Scudo (geologia)

vasta area tettonicamente stabile, di roccia ignea cristallina precambriana fortemente metamorfosata

Con il termine scudo si indica generalmente, in geologia, una vasta area tettonicamente stabile, di roccia ignea cristallina precambriana fortemente metamorfosata. L'età di queste rocce è generalmente superiore ai 570 milioni di anni potendo talvolta raggiungere anche i 2-3,5 miliardi di anni.

Mappa delle Province geologiche:
Crosta continentale

     Scudo

     Tavolato

     Orogene

     Bacino

     Grande provincia ignea

     crosta estesa

Crosta oceanica (secondo l'età)

     0–20 Ma

     20–65 Ma

     >65 Ma

Tali rocce sono state poco affette da eventi tettonici successivi all'era precambriana, e oggi sono regioni relativamente piatte per effetto della livellazione creata dai lunghi processi erosivi a cui sono stati sottoposte; l'orogenesi, così come altri processi tettonici, sono fortemente ridotti se paragonati all'attività che interessa i margini degli scudi e i confini tra le placche tettoniche.

L'attività sismica entro gli scudi è nulla o molto ridotta.

Abbiamo, ad esempio, lo scudo ucraino e finno-sarmatico che possiamo trovare nel bassopiano russo e in Finlandia.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàGND (DE7585147-7
  Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienze della Terra