Se non son matti non li vogliamo

film del 1941 diretto da Esodo Pratelli

Se non son matti non li vogliamo è un film del 1941 diretto da Esodo Pratelli.

Se non son matti non li vogliamo
Paolo Stoppa in una sequenza del film
Paese di produzioneItalia
Anno1941
Durata98 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaEsodo Pratelli
SoggettoGino Rocca
SceneggiaturaRenato Simoni, Esodo Pratelli, Guglielmo Usellini
ProduttoreJuventus Film
Distribuzione in italianoE.N.I.C.
FotografiaDomenico Scala
MontaggioMario Serandrei
MusicheFranco Casavola
ScenografiaAlfredo Montori
Interpreti e personaggi

Liberamente tratto dalla commedia di Gino Rocca, con la supervisione di Renato Simoni, girato a Cinecittà, il film esce nelle sale alla fine del 1941.

Il Sovrintendente di una associazione goliardica intitolata "Se non son matti non li vogliamo", morendo lascia nel testamento la destinazione dei propri beni a tre vecchi amici, che per rispettare il principio della Società, devono far finta di essere fuori di senno, per non perdere l'assegno che l'amministratore gli versa.

Ma questo stato di cose provoca nei tre eredi grossi guai, il primo muore rapidamente, il secondo ammattisce definitivamente, il terzo vivrà per tutta la vita con l'assegno che percepisce.

La critica

modifica

Diego Calcagno in Film del 10 gennaio 1942: "Il film è bellissimo, con un suo clima così patetico e così dolente. Ma tutto il film trascina e commuove, i tre poveri vecchi sono Ruggeri, Gandusio e Falconi forse la prima volta che lavorano insieme, Vanna Vanni ha dimostrato di aver qualcosa da dire".

Bibliografia

modifica

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema