Scuola cattedrale

(Reindirizzamento da Scuole cattedrali)
Euclide e Pitagora, ovvero la Geometria e l'Aritmetica, formella del Campanile di Giotto, Luca della Robbia

Le scuole cattedrali (in latino: Scholae cahedrales) furono delle istituzioni medievali per l'insegnamento, attive in molte città europee soprattutto tra l'VI e il XII secolo. Gestite da Monaci e da religiosi, devono il loro nome al fatto di essere istituite soprattutto all'interno di abbazie, monasteri e cattedrali.

Centri di studio nel VIII e IX secolo: in verde le scuole monastiche, in arancione le scuole episcopali, in maiuscolo i centri monastici o episcopali di scuola irlandese.

La fine dell'Impero romano aveva comportato anche la fine delle istituzioni scolastiche pubbliche, in particolare delle scuole a carattere municipale. Come in altri campi, furono le istituzioni ecclesiastiche a riempire il vuoto[1]. Le prime a nascere furono le scuole parrocchiali, che sono attestate almeno dal VI secolo. Le scuole episcopali o cattedrali vennero create innanzitutto per la formazione del clero in un'epoca in cui non erano ancora previsti i seminari, esse erano tuttavia aperte anche ai laici[2].

Le più importanti scuole altomedievali furono tuttavia quelle monastiche. Le prime istituzioni sono fondate e dirette da monaci irlandesi che avevano introdotto le biblioteche con i codici di pergamena. In Italia nel 614 venne fondata la celebre abbazia di Bobbio, che con la sua biblioteca, il suo scriptorium e la scuola, fu per tutto il medioevo uno dei più importanti centri culturali monastici d'Europa. Presso i cenobi erano spesso presenti due scuole distinte, quella interior per i novizi e quella exterior per i laici[2]. Nelle scuole dei monasteri si poteva imparare a leggere, scrivere e far di conto; a seconda delle epoche (il Medioevo abbraccia ben dieci secoli) e dei luoghi, ci si poteva fermare qui, oppure si potevano proseguire gli studi in diversi ambiti: farmacologia-erboristeria e medicina, musica, astronomia, logica, retorica ecc.

Furono alla base della rinascita culturale della filosofia scolastica e furono le istituzioni immediatamente precedenti alla fondazione delle Università medievali.

Discipline d'insegnamentoModifica

 
Centri di studio nella metà del XI secolo: in verde le scuole monastiche, in arancione le scuole episcopali.

Nelle scuole cattedrali venivano insegnate le discipline organizzate secondo il sistema di insegnamento romano: erano raggruppate in materie del Trivium e materie del Quadrivium.

Il Trivium riguardava tre discipline filosofico-letterarie:

  1. Grammatica, ovvero la lingua latina
  2. Retorica, cioè l'arte di comporre un discorso e di parlare in pubblico
  3. Dialettica, cioè la filosofia

Il Quadrivium riguardava le quattro discipline matematiche:

  1. Aritmetica
  2. Geometria
  3. Astronomia
  4. Musica

A queste materie va aggiunto l'insegnamento delle scienze naturali, praticato attraverso lo studio della Naturalis Historia di Plinio il Vecchio.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4150411-2