Apri il menu principale

Salvo Palazzolo

giornalista e scrittore italiano

Salvo Palazzolo (Palermo, 24 giugno 1970) è un giornalista e saggista italiano.

Indice

BiografiaModifica

Dopo la laurea in Giurisprudenza ha iniziato l'attività giornalistica nel 1992, al quotidiano L'Ora di Palermo. Ha poi collaborato con i quotidiani il manifesto, La Sicilia e Il Mediterraneo, occupandosi di cronaca giudiziaria. In collaborazione con Video On Line ha realizzato il primo sito internet italiano su un processo penale[1].

Dal 1999 è redattore di giudiziaria del quotidiano La Repubblica. Nel 2004 ha intervistato in carcere il capomafia Pietro Aglieri[2], ha poi rivelato la trattativa segreta fra i boss e un gruppo di sacerdoti, che dopo le stragi che uccisero Giovanni Falcone e Paolo Borsellino avrebbe dovuto portare alla dissociazione di alcuni mafiosi da Cosa nostra[3].

Ha collaborato con la società di produzione Magnolia e con la RAI come coautore di programmi televisivi di inchiesta su Cosa nostra, curati da Claudio Canepari e trasmessi da Rai 3: Scacco al re, la cattura di Provenzano; Doppio gioco, le talpe dell'antimafia; Le mani su Palermo. Quest'ultimo programma nel 2009 ha ricevuto il premio della critica alla XV edizione del premio giornalistico televisivo "Ilaria Alpi"[4].

PubblicazioniModifica

  • Enrico Bellavia e Salvo Palazzolo, Falcone Borsellino. Mistero di Stato, 2002, Edizioni della Battaglia
  • Enrico Bellavia e Salvo Palazzolo, Voglia di mafia. La metamorfosi di Cosa Nostra da Capaci ad oggi, 2005, Carocci editore
  • Ernesto Oliva e Salvo Palazzolo, 2006, Bernando Provenzano. Il ragioniere di Cosa Nostra, Rubbettino editore
  • Salvo Palazzolo e Michele Prestipino, Il codice Provenzano, 2007, Editori Laterza
  • Claudio Canepari, Piergiorgio Di Cara, Salvo Palazzolo, Scacco al re. La cattura di Provenzano, 2008, Einaudi editore
  • Salvo Palazzolo, I pezzi mancanti. Viaggio nei misteri della mafia, 2010, Editori Laterza
  • Alessio Cordaro e Salvo Palazzolo, Se muoio, sopravvivimi. La storia di mia madre che non voleva essere più la figlia di un mafioso, 2012, Melampo Editore
  • Agnese Borsellino con Salvo Palazzolo Ti racconterò tutte le storie che potrò, 2013, Feltrinelli Editore
  • Nino Di Matteo e Salvo Palazzolo Collusi. Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia, 2015, Bur Rizzoli

NoteModifica

  1. ^ Antimafia senza segreti[collegamento interrotto]
  2. ^ Salvo Palazzolo, Aglieri: 'Io, Dio e la legge', Repubblica.it, 14 marzo 2004. URL consultato il 26 giugno 2012.
  3. ^ Salvo Parazzolo, Se i boss si convertono, Jesus, 1º gennaio 2004. URL consultato il 26 giugno 2012.
  4. ^ Elenco dei vincitori della XV edizione Archiviato il 24 maggio 2010 in Internet Archive. dal sito ufficiale del Premio Giornalistico Televisivo "Ilaria Alpi"

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2169375 · ISNI (EN0000 0001 1585 6619 · LCCN (ENno2003128094 · BNF (FRcb15028789q (data) · WorldCat Identities (ENno2003-128094