Apri il menu principale

San Marco di Veglia

San Marco di Veglia
Sveti Marko
Krk bridge 22.jpg
L'isola di San Marco e il Ponte di Veglia
Geografia fisica
Localizzazionemare Adriatico
Coordinate45°15′06″N 14°33′45″E / 45.251667°N 14.5625°E45.251667; 14.5625Coordinate: 45°15′06″N 14°33′45″E / 45.251667°N 14.5625°E45.251667; 14.5625
ArcipelagoIsole Quarnerine
Superficie0,706 km²
Dimensioni1,42 × 0,82 km
Sviluppo costiero3,89 km
Altitudine massima102 m s.l.m.
Geografia politica
StatoCroazia Croazia
RegioneRegione litoraneo-montana
ComuneCastelmuschio
Demografia
Abitanti0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
San Marco di Veglia
San Marco di Veglia
voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

San Marco di Veglia[1] o scoglio San Marco[2], (in croato Sveti Marko) è un isolotto disabitato della Croazia, che fa parte dell'arcipelago delle isole Quarnerine ed è situato a nord dell'isola di Veglia e poco a sudovest della città di Porto Re.

Amministrativamente appartiene al comune di Castelmuschio, nella regione litoraneo-montana.

GeografiaModifica

San Marco di Veglia si trova nella parte orientale del golfo di Fiume, 180 m[3] a nordest dell'isola di Veglia e 450 m[4] a ovest della terraferma nei pressi dell'insediamento di Smevica (Šmrika). Dista invece poco più di 21 km[5] dalla penisola d'Istria.

San Marco di Veglia è un isolotto di forma allungata, orientato in direzione nordovest-sudest[6] e separato dalla terraferma dal canale di Maltempo[7] (Tihi kanal)[6], che misura 1,42 km[8] di lunghezza e 820 m[9] di larghezza massima; ha una superficie di 0,706 km²[10] e uno sviluppo costiero pari a 3,89 km[10]. Nella parte orientale, raggiunge la sua elevazione massima di 102 m s.l.m.[6]

Le coste sono ripide e inaccessibili a est, sud e sudovest, mentre nel resto dell'isola sono basse e di facile accesso. All'estremità orientale sorge un faro[6]. 350&nbp;m[11] a sudovest si trovano i piccoli scogli Selehovac (45°14′44.5″N 14°33′31.5″E / 45.245694°N 14.55875°E45.245694; 14.55875).

Le pendici superiori dell'isola sono perlopiù spoglie e rocciose coperte di erba rada, a cui si aggiungono arbusti semi-sempreverdi nella più bassa zona nordoccidentale. Sull'isola spicca la presenza di tre rare specie endemiche di piante: Cerinthe glabra subsp. smithiae, Senecio fluminensis e Carlina frigida subsp. fiumensis.

 
San Marco di Veglia visto dal Ponte di Veglia

A causa della posizione favorevole al commercio e alla navigazione tra il golfo di Fiume e il canale di Maltempo, l'isolotto di San Marco di Veglia era conosciuto fin dall'antichità con il nome di Almis. Successivamente, in epoca medievale prese il nome di Omiš. Oggi è noto soprattutto per il ponte di Veglia che attraversa il suo versante meridionale nel punto di elevazione massima. L'isola è disabitata tranne che per il corpo di guardia nei pressi del ponte e per le occasionali visite da parte dei turisti e dei pescatori.

NoteModifica

  1. ^ Archivio veneto, a spese della R. Deputazione, 1937, p. 244.
  2. ^ I.r. Istituto Geografico Militare, Portolano del mare Adriatico, Tip. dei Pp. Mechitaristi, Vienna, 1845, p. 123.
  3. ^ Distanza calcolata su Wikimapia
  4. ^ Distanza calcolata su Wikimapia
  5. ^ Distanza calcolata su Wikimapia
  6. ^ a b c d (HR) Mappa topografica della Croazia 1:25000, su preglednik.arkod.hr. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  7. ^ Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 585, ISBN 978-88-85339293.
  8. ^ Lunghezza su Wikimapia
  9. ^ Larghezza su Wikimapia
  10. ^ a b COASTLINE LENGTHS AND AREAS OF ISLANDS IN THE CROATIAN PART OF THE ADRIATIC SEA DETERMINED FROM THE TOPOGRAPHIC MAPS AT THE SCALE OF 1 : 25 000 (PDF), su academa.si, p. 14. URL consultato il 09/12/2016.
  11. ^ Distanza calcolata su Wikimapia

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica