Sci nordico ai Giochi olimpici

Cross country skiing pictogram.svg
Ski jumping pictogram.svg
Nordic combined pictogram.svg

Lo sci nordico fa parte del programma dei Giochi olimpici invernali sin da Chamonix-Mont-Blanc 1924 e vide disputare cinque gare (tutte maschili): due di sci di fondo (18 km e 50 km), una di pattuglia militare (presente nel programma ufficiale in quell'unica occasione), una di combinata nordica e una di salto con gli sci. Fino a Sarajevo 1984 oltre ad assegnare le medaglie olimpiche le competizioni valevano generalmente anche ai fini dei Campionati mondiali di sci nordico.

Fino a Sankt Moritz 1948 le gare furono soltanto maschili; da Oslo 1952 furono assegnate medaglie anche in competizioni femminili di sci di fondo; da Soči 2014 il salto con gli sci è stato aperto alle donne, mentre restano tutt'oggi discipline esclusivamente maschili quelle della combinata nordica.

Formule di garaModifica

Combinata nordicaModifica

La formula di gara più antica è quella detta "individuale" (o, più recentemente, "trampolino normale" per distinguerla dall'analoga prova dal trampolino lungo, di più tarda introduzione), che nel corso dei decenni ha subito numerose variazioni:

  • fino a Sankt Moritz 1948 si disputò prima la prova di fondo e poi quella di salto, mentre da Oslo 1952 l'ordine fu invertito;
  • la distanza della prova di fondo fu di 18 km fino a Oslo 1952, per poi essere portata a 15 km da Cortina d'Ampezzo 1956 e a 10 km da Vancouver 2010;
  • da Calgary 1988 il punteggio di gara viene calcolato secondo il metodo Gundersen.

La gara sprint fu introdotta a Salt Lake City 2002 con salto dal trampolino lungo e frazione di fondo di 7,5 km. La prova rimase in programma fino a Torino 2006 e a Vancouver 2010 fu sostituita da una gara individuale di 10 km con salto dal trampolino lungo. La gara a squadre fu introdotta a partire da Calgary 1988. Inizialmente nella frazione di fondo veniva disputata una staffetta 3x10 km; a partire da Nagano 1998 la formula divenne 4x5 km.

Pattuglia militareModifica

Gara a squadre, composte da quattro elementi, di 30 km, con poligono di tiro al 15º km; diciotto colpi, ogni colpo andato a segno comportava un abbuono di mezzo minuto sul tempo cronometrato.

Salto con gli sciModifica

La formula di gara più antica è quella detta "trampolino lungo", anche se formalizzazione della distinzione tra trampolino normale e trampolino lungo avvenne solo negli anni cinquanta. La gara dal trampolino normale fu introdotta a Innsbruck 1964. La prima gara a squadre, dal trampolino lungo, fu inserita nel programma ufficiale a partire da Calgary 1988.

Sci di fondoModifica

Gare individuali maschiliModifica

15 km/18 km

Una delle formule di gara più antica, la "corsa di sci" (course de ski in francese, lingua olimpica[1]) si è disputata sulla distanza di 18 km fino a Oslo 1952, per passare a 15 km da Cortina d'Ampezzo 1956. A partire da Calgary 1988 in alcune edizioni si è corsa a tecnica libera anziché nella tradizionale tecnica classica.

30 km

La 30 km fu introdotta a Cortina d'Ampezzo 1956 e si è disputata fino a Salt Lake City 2002. A partire da Calgary 1988 in alcune edizioni si è corsa a tecnica libera anziché nella tradizionale tecnica classica.

50 km

L'altra formula di gara più antica, la "gran fondo", si è sempre disputata sulla distanza di 50 km, anch'essa alternando dal 1988 tecnica libera e tecnica classica.

10 km/Sprint

Ad Albertville 1992 fu introdotta una nuova gara su una distanza più breve (10 km a tecnica classica), inizialmente in sostituzione della tradizionale 15 km. A Salt Lake City 2002 fu sostituita dalla "sprint" su distanza ancora più breve, compresa tra 1 e 2 km, e con una struttura di gara inedita per il fondo: un torneo a eliminazione diretta.

Inseguimento

La gara a inseguimento debuttò ad Albertville 1992 e fino a Nagano 1998 si disputò nella formula 10 km (a tecnica classica) + 15 km (a tecnica libera). A Salt Lake City 2002 fu 10 km + 10 km, mentre da Torino 2006 è 15 km + 15 km.

Gare individuali femminiliModifica

10 km

Introdotta a Oslo 1952, a partire da Calgary 1988 in alcune edizioni si è corsa a tecnica libera anziché a tecnica classica.

15 km

La gara sulla distanza di 15 km debuttò ad Albertville 1992 e si disputò per l'ultima volta a Salt Lake City 2002; ha sempre alternato tecnica libera e tecnica classica.

20 km/30 km

La gara sulla distanza di 20 km debuttò a Sarajevo 1984; ad Albertville 1992 la distanza fu portata a 30 km. A partire da Oslo 1982 in alcune edizioni si è corsa a tecnica libera anziché a tecnica classica.

5 km/Sprint

A Innsbruck 1964 fu introdotta una nuova gara su una distanza più breve, 5 km, e fu disputata fino a Nagano 1998. A Salt Lake City 2002 fu sostituita dalla sprint.

Inseguimento

La gara a inseguimento debuttò ad Albertville 1992 e fino a Nagano 1998 si disputò nella formuala 5 km (a tecnica classica) + 10 km (a tecnica libera). A Salt Lake City 2002 fu 5 km + 5 km, mentre da Torino 2006 è 7,5 km + 7,5 km.

Gare a squadreModifica

Staffetta

Introdotta per gli uomini a Garmisch-Partenkirchen 1936, la staffetta ha sempre mantenuto la formula 4x10 km. La staffetta femminile fu 3x5 km da Cortina d'Ampezzo a Sapporo 1972; da Innsbruck 1976 adottò la formula 4x5 km. Dall'introduzione della tecnica libera, è previsto che due staffettisti gareggino in classica e due in libera.

Sprint

Introdotta a Torino 2006, segue lo stesso schema a torneo dell'omologa gara individuale; sono però previste sei frazioni che devono essere ripartite tra i due membri di ogni squadra.

Medagliere complessivoModifica

Aggiornato a Vancouver 2010. In corsivo le nazioni (o squadre) non più esistenti.

Pos Nazione        
1   Norvegia 55 53 43 151
2   Finlandia 33 40 36 109
3   Svezia 27 19 21 67
4   Unione Sovietica 26 23 23 72
5   Russia 13 7 9 29
6   Austria 10 11 19 40
7   Italia 9 12 14 35
8   Germania 8 15 8 31
9   Germania Est 7 4 7 18
10   Svizzera 6 3 5 14
11   Giappone 5 5 2 12
12   Estonia 4 2 1 7
13   Squadra Unificata 3 2 4 9
14   Rep. Ceca 2 9 5 16
15   Polonia 2 4 4 10
16   Francia 2 2 1 5
17   Germania Ovest 2 2 0 4
18   Canada 2 1 0 3
19   Stati Uniti 1 4 1 6
20   Kazakistan 1 2 1 4
21   Cecoslovacchia 0 1 4 5
22   Jugoslavia 0 1 1 2
23   Bulgaria 0 0 1 1
  Slovacchia 0 0 1 1
  Slovenia 0 0 1 1

NoteModifica

  1. ^ (FR) Comité olympique français [ Comitato olimpico francese ], Les sports d'hivier (PDF), in Les Jeux de la VIIIe Olympiade. Paris 1924. Rapport officiel, Parigi, Librairie de France, 1924, pp. 691-692. URL consultato il 22 agosto 2011.

Voci correlateModifica