Salvatore Petruolo

pittore italiano

Salvatore Petruolo (Catanzaro, 4 gennaio 1857Napoli, 1942) è stato un pittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Salvatore Petruolo è nato a Catanzaro nel 1857. Sin da giovane è attratto dal disegno e dell'arte. Si trasferì a Napoli nel 1875, ove frequentò Il Reale Istituto di Belle Arti, qui fu allevo di Gabriele Smargiassi. L'anno successivo (1876) esordì alla Promotrice "Salvator Rosa"[1], a questa manifestazione partecipò, quasi, in tutte le edizioni fino al 1917. A Malta fu ospite dei Duchi di Edimburgo nel 1889 per circa tre mesi, eseguendo molti lavori. Soggiornò per qualche mese in Spagna nel 1897, e nei primi anni del novecento espose più volte a Londra.

Fu nominato professore onorario dell'Accademia di Belle Arti di Napoli.

Si spense a Napoli, sua città adottiva, nel 1942.

AttivitàModifica

Salvatore Petruolo si è espresso con le tecniche del disegno, dell'acquarello e dell'olio.

Celebri sono i suoi paesaggi costieri (soprattutto napoletani, sorrenti, e amalfitani), molto più rari i paesaggi calabresi. Curiosi gli scorci di città (soprattutto campane e spagnole). Rare le sue nature morte floreali (in stile Liberty). I suoi paesaggi dal 1875 al 1898 sono riconducibili allo stile della Scuola di Posillipo con influenze di Edoardo Dalbono. Dal 1898 il suo stile pittorico diventa più personale e caratteristico, con un influsso simbolista.

Opere nei museiModifica

NoteModifica

  1. ^ (IT) Giuseppe Luigi MARINI, Il valore dei dipinti dell'Ottocento e del primo novecento, Torino, Umberto Alemandi & C., 2002.

BibliografiaModifica

  • MARINI Giuseppe Luigi (1994), "Salvatore Petruolo", in IDEM Il valore dei dipinti italiani dell'Ottocento e del primo novecento, edizione XI (1993/1994), Umberto Allemandi & C., Torino 1994, pag. 362.
  • MARINI Giuseppe Luigi (2002), "Salvatore Petruolo", in IDEM Il valore dei dipinti italiani dell'Ottocento e del primo novecento, edizione XIX (2001/2002), Umberto Allemandi & C., Torino 2002, pag. 602.
  • RICCI Paolo (1981), "Salvatore Petruolo", in IDEM Arte e artisti a Napoli, 1800-1943, Edizioni Banco di Napoli, Napoli 1981, pag. 109, col. A.
  • SCIOLI Tonino - VALENTE Isabella (1997), "Salvatore Petruolo", in IDEM L'animo e lo sguardo. Pittori calabresi dell'Ottocento di scuola napoletana, Editoriale progetto 2000, Cosenza 1997, pag. 113.

Collegamenti esterniModifica