Apri il menu principale

Scevola Mariotti

linguista e filologo classico italiano

Scevola Mariotti (Pesaro, 24 aprile 1920Roma, 5 gennaio 2000) è stato un latinista e filologo classico italiano.

Insieme a Luigi Castiglioni ha curato per la casa editrice Loescher uno dei più diffusi dizionari italiano-latino, l'IL - Vocabolario della lingua latina.

Indice

BiografiaModifica

Ha studiato presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, vincitore del concorso per la classe di lettere classiche, insieme al Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi. Mariotti, dopo esser stato professore di greco e latino al Liceo "Mamiani" di Pesaro, dove l'omonimo padre insegnava francese (autore, negli anni '50, di un Vocabolario Francese - Italiano, Italiano - Francese), ha ricoperto la cattedra di letteratura latina dal 1949 presso l'Università di Urbino[1], quindi dal 1963 quella di filologia classica all'Università "La Sapienza" di Roma.[1]

Ha ideato e sviluppato il Catalogus Philologorum Classicorum (CPhCl), un progetto di raccolta di oltre cinquemila schede biografiche sugli studiosi di filologia classica nati tra il 1850 e il 1950, poi portato avanti dal dipartimento di filologia classica dell'università di Pisa e dal dipartimento di archeologia e filologia classica dell'università di Genova (Progetto Aristarchus).

Si è dedicato soprattutto allo studio della letteratura latina arcaica, e in particolare a Livio Andronico ed Ennio, sui quali ha scritto opere fondamentali.[1] Si è occupato inoltre dei grammatici latini tardo-antichi, della cultura e della poesia del tempo, oltre che a problemi di filologia medievale e filologia umanistica.

Presso la Scuola Normale Superiore di Pisa fu allievo di Giorgio Pasquali.[1] Negli anni d'insegnamento a Urbino, e soprattutto presso la "Sapienza" di Roma, formò una vera e propria scuola filologica (che si occupò sia di latino classico sia di latino medievale e umanistico): tra i suoi allievi vi furono i docenti universitari Anna Meschini Pontani[2], Piergiorgio Parroni[3], Leopoldo Gamberale[4], Mario De Nonno[5], Silvia Rizzo[6], Marina Passalacqua[7], Guido Pette[senza fonte].

Dal 1980 al 1999 diresse la Rivista di filologia e di istruzione classica.

Dal 1992 curò l'Enciclopedia oraziana, che uscì in tre volumi.[1]

Morì il 5 gennaio 2000 in una clinica di Roma.[8]

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Vedi P. Parroni in Enciclopedia Italiana - V Appendice, riferimenti in Bibliografia.
  2. ^ Anna Meschini Pontani, su didattica.unipd.it.
  3. ^ Piergiorgio Parroni, su lettere.uniroma1.it.
  4. ^ Leopoldo Gamberale, su lettere.uniroma1.it.
  5. ^ Mario De Nonno, su uniroma3.it.
  6. ^ Silvia Rizzo, su lettere.uniroma1.it.
  7. ^ Marina Passalacqua, su lettere.uniroma1.it.
  8. ^ Morto il latinista Scevola Mariotti, su qn.quotidiano.net. URL consultato il 2 luglio 2011.

BibliografiaModifica

  • Piergiorgio Parroni, «MARIOTTI, Scevola», in Enciclopedia Italiana - V Appendice, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1993.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27145236 · ISNI (EN0000 0001 0881 9238 · SBN IT\ICCU\CFIV\004742 · LCCN (ENn88065926 · GND (DE123050146 · BNF (FRcb12370996r (data) · BAV ADV10957055 · WorldCat Identities (ENn88-065926