Apri il menu principale
Seconda Categoria 1907
Competizione Seconda Categoria
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIF
Date dal 20 gennaio 1907
al 5 maggio 1907
Luogo Italia Italia
Partecipanti 10
Formula Eliminatorie regionali + girone finale
Risultati
Vincitore Pro Vercelli
(1º titolo)
Statistiche
Incontri disputati 16
Gol segnati 52 (3,25 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1906 1908 (italiano)
1908 (federale)
Right arrow.svg

Il Campionato di Seconda Categoria del 1907 fu il quarto campionato di calcio di secondo livello a venir disputato in Italia. Esso era integrato con le seconde squadre dei club maggiori, presenti già nel campionato di Prima Categoria. Fu vinto dalla formazione titolare della Pro Vercelli.

Il torneo, cui partecipavano le riserve delle squadre di Prima Categoria, assunse ancor più una marcata natura ibrida, aggiungendo all'originario spirito di torneo per le riserve quello di banco di prova per le squadre provinciali che, essendo meno a contatto per motivi economici con i commercianti e sportivi inglesi, venivano considerate ipso facto più deboli, nonché per le compagini emergenti delle grandi città.[1]

StagioneModifica

FormulaModifica

Sullo stesso modello della Prima Categoria, il titolo doveva disputarsi in un girone finale cui si qualificava una rappresentante per Regione, a sua volta designata da una poule fra squadre provinciali e metropolitane.

Per le squadre composte dalle riserve della Prima Categoria, che in questa stagione rappresentarono solo la metà dell'organico, era fatto divieto di schierare giocatori che avessero giocato due partite con la prima squadra.

AvvenimentiModifica

Il primo girone a concludersi fu quello ligure-toscano, con la vittoria della Virtus Juventusque. Durante la gara di andata giocata a Livorno, il Genoa II schierò cinque giocatori della prima squadra nonostante il relativo divieto, ma perse ugualmente per 2-0. Il ritorno, giocato due settimane dopo a Genova, vide le due formazioni pareggiare per 3-3, con la Virtus che fu costretta a chiudere in dieci, dato che un giocatore risultò non regolarmente tesserato e un altro fu costretto ad abbandonare il campo durante l'incontro.

Il girone piemontese fu vinto dalla Pro Vercelli, in un ribaltamento speculare dei risultati dell'anno precedente: la compagine vercellese vinse entrambi gli incontri, esattamente come la Juventus vinse entrambi gli incontri del 1906. Il girone lombardo, dopo un equilibrato triangolare cittadino, si risolse a favore dell'Us Milanese II perché gli avversari bergamaschi furono costretti a dare forfait per una trasferta a Chiasso precedentemente programmata.

Pro Vercelli e Virtus Juventusque si affrontarono a Livorno il 7 aprile 1907 per la prima giornata delle finali vinta per 3-0 dalla formazione piemontese. In seguito alla sconfitta casalinga, i toscani decisero di rinunciare alla gara seguente, prevista per la settimana successiva a Milano, e si ritirarono dal torneo. Il titolo fu dunque attribuito dopo le ultime due gare che si tennero il 21 aprile a Milano e il 5 maggio a Vercelli: l'andata si concluse sull'1-1, mentre il ritorno vide una netta affermazione per 3-1 della Pro Vercelli, che si sentì quindi in grado di iscriversi al successivo campionato di Prima Categoria.

PartecipantiModifica

RisultatiModifica

EliminatorieModifica

Liguria con ToscanaModifica

Livorno
20 gennaio 1907
Andata
Virtus Juventusque2 – 0
(1–0)
Genoa II
Arbitro:  Charmichael

Genova
3 febbraio 1907
Ritorno
Genoa II3 – 3Virtus JuventusqueCampo sportivo di Ponte Carrega

PiemonteModifica

Torino
20 gennaio 1907
Torino II0 – 1Juventus IIVelodromo Umberto I

Torino
3 marzo 1907, ore 15:00
Juventus II3 – 0Virtus TorinoPiazza d'Armi

Torino
10 marzo 1907
Virtus Torino2 – 0 tav.[2]Torino IIPiazza d'Armi

Eliminatorie cittadine Pt G V N P GF GS
Juventus II 4 2 2 0 0 4 0
Virtus Torino 2 2 1 0 1 3 3
Torino II 0 2 0 0 2 0 4
Vercelli
17 marzo 1907, ore 15:00
Andata
Pro Vercelli2 – 0Juventus IIPiazzale Conte di Torino

Torino
24 marzo 1907
Ritorno
Juventus II0 – 1Pro VercelliPiazza d'Armi
Arbitro:  Camperio di Milano

LombardiaModifica

Milano
20 gennaio 1907
Milan II3 – 3US Milanese IICampo di corso Monforte

Affori
3 marzo 1907
US Milanese II4 – 3AusoniaCampo di via Comasina

Milano
10 marzo 1907
Ausonia2 – 2Milan IICampo Trotter

Eliminatorie cittadine Pt G V N P GF GS
US Milanese II 3 2 1 1 0 7 6
Milan II 2 2 0 2 0 5 5
Ausonia 1 2 0 1 1 5 6
Bergamo
17 marzo 1907
Andata
F.C. Bergamo1 – 2US Milanese II

Milano
7 aprile 1907
Ritorno
US Milanese II2 – 0 tav.[3]F.C. Bergamo

Girone nazionaleModifica

Livorno
7 aprile 1907
Virtus Juventusque0 – 3Pro Vercelli

Milano
14 aprile 1907
US Milanese II2 – 0 tav.[4]Virtus Juventusque

Milano
21 aprile 1907
US Milanese II1 – 1Pro Vercelli

Causa ritiro della Virtus dal campionato, e stante la situazione di classifica, il campionato si risolse direttamente nell'ultima partita in programma a Vercelli.

Vercelli
5 maggio 1907
Pro Vercelli3 – 1US Milanese II

Pro Vercelli Campione d'Italia 1907

NoteModifica

  1. ^ Calcioscopio Archiviato l'11 marzo 2016 in Internet Archive.
  2. ^ Gara assegnata a tavolino per forfait del Torino causa inutilità della gara.
  3. ^ Gara assegnata a tavolino per forfait dell'F.C. Bergamo.
  4. ^ Gara assegnata a tavolino per forfait della Virtus Juventusque che si ritira dal campionato.

Voci correlateModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio