Apri il menu principale

Santa Maddalena (vino)

Santa Maddalena
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)125 q
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
10,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,5%
Estratto secco
netto minimo
22,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
11/08/1971
revocato nel 1995 
Gazzetta Ufficiale del28/09/1971,
n 245
Vitigni con cui è consentito produrlo
  • Schiava gentile ed altre variazioni schiava: min. 85%, per il resto gli altri vitigni DOC rossi dell'Alto Adige sono ammessi, tipicamente 5% Lagrein ed il resto Schiava.
[senza fonte]

Il Santa Maddalena (in tedesco St. Magdalener) è un vino DOC la cui produzione è consentita nei dintorni della città di Bolzano.

Caratteristiche organoletticheModifica

  • colore: dal rosso rubino a granato tendente al rosso mattone con l'invecchiamento;
  • odore: vinoso, caratteristico con profumi ricordanti la viola e la mandorla, più accentuati dopo lieve invecchiamento;
  • sapore: leggero aroma caratteristico, con gusto vellutato che ricorda la mandorla, sapido, pieno di corpo.

Cenni storiciModifica

Nel Medioevo ci si riferiva ai “vini di Botzen” con toni di lode nelle registrazioni storiche di monasteri e nobili della Germania meridionale, che possedevano gran parte dei vigneti a Bolzano. Nei secoli seguenti, quando i masi vitivinicoli divennero più autonomi, i vini provenienti dall'odierna zona del Santa Maddalena venivano definiti come pregiatissimi vini del “Tirolo meridionale”. Dopo le crisi dovute alle due guerre e la separazione dell'Alto Adige dalla vecchia Austria, si poterono nuovamente incrementare le vendite. Dal 1923 esiste un consorzio dei vignaioli per la tutela della produzione del vino Santa Maddalena.[1]

Abbinamenti consigliatiModifica

In generale tutti i primi piatti, e soprattutto speck, salumi, formaggi, piatti tradizionali altoatesini, vitello.[2]

ProduzioneModifica

Stagione e volume in ettolitri

  • Nel 2011 sono stati prodotti da 100 dei 224 ha di vigneti ammessi 7.601 hl di Alto Adige Santa Maddalena D.O.C. Classico e da altri 120 ha 9.163 hl di Alto Adige Santa Maddalena D.O.C.[3]

I produttori e/o vigneti della zona Classica più conosciuti sono: Cantina Bolzano "Huck am Bach", Hans Rottensteiner "Premstallerhof", Glögglhof, Untermoserhof, Obermoser, Fliederhof, Griesbauerhof, Tenuta Waldgries, Pfannenstielhof, Malojer "Loamerhof", Loacker Schwarhof e Erbhof Unterganzner.

NoteModifica

  1. ^ Storia, Consorzio S. Maddalena, Apr. 2012: http://www.magdalener.com/it/territorio/storia/[collegamento interrotto]
  2. ^ Schiava, Vini Rossi, Vini Alto Adige, Apr. 2012, Copia archiviata, su vinialtoadige.com. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 21 marzo 2012).
  3. ^ statistiche dell'albo dei vigneti della Camera di commercio di Bolzano, Consorzio S. Maddalena, Apr. 2012: Copia archiviata, su magdalener.com. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2013).

Collegamenti esterniModifica