San Pietro in Cerro

comune italiano
San Pietro in Cerro
comune
San Pietro in Cerro – Stemma San Pietro in Cerro – Bandiera
San Pietro in Cerro – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Piacenza-Stemma.svg Piacenza
Amministrazione
SindacoStefano Boselli (lista civica di centro-destra Il nostro paese) dal 26-5-2019
Territorio
Coordinate45°01′N 9°57′E / 45.016667°N 9.95°E45.016667; 9.95 (San Pietro in Cerro)
Altitudine44 m s.l.m.
Superficie27,35 km²
Abitanti825[1] (31-8-2020)
Densità30,16 ab./km²
FrazioniPolignano
Comuni confinantiCaorso, Cortemaggiore, Monticelli d'Ongina, Villanova sull'Arda
Altre informazioni
Cod. postale29010
Prefisso0523
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT033041
Cod. catastaleG788
TargaPC
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 513 GG[3]
Nome abitantisampietrini
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Pietro in Cerro
San Pietro in Cerro
San Pietro in Cerro – Mappa
Posizione del comune di San Pietro in Cerro nella provincia di Piacenza
Sito istituzionale

San Pietro in Cerro (San Pédar in dialetto piacentino[4]) è un comune italiano di 825 abitanti della provincia di Piacenza in Emilia-Romagna.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Castello di San PietroModifica

Costruito su una precedente fortificazione, il castello fu edificato nel 1491 per volere di Bartolomeo Barattieri, il quale nel 1512 fu ambasciatore di Piacenza presso Giulio II. I Barattieri mantennero la proprietà fino al 1993, anno in cui il castello passò agli Spaggiari.[5]

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[6]

Infrastrutture e trasportiModifica

Tra il 1900 e il 1923 San Pietro in Cerro era servita dalla tranvia Cremona-Lugagnano. Oggi rimane solo l'autolinea Cremona-Salsomaggiore Terme.

AmministrazioneModifica

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2 luglio 1985 23 maggio 1990 Tullio Botti Democrazia Cristiana Sindaco [7]
23 maggio 1990 24 aprile 1995 Tullio Botti Democrazia Cristiana Sindaco [7]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Gianluigi Ziliani lista civica di centro-sinistra Sindaco [7]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Gianluigi Ziliani lista civica di centro-sinistra Sindaco [7]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Giorgio Chiusa lista civica di centro-sinistra Sindaco [7]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Irina Ciammaichella lista civica di centro-destra Sindaco [7]
26 maggio 2014 26 maggio 2019 Manuela Sogni lista civica di centro-destra Uniti per il nostro territorio Sindaco [7]
26 maggio 2019 in carica Stefano Boselli lista civica di centro-destra Il nostro paese Sindaco [7]

Altre informazioni amministrativeModifica

Il comune ha cambiato più volte nome in Polignano.[8]

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani., Milano, Garzanti, 1996, p. 588, ISBN 88-11-30500-4.
  5. ^ Castelli di Piacenza, in Castello di Gropparello - Parco delle Fiabe, 2002, p. 22.
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ a b c d e f g h http://amministratori.interno.it/
  8. ^ [1]

BibliografiaModifica

  • P. Ghidotti, Osservazioni sul popolamento medievale in area centropadana, Atti I Congresso nazionale di archeologia medievale, Pisa 1997, pp. 221–226.
  • P. Ghidotti, Chiesa vecchia di S.Pietro in Cerro (Pc): archeologia dell'abitato medievale, Atti VI Congresso nazionale di archeologia medievale, L'Aquila 2012, pp. 223–227.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN237015619
  Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia