Apri il menu principale
Sbarro Robur
Descrizione generale
Costruttore Svizzera  Sbarro
Tipo principale Concept car
Produzione nel 1988
Esemplari prodotti 1
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3300 mm
Altro
Progetto Franco Sbarro
Stile Franco Sbarro

La Sbarro Robur è un'autovettura realizzata dal designer svizzero Franco Sbarro nel 1988.

SviluppoModifica

La vettura, presentata presso il salone automobilistico di Ginevra del 1988, venne commissionata da Cyril De Rouvre, un industriale francese attivo nel campo dell'aviazione il quale richiese la costruzione di un mezzo adatto a spostarsi nel traffico cittadino ma dotato di molta potenza. Fu così che nacque la Robur.

TecnicaModifica

Come propulsore impiegava un 5 cilindri Audi derivato dall'Audi 200 che erogava 200 cv di potenza ed era gestito da un cambio automatico a quattro rapporti ZF HP 18. L'impianto frenante era rappresentato da quattro freni a disco abbinati ad uno spoiler posteriore mobile che fungeva da freno aerodinamico all'occorrenza. Gli pneumatici erano forniti dalla Pirelli. Nella sezione posteriore erano presenti, alloggiate dietro il paraurti, due ruote che avevano il compito di agevolare le operazioni di parcheggio. Bastava posizionare la parte anteriore dell'auto nella posizione di parcheggio desiderata, calare le due ruote posteriori e posizionare la parte di coda della vettura nella maniera desiderata risparmiando numerose manovre.[1]

NoteModifica

  1. ^ Sbarro Robur, 1988, su sbarro.perso.neuf.fr. URL consultato il 24 agosto 2014.
  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili