Apri il menu principale
Santi Canzio, Canziano e Canzianilla
Martyrium Cantii, Cantiani, et Cantianillae.jpg
Martirio dei Santi Canzio, Canziano e Canzianilla, dal Krainburger Altar, 1510
 

Martiri

 
NascitaIII secolo
Morte304
Venerato daChiesa cattolica
Santuario principaleSan Canzian d'Isonzo
Ricorrenza31 maggio

I santi Canzio, Canziano e Canzianilla sono ritenuti dalla tradizione tre fratelli cristiani, che furono martirizzati nei pressi di Aquileia sotto l'impero di Diocleziano: sono venerati dalla Chiesa cattolica romana.

Indice

BiografiaModifica

Imparentati con la nobile e potente famiglia degli Anici, i tre fratelli furono educati alla fede cristiana dal loro pedagogo Proto.

Morto l'imperatore Carino, che forse era loro parente, ed intensificata la persecuzione contro i cristiani, i tre fratelli decisero di lasciare Roma e di rifugiarsi presso Aquileia, dove probabilmente la famiglia possedeva dei terreni e dove era vescovo Crisogono, loro amico.

Prima di lasciare Roma liberarono tutti i loro schiavi dopo averli battezzati, vendettero tutto ciò che possedevano e distribuirono il ricavato ai poveri.

Giunti ad Aquileia, furono informati del martirio di Crisogono, avvenuto presso Aquae Gradatae, località a circa dodici miglia da Aquileia (identificata con l'attuale San Canzian d'Isonzo).

Durante la notte apparve loro Cristo, che li esortava a recarsi sul luogo del martirio; il giorno successivo i tre fratelli e il loro pedagogo Proto si misero in viaggio su un carro trainato da mule. Arrivati alle Aquae Gradatae s'inginocchiarono e pregarono sulla tomba di Crisogono, ma furono arrestati dalle guardie dei magistrati aquileiesi Dulcidio e Sisinnio. Invitati ad abiurare la loro fede cristiana, Canzio, Canziano e Canzianilla con Proto rifiutarono e furono immediatamente decapitati. Il monaco Zoilo, lo stesso che in precedenza aveva recuperato e sepolto il corpo di Crisogono, diede loro una sepoltura comune in una fossa rivestita di lastre marmoree. Anche il corpo di Proto fu sepolto nelle vicinanze.

La ricorrenza della loro memoria è il 31 maggio, data della loro passione secondo la tradizione.

Chiese dedicate ai santiModifica

AustriaModifica

CroaziaModifica

  • Chiesa dei santi Canzio, Canziano e Canzianilla a Lanischie [1]

ItaliaModifica

Slovenia [2]Modifica

  • Chiesa dei Santi Canzio, Canziano, Canzianilla e Proto a Kranj
  • Chiesa dei Santi Canzio, Canziano e Canzianilla a Podreča, nei dintorni di Kranj
  • Chiesa di San Canziano a Ucagne
  • Chiesa di San Canziano a Rečica ob Savinji
  • Chiesa di San Canzio a Selo, nei dintorni di Žirovnica
  • Chiesa dei Santi Canzio, Canziano e Canzianilla a Truscolo
  • Chiesa di San Canzio a Škocjan nei dintorni di Domžale
  • Chiesa di San Canziano a Barca nei dintorni di Divaccia
  • Chiesa di San Canziano a San Canziano della Grotta nei dintorni di Divaccia
  • Chiesa di San Canzio a Recca San Giovanni nei dintorni di Circhina
  • Chiesa di San Canziano a Planina nei dintorni di Aidussina
  • Chiesa di San Canziano a Breznica nei dintorni di Žiri
  • Chiesa di San Canzio a Vrzdenec nei dintorni di Horjul
  • Chiesa di San Canzio a Gorenje Jezero nei dintorni di Circonio
  • Chiesa di San Canziano a Rožno nei dintorni di Krško
  • Chiesa di San Canziano a Polana nei dintorni di Laško
  • Chiesa di San Canziano a Britof presso Liga di Canale

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica