Apri il menu principale
Seconda Divisione 1932-1933
Competizione Seconda Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Direttori Regionali + Direttorio Divisioni Superiori (D.D.S.)
Date dal ottobre 1931
al luglio 1932
Luogo Italia Italia
Partecipanti 208
Formula Gironi all'italiana regionali.
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1931-1932 1933-1934 Right arrow.svg

La Seconda Divisione 1932-1933 fu il IV livello del XXXIII Campionato italiano di calcio.

Il campionato era strutturato in gironi regionali gestiti dai Direttori Regionali che fornivano al Direttorio Divisioni Superiori (D.D.S.) le finaliste che si sarebbero affrontate in gironi di qualificazione per l'ammissione alla Prima Divisione locale.

Indice

PiemonteModifica

Direttorio Regionale Piemontese
Sede: Via Ponza, 4 - Torino - telefono 46-912.
Presidente: Cav. Avv. Edgardo Minoli[1]
Segretario: Camillo Brignone
Fiduciario C.I.T.A.: P.I. Giacomo Bertolio[2]
Membri: Mario D'Alessandro, Armando Dorato, Cav. Mario Sarasino.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Alba, Alessandria, Aosta, Asti, Avigliana, Biella, Carmagnola, Casale, Chieri, Chivasso, Cirié, Cuneo, Domodossola, Novara, Omegna, Ovada, Pinerolo, Rivoli, Torino, Tortona e Vercelli.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
Arona Sportiva Arona (NO)
U.S. Borgomanerese Borgomanero (NO)
Casale F.C. (C = allievi) Casale Monferrato (AL)
A.S. Cusiana Omegna (NO)
Novara F.C. (B = riserve) Novara
U.S. Pro Vercelli (CA = allievi, squadra A) Vercelli
U.S. Pro Vercelli (CB = allievi, squadra B) Vercelli
U.S. Settimese Settimo Torinese (TO)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Casale (C)[3][4] 19 14
2. Pro Vercelli (C, sq.B) 16 14
  2.   Settimese 16 14
  4.   Cusiana 15 14
5.   Borgomanerese 14 14
6. Novara (B) 11 14
7. Pro Vercelli (C, sq.A) 10 14
8. Arona 9 14

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Saviglianese Savigliano (CN)
A.C. Asti Asti
U.S. Acqui Acqui Terme (AL)
U.S. Val Pellice Torre Pellice (TO)
G.S. Unica Torino
Cuneo Sportiva Cuneo
A.C. Mondovì Mondovì (CN)
U.S. Albese Alba (CN)
S.S. Braidese Bra (CN)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Saviglianese[3] 19 12
  2. Asti 16 12
  3. Acqui[5] 16 12
4.   Val Pellice 11 12
5.   Unica 9 12
6. Cuneo 8 12
7.   Mondovì 7 12
  --- Albese[6] Ritirata
  --- Braidese[6] Ritirata

Legenda:

      Promosso in Seconda Divisione.
      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Qualificazione alle finaliModifica

Risultati Luogo e data
Acqui ? - ? Asti Acqui, 16 aprile 1933
Asti ? - ? Acqui Asti, 23 aprile 1933

Finale per il titoloModifica

Finali 2.a Div. Città e data
Casale (C) ? - ? Saviglianese Casale Monf., 16 aprile 1933
Saviglianese ? - ? Casale (C) Savigliano, 23 aprile 1933

Verdetti finaliModifica

  • ?? è Campione Piemontese di Seconda Divisione 1932-1933.

LiguriaModifica

Direttorio Regionale Ligure
Sede: Via Orefici 3 int. 9 - Genova - telefono 26898.
Presidente: Felice Barbarino
Fiduciario C.I.T.A.: Geom. Carlo Dani
Membri: Adriano Beneventi e Rag. Pietro Villa.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Albenga, Genova, Imperia, La Spezia, Pegli, Sampierdarena, Savona e Sestri Levante.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1931-1932
S.C. Alassio Alassio (SV)
Albingaunia Sport Albenga (SV)
U.S. Maurina Imperia-Porto Maurizio
U.S. Calciatori Ponticello Genova
A.P. Rivarolese Genova-Rivarolo
A.C. Sampierdarenese (B = riserve) Genova-Sampierdarena
U.S. Sanremese San Remo (IM)
U.S. Veloce Savona

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Albingaunia ?? 14
  2.   Rivarolese ?? 14
  .. Alassio ?? 14
  .. Sampierdarenese (B) ?? 14
..   Ponticello ?? 14
..   Maurina ?? 14
.. Sanremese ?? 14
.. Veloce ?? 14

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1931-1932
A.C. Andrea Doria (B = riserve) Genova
S.S. Corniglianese Genova-Cornigliano
F.B.C. Entella Chiavari (GE)
U.S. Juventus Spezzina La Spezia
S.C. Riva Trigoso Riva Trigoso (GE)
U.S. Sestri Levante Sestri Levante (GE)
Spezia F.C. (B = riserve) La Spezia
S.S. Tigullio Santa Margherita Ligure (GE)

Classifica finaleModifica

[7]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Entella 20 12 8 4 0 30 11 +19
  2. Corniglianese 14 12 6 2 4 32 15 +17
  2. Spezia (B) 14 12 6 2 4 21 13 +8
  4.   Riva Trigoso 12 12 6 0 6 12 18 -6
5. Sestri Levante 10 12 4 2 6 12 18 -6
6. Juventus Spezzina 9 12 3 3 6 16 28 -12
7. Andrea Doria (B) 5 12 2 1 9 10 32 -22
  --- Tigullio[6] Ritirato

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

FinaliModifica

Girone AModifica

Classifica finaleModifica

[8]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Entella 9 6 4 1 1 9 5 +4
2.   Riva Trigoso 7 6 3 1 2 7 6 +1
  3. Alassio[5] 5 6 2 1 3 9 10 -1
4. Sampierdarenese (B) 3 6 1 1 4 6 10 -4

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.
      Promosso in Seconda Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone BModifica

Classifica finaleModifica

[8]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Rivarolese 9 6 4 1 1 14 10 +4
  2. Albingaunia 8 6 4 0 2 15 8 +7
3. Corniglianese 5 6 2 1 3 17 14 +3
4. Spezia (B) 2 6 1 0 5 8 22 -14

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

LombardiaModifica

Direttorio Regionale Lombardo
Sede: Via Torino, 45 - Milano - telefono 89-923.
Presidente: Avv. Mario Beltrami
Segretario: Cav. Giuseppe Tornaghi
Fiduciario C.I.T.A.: Rino Lupini
Rappr. FF.GG.CC.: Cav. Carlo Valassina
Membri: Rag. Antonio Sianesi, Cav. Capomastro Riccardo Zoppini.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Abbiategrasso, Bergamo, Binasco, Brescia, Busto Arsizio, Como, Cremona, Gallarate, Lecco, Legnano, Lodi, Milano, Monza, Mortara, Pavia, Piacenza, Saronno, Seregno, Stradella, Treviglio, Varese e Voghera.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
Alleanza F.C. Milano
G.R.F. Armando Diaz Milano
G.S. Azienda Tramviaria Municipale Milano
U.S. Bollatese Bollate (MI)
U.S. Caratese Carate Brianza (MI)
S.C. Farini Milano
Dop. Ferroviario Milano
A.S. Iris 1914 Milano
U.S. Melzese Melzo (MI)
A.C. Minerva Milano
U.S. Mottese Motta Visconti (MI)
U.S. Vimercatese Vimercate (MI)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Minerva 31 22 _ _ _ __ __ __
  2. Vimercatese 31 22 _ _ _ __ __ __
3.   A.T.M. 29 22 _ _ _ __ __ __
3.   Iris 1914 29 22 _ _ _ __ __ __
5. Bollatese 27 22 _ _ _ __ __ __
6. Caratese 22 22 _ _ _ __ __ __
7. Melzese 21 22 _ _ _ __ __ __
8.   Alleanza 19 22 _ _ _ __ __ __
9.   Armando Diaz 15 22 _ _ _ __ __ __
10.   Mottese 14 22 _ _ _ __ __ __
11.   Farini 13 22 _ _ _ __ __ __
11.   Ferroviario 13 22 _ _ _ __ __ __

