Apri il menu principale
Scania
provincia storica
Skåne
Scania – Stemma Scania – Bandiera
Localizzazione
StatoSvezia Svezia
RegioneGötaland
ConteaSkåne län vapen.svg Scania
Amministrazione
CapoluogoMalmö
Territorio
Coordinate
del capoluogo
55°48′N 13°37′E / 55.8°N 13.616667°E55.8; 13.616667 (Scania)Coordinate: 55°48′N 13°37′E / 55.8°N 13.616667°E55.8; 13.616667 (Scania)
Superficie10 939 km²
Abitanti1 228 815 (2009)
Densità112,33 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Scania – Localizzazione
Sito istituzionale
Simboli della Scania
Animale Cervo europeo
Fiore Margherita

La Scania (in svedese: Skåne) è una delle province tradizionali della Svezia.

L'attuale contea della Scania (Skåne län) ha gli stessi confini dell'antica provincia.

Indice

StoriaModifica

Le numerose tracce dell'Età del bronzo suggeriscono che la Scania fosse già densamente popolata in quell'epoca. La zona più ricca di queste tracce è quella di Trelleborg a partire dal 5000 a.C. ma soprattutto tra il 1800 a.C. e il 500 a.C.

La regione è ritenuta la patria originaria del popolo germanico orientale dei Longobardi; ad avvalorare tale identificazione concorrono sia le tradizioni antiche del popolo[1], sia la moderna storiografia, confortata da testimonianze storiche e archeologiche[2].

La provincia, con Blekinge e Halland, fece parte, fin dall'inizio, della Danimarca, insieme anche alle isole vicine, col nome di Skåneland.

Già sotto Aroldo II Dente Azzurro nel X secolo venne introdotto il Cristianesimo e si costituiscono i vescovadi di Ripen, Aarhus e Schleswig.

Come centro culturale del reame ci fu una contesa tra due vescovi rivali: l'inglese Henrik a Lund e il tedesco Egino a Dalby. Quando Henrik morì e la Danimarca perse i contatti con il Danelag inglese, la diocesi di Lund passò sotto l'arcivescovado di Amburgo-Brema.

L'arcivescovado di Lund venne fondato nel 1104 e divenne presto sede anche della prima università danese.

Durante l'epoca della Riforma protestante a Lund si oppose la città di Malmö, dove si ebbe la prima lettura luterana e la pubblicazione della prima Bibbia danese. Nel 1527, infatti, Cristiano III aprì alla tolleranza religiosa con i Luterani e nel 1536 introdusse la Riforma.

Nel 1658, con la pace di Roskilde, la Scania passò alla Svezia, che si obbligò a dare un'autonomia amministrativa, culturale, legislativa e linguistica alla Scania, un impegno che non venne mantenuto.

Vi fu una guerriglia molto sanguinosa con la Svezia che si concluse solo intorno al 1715-1720. Nel 1676 il re svedese Carlo XI pianificava di espellere tutta la popolazione scanese e ripopolare la Scania con svedesi; il consiglio reale riuscì tuttavia a dissuadere il sovrano.

Nel 1808 il rientro in possesso della Scania fu l'obiettivo immediato dello stato di Danimarca-Norvegia, quando questo dichiarò la guerra alla Svezia, guerra che, per altro, si concluse l'anno successivo senza mutamenti territoriali a favore di nessuno dei due belligeranti.

CittàModifica

Fondate prima del 1971:

NoteModifica

  1. ^ Origo gentis Langobardorum, §1; Paolo Diacono, Historia Langobardorum, I, 8.
  2. ^ Lida Capo, Commento a Paolo Diacono, Storia dei Longobardi, p. 380; Sergio Rovagnati, I Longobardi, pp. 11-13; Jörg Jarnut, Storia dei Longobardi, p. 4.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN266506419 · GND (DE4053191-0