dicembre 1933 a Bova Marina dal salesiano Giuseppe Cognata (1885-1972), vescovo di Bova.[2]

L'istituto venne approvato come istituzione di diritto pontificio con decreto della Congregazione per i Religiosi del 16 gennaio 1962 e venne legalmente riconosciuto dallo Stato italiano il 26 dicembre successivo; ricevette il decreto di lode il 24 gennaio 1972;[2] appartiene alla famiglia salesiana dal 24 dicembre 1983.[3]

Attività e diffusioneModifica

Le Salesiane si dedicano all'educazione cristiana della gioventù: gestiscono asili, scuole, oratori e laboratori.[2]

Oltre che in Italia, sono presenti in Bolivia e Perù:[4] la sede generalizia è a Tivoli.[1]

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 235 religiose in 66 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1686.
  2. ^ a b c DIP, vol. VIII (1988), coll. 387-388, voce a cura di G. Rocca.
  3. ^ Gruppi della Famiglia salesiana, su sdb.org. URL consultato il 16-06-2009 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2008).
  4. ^ Elenco delle case, su salesianesosc.org. URL consultato il 29 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2014).

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo