Sebastián Martínez (pittore)

pittore spagnolo del XVII secolo

Sebastián Martínez (Jaén, 1599Madrid, 1667) è stato un pittore spagnolo, principale pittore dell'alta Andalusia del XVII secolo.

BiografiaModifica

 
Santa Caterina, Museo de Jaén

Si formò a Cordova, forse con Antonio del Castillo, che ricorda sotto alcuni aspetti, ma la sua opera è ancora poco conosciuta. Palomino[1] afferma che si trovava a Madrid poco dopo la morte di Velázquez e che venne notato da re Filippo IV.

In precedenza sembra che avesse lavorato in tutta l'Andalusia, ma principalmente per privati e non per le chiese. In ogni caso il suo capolavoro è il Martirio di San Sebastiano della Cattedrale di Jaén, grande quadro affollato di personaggi, dal chiaroscuro potente e tragico, e di composizione già barocca. Altri suoi dipinti manifesto gli stessi caratteri, pur se attenuati, come l'Immacolata sempre della cattedrale di Jaén e del Corpus Christi di Cordova.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (ES) Manuel Capel Margarito, Sebastián Martínez, discípulo de Velázquez y pintor de cámara de Felipe IV, en la Catedral de Jaén, Boletín del Instituto de Estudios Giennenses, ISSN 0561-3590, Nº. 67, 1971, pp. 33-48
  • Ernst Gombrich, Dizionario della Pittura e dei Pittori, Einaudi Editore, 1997

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42709922 · GND (DE122048571 · BNE (ESXX1226623 (data) · ULAN (EN500037533 · CERL cnp00567693 · WorldCat Identities (ENviaf-42709922