Apri il menu principale

Lo scatto, nelle armi da fuoco, indica l'insieme dei meccanismi che consente, tramite l'azione del tiratore sul grilletto, di liberare il cane o il percussore.

Indice

StrutturaModifica

Si può descrivere genericamente come composto da:

  • grilletto
  • catena di scatto
  • piani di scatto
  • molla di scatto
  • cane o percussore

TipiModifica

Lo scatto può essere a singola o doppia azione:

Singola azioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Singola azione.

La molla di scatto viene compressa tramite un'azione del tiratore (alzando il cane con il pollice o operando sull'otturatore girevole-scorrevole di un fucile, per esempio) o dell'arma stessa (nel caso delle armi automatiche o semiautomatiche dopo che il primo colpo è stato sparato). Il grilletto ha la sola funzione di liberare il congegno di scatto in modo che la molla possa lanciare il cane o il percussore contro la cartuccia.

Doppia azioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Doppia azione.

Semplicemente premendo il grilletto (in un'azione più prolungata) il cane viene armato comprimendo la molla e poi viene rilasciato. Questo tipo di azione richiede un movimento più ampio ed una forza maggiore. Migliora la velocità di fuoco ma riduce la precisione.

A cane esterno o percussore lanciatoModifica

È detto a cane esterno, il sistema che vede il movimento di un "cane" come un martello che, colpendo il percussore lo spinge fino a colpire l'innesco della cartuccia.
È detto a percussore lanciato quando il percussore viene spinto indietro dal grilletto, e poi, una volta sganciato, è spinto da una molla fino a colpire l'innesco della cartuccia. In questo secondo caso il grilletto agisce direttamente sul percussore, mentre nel primo il grilletto agisce sul "cane" che aziona, in un secondo tempo, il percussore.

In alcuni revolver (vedi Smith & Wesson) cane e percussore fanno parte della stessa parte meccanica e sono legati indissolubilmente, in questi casi il "cane" si abbatte sull'innesco azionandolo con la punta del percussore a lui saldamente legata.

Scatto elettronicoModifica

Alcune armi per tiro sportivo hanno un sistema di scatto elettronico o elettromeccanico che migliora la sua sensibilità.

RegolazioneModifica

Nelle armi di precisione o da tiro è possibile regolare lo scatto in maniera fine, dividendo l'azione in microfasi (primo tempo, secondo tempo, scatto e retroscatto) distribuendo i carichi a seconda delle necessità e delle caratteristiche del tiratore e della specialità praticata (vedi tiro a segno).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Armi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di armi