Apri il menu principale
Sanaga
Photo Pont l'Allemand d'Edea N°7.JPG
StatoCamerun Camerun
Lunghezza918 km[1]
Portata media1 985 m³/s[2]
Bacino idrografico135 000 km²[1]
Nasceconfluenza di Agoua e Djérem
Sfociagolfo di Guinea
Mappa del fiume

Il Sanaga è un fiume del Camerun, il cui bacino idrografico si estende nella parte centrale del Paese.

PercorsoModifica

Ha origine dal versante meridionale del massiccio dell'Adamaoua, nella sezione centrale del territorio camerunese, dall'unione dei due rami sorgentiferi Agoua e Djérem. Scorre successivamente con direzione mediamente ovest-sudovest attraverso l'altopiano centrale, fino a sfociare nel golfo di Guinea, 48 chilometri[3] a sud di Douala. Il principale affluente del Sanaga è il fiume Mbam, che confluisce nel medio corso dalla destra idrografica.

I principali centri urbani toccati dal Sanaga nel suo corso sono Nanga-Eboko, Monatélé e, poco lontano dalla foce, Édéa, presso cui sorge un'importante centrale idroelettrica.

Nei pressi del suo corso sorge Ngog Lituba, una montagna sacra.

RegimeModifica

Il Sanaga ha un regime di portata annuale strettamente correlato all'andamento pluviometrico, con una media annua intorno ai 2.000 m³/s presso Edéa.

I minimi di portata annui vengono raggiunti nel periodo gennaio-aprile (minimo assoluto mensile in marzo, con poco più di 500 m³/s a Edéa),[2] al termine del periodo più secco dell'anno; l'arrivo della stagione piovosa (in maggio) provoca l'aumento della portata che raggiunge il suo massimo mensile annuo di circa 5.400 m³/s in ottobre.[2]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN237448132 · BNF (FRcb119529314 (data) · WorldCat Identities (EN237448132
  Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa