Sarduri I

re armeno
Sarduri I
Re di Urartu
In carica 834 a.C. –
828 a.C.
Regno di Urartu
Predecessore Lutipri
Successore Ishpuini
Padre Lutipri

Sarduri I, in lingua armena Սարդուրի Ա e noto anche come Sarduris, (... – 828 a.C.), è stato un re armeno, di Urartu, che regnò dall'834 a.C. al 828 a.C.. Era figlio di Lutipri, il secondo monarca di Urartu.

BiografiaModifica

Sarduri I è noto per aver trasferito la capitale di Urartu a Tushpa (Van). Questo evento si rivelò significativo in quanto Tushpa divenne il punto focale della politica del Vicino Oriente. Gli succedette il figlio, Ishpuini di Urartu, che poi ampliò il regno.[1]

Egli usò per sé il titolo di Re dei quattro quarti.[2]

NoteModifica

  1. ^ Boris Piotrovsky, The Ancient Civilization of Urartu (London: 1969)
  2. ^ John Noonan, Van! Archiviato il 30 settembre 2012 in Internet Archive. at saudiaramcoworld.com

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie