Sangue gitano (film 1918)

film del 1918 diretto da Ernst Lubitsch
Sangue gitano
Pola Negri 1.png
Locandina del film per gli Stati Uniti (Harry Liedtke, Pola Negri
Titolo originaleCarmen
Lingua originaletedesco
Paese di produzioneGermania
Anno1918
Durata70 min (Germania) - (1.784 metri) / 80 min (USA)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaErnst Lubitsch
Soggettodalla novella Carmen (1845) di Prosper Mérimée
SceneggiaturaGrete Diercks, Norbert Falk, Hanns Kräly

Didascalie inglesi: M.M. Stearns

ProduttorePaul Davidson
Casa di produzioneProjektions-AG Union (PAGU), Universum Film (UFA)
FotografiaAlfred Hansen
ScenografiaKarl Machus e Kurt Richter
CostumiAlexander Hubert
Interpreti e personaggi

Sangue gitano (Carmen) è un film muto del 1918 diretto da Ernst Lubitsch che ha come protagonista Pola Negri, all'epoca una delle attrici preferite di Lubitsch.

TramaModifica

In Spagna la bella zingara Carmen viene salvata dalla prigionia dal capitano Don Josè che se ne innamora perdutamente, ma ignora che lei si sia invaghita già di un altro uomo: il torero Escamillo. Infatti la relazione fra Don Josè e la ballerina dura ben poco e il capitano una sera all'osteria, ormai schiumante di rabbia, tenta di parlare con Carmen ma questa riesce a fuggire grazie all'aiuto delle sue amiche; Don Josè ormai accecato dal dispiacere incontra Escamillo e tra i due nasce un duello all'ultimo sangue, interrotto in tempo da Carmen. La donna dichiara ormai di aver rotto ogni rapporto con Don Josè e gli chiede di lasciarla in pace, ma questi si ripresenta fuori dalla corrida dove Carmen sta andando a incontrare Escamillo e la implora di amarlo; la zingara, nuovamente, lo respinge, donna libera senza legami. Don Josè, allora, la uccide.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Projektions-AG Union (PAGU) e dall'Universum Film (UFA).

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Universum Film (UFA), il film uscì in Germania il 20 dicembre 1918 con il titolo originale Carmen che venne usato anche in Polonia e in Spagna. Negli USA, fu distribuito dall'Associated First National Pictures, Incorporated l'8 maggio 1921, ribattezzato Gypsy Blood: A Love Tale of Old Spain (titolo in versione lunga) e Gypsy Blood (in quella abbreviata).

Copia del film esiste in un positivo da 16 mm. (dalla versione USA di 80 minuti del 1921) ed è stata distribuita in DVD nel 2006[1]. Nel 2010, la pellicola è stata proiettata al Festival di Locarno, nell'ambito di una retrospettiva dedicata a Lubitsch[2].

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) Jerry Vermilye, The Films of the Twenties, Citadel Press, 1985 - ISBN 0-8065-0960-0 (pag. 103 e 183)
  • (FR) Bernard Eisenschitz, Jean Narboni (a cura di): Ernst Lubitsch, Cahiers du Cinéma / Cinématèque Française ISBN 2-86642-035-7

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno2019097145
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema