Apri il menu principale

Lazzaro mendicante

personaggio del Vangelo di Luca
(Reindirizzamento da San Lazzaro mendicante)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati riguardo San Lazzaro, vedi San Lazzaro.
San Lazzaro il lebbroso
La storia sacra-Il ricco Epulone ed il mendico Lazzaro.jpg
Incisione raffigurante Lazzaro e il ricco Epulone
 

Mendicante

 
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza21 giugno
Patrono dimalati di lebbra
« C'era un uomo ricco, che vestiva di porpora e di bisso e tutti i giorni banchettava lautamente. 20 Un mendicante, di nome Lazzaro, giaceva alla sua porta, coperto di piaghe, 21 bramoso di sfamarsi di quello che cadeva dalla mensa del ricco [...] »   (Luca 16,19-31)

Lazzaro è il mendicante lebbroso protagonista della parabola di Gesù: Lazzaro e il ricco Epulone, riportata solo dal Vangelo di Luca (16,19-31). Non va confuso con Lazzaro di Betania, resuscitato da Gesù.

La tradizione della Chiesa cattolica lo venera come santo protettore dei malati di lebbra; anche perché, essendo l'unico personaggio delle parabole di Gesù ad essere indicato con un nome proprio, molti ritengono che il racconto si riferisca a una persona realmente esistita. I lazzaretti devono a lui il proprio nome, e molti paesi sorti attorno a questi antichi ospedali hanno Lazzaro come patrono.

Memoria liturgica il 21 giugno.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica