Apri il menu principale

Scott Chambliss

scenografo statunitense

BiografiaModifica

La sua carriera nel mondo del cinema ha inizio nel 1991, anno in cui partecipa come assistente al dipartimento artistico al film Storie di amori e infedeltà, diretto da Paul Mazursky. È a partire dall'anno successivo che Chambliss inizia ad intraprendere la carriera da scenografo, cimentandosi come tale nella pellicola a sfondo erotico, Chain of Desire, o in film come Così mi piace, Lo schermo velato e Cercasi tribù disperatamente.

Successivamente collabora più volte con lo sceneggiatore J.J. Abrams, che coadiuva in tutte le 105 puntate della serie televisiva Alias (2000-2001) e in Felicity (2000-2005), grazie alle quali acquista vasta notorietà, vincendo un Production Design Award nella categoria Art Directors Guild, e un Emmy Award per la miglior scenografia.

Nel 2006, appare a fianco di Abrams in Mission: Impossible III, nel debutto di quest'ultimo alla regia. Dopo aver lavorato in altre serie televisive tra 2006 e 2008, entra nuovamente in contatto con J.J. Abrams, lavorando nel suo secondo film, Star Trek, previsto per il maggio di quest'anno.

Filmografia parzialeModifica

Premi e candidatureModifica

  • Art Directors Guild (Excellence in Production Design Award)
  • Emmy Awards (Emmy)
    • 2002: Vinto - Miglior scenografia per una miniserie o film per la televisione per l'episodio "La verità" di Alias (2001)
    • 2003: Nomination - Miglior scenografia per una miniserie o film per la televisione per l'episodio "Fase Uno" di Alias (2001)
    • 2004: Nomination - Miglior scenografia per una miniserie o film per la televisione per l'episodio "Rapiti" di Alias (2001)

Collegamenti esterniModifica