Sceiccato di Dathina

Sceiccato di Dathina
مشيخة دثينة
Stato della Federazione dell'Arabia Meridionale
FederationOfSouthArabiaMap.jpg
Dati amministrativi
CapitaleMudiyah
Politica
Forma di StatoMonarchia
NascitaXVIII secolo
Fine1967 con 'Abd al-Qadir ibn Shaya
CausaAbolizione della monarchia
Territorio e popolazione
Bacino geograficoPenisola araba
Evoluzione storica
Succeduto daFlag of South Yemen.svg Repubblica Democratica Popolare dello Yemen

Il Dathina (in arabo: دثينة Dathīnah), ufficialmente Sceiccato di Dathina (in arabo: مشيخة دثينة Mashyakhat Dathīnah), o, talvolta, Confederazione di Dathina, fu uno Stato del Protettorato di Aden, della Federazione degli Emirati Arabi del Sud e dell'entità che la seguì, la Federazione dell'Arabia Meridionale, nel gennaio del 1963.[1]

StoriaModifica

Lo Stato venne soppresso il 14 agosto 1967 alla fondazione della Repubblica Democratica Popolare dello Yemen. Nel 1990 entrò a far parte dello Yemen.

Elenco degli sceicchiModifica

I regnanti, che restavano in carica un anno e presiedevano il Consiglio di Stato, portavano il titolo di Na'ib, Ra'is Majlis al-Dawla.[2]

  • al-Husayn ibn Mansur al-Jabiri (1965-6 ? - aprile 1966 ?)
  • 'Abd al-Qadir ibn Shaya (1966 - 14 agosto 1967)

NoteModifica

  1. ^ Paul Dresch. A History of Modern Yemen. Cambridge, UK: Cambridge University Press, 2000
  2. ^ States of the Aden Protectorates

Voci correlateModifica

  Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia