Sci di fondo ai XXI Giochi olimpici invernali

Nello sci di fondo ai XXI Giochi olimpici invernali furono disputate dodici gare, sei maschili e sei femminili.

Rispetto all'edizione precedente variò la ripartizione delle gare tra tecnica classica e tecnica libera: la 50 km e la gara sprint degli uomini e la 30 km e la gara sprint delle donne furono in tecnica classica anziché libera, mentre la 15 km e la sprint a squadre degli uomini e la 10 km e la sprint a squadre delle donne furono in libera anziché in classica.

RisultatiModifica

UominiModifica

15 kmModifica

La gara sulla distanza di 15 km si disputò in tecnica libera il 15 febbraio, dalle ore 12:30 sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 85 m; presero parte alla competizione 95 atleti[1].

Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Dario Cologna   Svizzera 33:36,3
2 Pietro Piller Cottrer   Italia 34:00,9
3 Lukáš Bauer   Rep. Ceca 34:12,0
4 Marcus Hellner   Svezia 34:13,5
5 Vincent Vittoz   Francia 34:16,2
6 Maurice Manificat   Francia 34:27,4
7 Tobias Angerer   Germania 34:28,5
8 Ivan Babikov   Canada 34:30,0
9 Maksim Vylegžanin   Russia 34:31,6
10 Giorgio Di Centa   Italia 34:36,2

50 kmModifica

La gara sulla distanza di 50 km si disputò in tecnica classica il 28 febbraio, dalle ore 9:30 sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 85 m; presero parte alla competizione 53 atleti. L'avvio fu a partenza in linea[2].

Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Petter Northug   Norvegia 2:05:35,5
2 Axel Teichmann   Germania 2:05:35,8
3 Johan Olsson   Svezia 2:05:36,6
4 Tobias Angerer   Germania 2:05:37,0
5 Devon Kershaw   Canada 2:05:37,1
6 Andrus Veerpalu   Estonia 2:05:41,6
7 Daniel Richardsson   Svezia 2:05:45,2
8 Maksim Vylegžanin   Russia 2:05:46,4
9 Anders Södergren   Svezia 2:05:47,1
10 Dario Cologna   Svizzera 2:05:47,5

Sprint 1,5 kmModifica

La gara sprint sulla distanza di 1,5 km si disputò in tecnica classica il 17 febbraio, dalle ore 10:45 sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 25 m; presero parte alla competizione 62 atleti[3].

Posizione Atleta Nazione
1 Nikita Krjukov   Russia
2 Aleksandr Panžinskij   Russia
3 Petter Northug   Norvegia
4 Ola Vigen Hattestad   Norvegia
5 Aleksej Poltoranin   Kazakistan
6 Øystein Pettersen   Norvegia
7 Emil Jönsson   Svezia
8 Michail Devjat'jarov   Russia
9 Johan Kjølstad   Norvegia
10 Kalle Lassila   Finlandia

Inseguimento 30 kmModifica

La gara di inseguimento sulla distanza di 30 km si disputò il 20 febbraio sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park e presero parte alla competizione 64 atleti. Dalle ore 13:30 si disputò la frazione a tecnica classica sulla distanza di 15 km e con un dislivello di 71 m; in seguito si svolse la frazione a tecnica libera, sempre sulla distanza di 15 km ma con un dislivello di 40 m[4].

Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Marcus Hellner   Svezia 1:15:11,4
2 Tobias Angerer   Germania 1:15:13,5
3 Johan Olsson   Svezia 1:15:14,2
4 Aleksandr Legkov   Russia 1:15:15,4
5 Ivan Babikov   Canada 1:15:20,5
6 Jens Filbrich   Germania 1:15:25,0
7 Lukáš Bauer   Rep. Ceca 1:15:25,2
8 George Grey   Canada 1:15:32,0
9 Alex Harvey   Canada 1:15:43,0
10 Anders Södergren   Svezia 1:15:47,0

Sprint a squadre 6x1,5 kmModifica

La gara sprint a squadre sulla distanza di 1,5 km si disputò in tecnica libera il 22 febbraio, dalle ore 11:30 sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 25 m; presero parte alla competizione 22 squadre nazionali[5].

Posizione Nazione Atleti
1   Norvegia Øystein Pettersen
Petter Northug
2   Germania Tim Tscharnke
Axel Teichmann
3   Russia Nikolaj Morilov
Aleksej Petuchov
4   Canada Devon Kershaw
Alex Harvey
5   Kazakistan Nikolaj Čebot'ko
Aleksej Poltoranin
6   Rep. Ceca Dušan Kožíšek
Martin Koukal
7   Francia Vincent Vittoz
Cyril Miranda
8   Italia Cristian Zorzi
Renato Pasini
9   Stati Uniti Torin Koos
Andrew Newell
10   Finlandia Lasse Paakkonen
Ville Nousiainen

Staffetta 4x10 kmModifica

La gara di staffetta si disputò il 24 febbraio sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 53 m; dalle ore 11:15 presero parte alla competizione 14 squadre nazionali che disputarono due frazioni a tecnica classica e due a tecnica libera[6].

Posizione Nazione Atleti Tempo
1   Svezia Daniel Richardsson
Johan Olsson
Anders Södergren
Marcus Hellner
1:45:05,4
2   Norvegia Martin Johnsrud Sundby
Odd-Bjørn Hjelmeset
Lars Berger
Petter Northug
1:45:21,3
3   Rep. Ceca Martin Jakš
Lukáš Bauer
Jiří Magál
Martin Koukal
1:45:21,9
4   Francia Jean-Marc Gaillard
Vincent Vittoz
Maurice Manificat
Emmanuel Jonnier
1:45:26,3
5   Finlandia Sami Jauhojärvi
Matti Heikkinen
Teemu Kattilakoski
Ville Nousiainen
1:45:30,3
6   Germania Jens Filbrich
Axel Teichmann
René Sommerfeldt
Tobias Angerer
1:45:49,4
7   Canada Devon Kershaw
Alex Harvey
Ivan Babikov
George Grey
1:47:03,2
8   Russia Nikolaj Pankratov
Pëtr Sedov
Aleksandr Legkov
Maksim Vylegžanin
1:47:04,7
9   Italia Valerio Checchi
Giorgio Di Centa
Pietro Piller Cottrer
Cristian Zorzi
1:47:16,6
10   Svizzera Toni Livers
Curdin Perl
Remo Fischer
Dario Cologna
1:47:57,2

DonneModifica

10 kmModifica

La gara sulla distanza di 10 km si disputò in tecnica libera il 15 febbraio, dalle ore 10:00 sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 71 m; presero parte alla competizione 78 atlete[7].

Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Charlotte Kalla   Svezia 24:58,4
2 Kristina Šmigun-Vähi   Estonia 25:05,0
3 Marit Bjørgen   Norvegia 25:14,3
4 Anna Haag   Svezia 25:19,3
5 Justyna Kowalczyk   Polonia 25:20,1
6 Riitta-Liisa Roponen   Finlandia 25:24,3
7 Evgenija Medvedeva   Russia 25:26,5
8 Kristin Størmer Steira   Norvegia 25:50,5
9 Valentyna Ševčenko   Ucraina 25:51,1
10 Svetlana Šiškina-Malachova   Kazakistan 25:53,9

30 kmModifica

La gara sulla distanza di 30 km si disputò in tecnica classica il 27 febbraio, dalle ore 11:45 sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 85 m; presero parte alla competizione 53 atlete. L'avvio fu a partenza in linea[8].

Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Justyna Kowalczyk   Polonia 1:30:33,7
2 Marit Bjørgen   Norvegia 1:30:34,0
3 Aino-Kaisa Saarinen   Finlandia 1:31:38,7
4 Evi Sachenbacher-Stehle   Germania 1:31:52,9
5 Masako Ishida   Giappone 1:31:56,5
6 Charlotte Kalla   Svezia 1:31:57,6
7 Therese Johaug   Norvegia 1:32:01,3
8 Kristin Størmer Steira   Norvegia 1:32:04,4
9 Anna Olsson   Svezia 1:33:00,3
10 Karine Laurent Philippot   Francia 1:33:11,4

Sprint 1,5 kmModifica

La gara sprint sulla distanza di 1,5 km si disputò in tecnica classica il 17 febbraio, dalle ore 10:15 sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 25 m; presero parte alla competizione 54 atlete[9].

Posizione Atleta Nazione
1 Marit Bjørgen   Norvegia
2 Justyna Kowalczyk   Polonia
3 Petra Majdič   Slovenia
4 Anna Olsson   Svezia
5 Magda Genuin   Italia
6 Celine Brun-Lie   Norvegia
7 Astrid Uhrenholdt Jacobsen   Norvegia
8 Kikkan Randall   Stati Uniti
9 Virpi Kuitunen   Finlandia
10 Magdalena Pajala   Svezia

Inseguimento 15 kmModifica

La gara di inseguimento sulla distanza di 15 km si disputò il 19 febbraio sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park e presero parte alla competizione 66 atlete. Dalle ore 13:00 si disputò la frazione a tecnica classica sulla distanza di 7,5 km e con un dislivello di 71 m; in seguito si svolse la frazione a tecnica libera, sempre sulla distanza di 7,5 km ma con un dislivello di 40 m[10].

Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Marit Bjørgen   Norvegia 39:58,1
2 Anna Haag   Svezia 40:07,0
3 Justyna Kowalczyk   Polonia 40:07,4
4 Kristin Størmer Steira   Norvegia 40:07,5
5 Aino-Kaisa Saarinen   Finlandia 40:40,6
6 Therese Johaug   Norvegia 40:50,0
7 Marianna Longa   Italia 41:02,2
8 Charlotte Kalla   Svezia 41:18,5
9 Arianna Follis   Italia 41:21,6
10 Sara Renner   Canada 41:37,9

Sprint a squadre 6x1,5 kmModifica

La gara sprint a squadre sulla distanza di 1,5 km si disputò in tecnica libera il 22 febbraio, dalle ore 10:45 sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 25 m; presero parte alla competizione 18 squadre nazionali. La squadra polacca composta da Kornelia Marek e Sylwia Jaśkowiec, inizialmente classificata in nona posizione, fu in seguito esclusa a causa della squalifica per doping della Marek, scoperta positiva all'EPO[11].

Posizione Nazione Atlete
1   Germania Evi Sachenbacher-Stehle
Claudia Nystad
2   Svezia Charlotte Kalla
Anna Haag
3   Russia Irina Chazova
Natal'ja Korostelëva
4   Italia Magda Genuin
Arianna Follis
5   Norvegia Astrid Uhrenholdt Jacobsen
Celine Brun-Lie
6   Stati Uniti Caitlin Compton
Kikkan Randall
7   Canada Daria Gaiazova
Sara Renner
8   Finlandia Riitta-Liisa Roponen
Riikka Sarasoja
9   Francia Karine Laurent Philippot
Laure Barthélémy
10   Slovenia Katja Višnar
Vesna Fabjan

Staffetta 4x5 kmModifica

La gara di staffetta si disputò il 25 febbraio sul percorso che si snodava nel Whistler Olympic Park con un dislivello massimo di 53 m; dalle ore 11:00 presero parte alla competizione 16 squadre nazionali che disputarono due frazioni a tecnica classica e due a tecnica libera. La squadra polacca composta da Kornelia Marek, Justyna Kowalczyk, Paulina Maciuszek e Sylwia Jaśkowiec, inizialmente classificata in sesta posizione, fu in seguito esclusa a causa della squalifica per doping della Marek, scoperta positiva all'EPO[12].

Posizione Nazione Atlete Tempo
1   Norvegia Vibeke Skofterud
Therese Johaug
Kristin Størmer Steira
Marit Bjørgen
55:19,5
2   Germania Katrin Zeller
Evi Sachenbacher-Stehle
Miriam Gössner
Claudia Nystad
55:44,1
3   Finlandia Pirjo Muranen
Virpi Kuitunen
Riitta-Liisa Roponen
Aino-Kaisa Saarinen
55:49,9
4   Italia Arianna Follis
Marianna Longa
Silvia Rupil
Sabina Valbusa
56:04,9
5   Svezia Anna Olsson
Magdalena Pajala
Charlotte Kalla
Ida Ingemarsdotter
56:18,9
6   Francia Aurore Jéan
Karine Laurent Philippot
Célia Bourgeois
Cécile Storti
56:30,6
7   Russia Ol'ga Zav'jalova
Irina Chazova
Evgenija Medvedeva
Natal'ja Korostelëva
57:00,9
8   Giappone Madoka Natsumi
Masako Ishida
Nobuko Fukuda
Michiko Kashiwabara
57:40,4
9   Kazakistan Elena Kolomina
Oksana Jackaja
Tat'jana Roščina
Svetlana Šiškina-Malachova
58:23,3
10   Bielorussia Alena Sannikava
Vol'ha Vasilënak
Kacjaryna Rudakova
Nastassja Dubarėzava
58:28,4

MedagliereModifica

Posizione Paese       Totale
1   Norvegia 5 2 2 9
2   Svezia 3 2 2 7
3   Germania 1 4 0 5
4   Russia 1 1 2 4
5   Polonia 1 1 1 3
6   Svizzera 1 0 0 1
7   Estonia 0 1 0 1
  Italia 0 1 0 1
9   Finlandia 0 0 2 2
  Rep. Ceca 0 0 2 2
11   Slovenia 0 0 1 1
Totale 12 12 12 36

NoteModifica

  1. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2011).
  2. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2011).
  3. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2011).
  4. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato l'11 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2011).
  5. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato l'11 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2011).
  6. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato l'11 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2011).
  7. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2011).
  8. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2011).
  9. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2011).
  10. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2011).
  11. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2013).
    Scheda Sports-reference su Kornelia Marek, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 15 dicembre 2012).
  12. ^ Risultati ufficiali, Cross-Country Skiing/Ski de fond.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2011).
    Scheda Sports-reference su Kornelia Marek, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 15 dicembre 2012).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (ENFR) Sito ufficiale, su olympic.org.  
  • (DEENFR) Schede FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 17 agosto 2011.
  • (EN) Schede Sports-reference, su sports-reference.com. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2011).