Apri il menu principale

TramaModifica

Sansone è il più famoso Giudice attraverso il quale Dio manifesta la propria potenza per sconfiggere i nemici d'Israele. A differenza dei suoi predecessori, possiede un dono speciale: quella forza miracolosa e sovrumana che lo rende capace delle imprese più incredibili. Sansone è un nazireo, cioè un consacrato che, come segno della sua appartenenza a Dio, porta una lunga chioma. Proprio nella capigliatura risiede la sua forza ma questo è un segreto tra lui e sua madre, che ha ricevuto tale rivelazione da un angelo apparso ad annunziarle la nascita. Sansone tuttavia è attratto irresistibilmente dalle donne, in particolare dalle filistee, dalle quali viene sempre tradito: una di esse, la bellissima Dalila, riesce a carpire il segreto e dunque gli taglierà i capelli, consegnandolo infine ai soldati filistei. Accecato e condotto in prigione, Sansone riesce però a ritrovare la sua vocazione e con essa i lunghi capelli. Dopo aver pregato il Signore perché gli conceda forza per l'ultima volta, farà crollare l'edificio in cui sono radunati i più importanti filistei, sacrificando la propria vita assieme alle loro.

AscoltiModifica

Prima TV Italia Telespettatori Share
1 16 dicembre 1996 9.057.000 32.38%
2 17 dicembre 1996 7.299.000 26.80%

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione