Apri il menu principale

Le leggende folcloristiche sarde riferiscono dell'esistenza dello Scultone, un animale rettiliforme simile ad un drago che uccideva uomini e animali: presso Baunei (NU), la fuga di un drago chiamato Scultone avrebbe aperto la voragine del Golgo.[1]

A eliminarlo definitivamente sarebbe stato Pietro apostolo, con un astuto accorgimento: poiché lo sguardo dello Scultone aveva il potere di uccidere, Pietro lo avrebbe guardato per mezzo di un piccolo specchio, neutralizzando tale potere.

NoteModifica

  1. ^ Lo Scultone, su centrosardegna.net.

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mitologia