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Qualificazione per il titolo di campioneModifica

Risultato Luogo e data
Minerva 2 - 1 Vimercatese Sesto San Giovanni (campo Marelli), 30 aprile 1933

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
F.C. 4 Novembre Milano
Bressana F.C. Bressana Bottarone (PV)
G.S. Brill Milano
Corbetta F.C. Corbetta (MI)
G.S. Guglielmo Oberdan Milano
G.S. Juventus Robbio (PV)
G.S. Pirelli Milano-Bicocca
G.S. Dop. Magenta[9] Magenta (MI)
G.S. Marelli Sesto San Giovanni (MI)
Milan F.C. (C = allievi) Milano
Sant'Angelo F.C. Sant'Angelo Lodigiano (MI)
G.C. Vigevanesi (B = riserve) Vigevano (PV)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Milan (C)[10] 26 18 _ _ _ __ __ __
  2.   Marelli 25 18 _ _ _ __ __ __
  3.   Brill 24 18 _ _ _ __ __ __
3.   Guglielmo Oberdan 20 18 _ _ _ __ __ __
5. Vigevanesi (B) 19 18 _ _ _ __ __ __
5. Corbetta 19 18 _ _ _ __ __ __
7. Bressana 13 18 _ _ _ __ __ __
8.   Pirelli 12 18 _ _ _ __ __ __
8.   Magenta 12 18 _ _ _ __ __ __
10.   4 Novembre (-1)[11] 9 18 _ _ _ __ __ __
  ---   Juventus Robbio[12] Ritirata
  --- Sant'Angelo[13] Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone CModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
G.S. Bernocchi Legnano (MI)
A.S. Comense (B = riserve) Como
U.S. Erbese Erba (CO)
Dop. Ferrovie Nord Milano
Legnano F.C. (B = riserve) Legnano (MI)
S.C Lonate Lonate Pozzolo (VA)
Luino F.C. Luino (VA)
Meda F.C. Meda (MI)
G.S. Plinio Tarabini Tavernerio (CO)
U.S. Rhodense F.G.C. "A. Mussolini" Rho (MI)
S.C. Rovellasca Rovellasca (CO)
U.S. Sestese Sesto Calende (VA)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Sestese[10] 34 22 _ _ _ __ __ __
  2. Rhodense 33 22 _ _ _ __ __ __
3.   Rovellasca 24 22 _ _ _ __ __ __
4. Comense (B) 22 22 _ _ _ __ __ __
4. Luino 22 22 _ _ _ __ __ __
4. Meda 22 22 _ _ _ __ __ __
7.   Erbese 21 22 _ _ _ __ __ __
7.   Ferrovie Nord 21 22 _ _ _ __ __ __
7. Legnano (B) 21 22 _ _ _ __ __ __
10.   Bernocchi 20 22 _ _ _ __ __ __
11.   Plinio Tarabini 15 22 _ _ _ __ __ __
12.   Lonate (-3)[14] 6 22 _ _ _ __ __ __

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone DModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Ardens Bergamo
Atalanta e Bergamasca Calcio (B = riserve) Bergamo
Audax et Fortis Romano di Lombardia (BG)
Brescia F.C. (B = riserve) Brescia
U.S. Cremonese (B = riserve) Cremona
C.S. Falco Albino (BG)
U.S. Manerbiese Manerbio (BS)
U.S. Orceana Orzinuovi (BS)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Brescia (B)[10] 17 12 _ _ _ __ __ __
2. Cremonese (B) 15 12 _ _ _ __ __ __
  3. Orceana 13 12 _ _ _ __ __ __
  3.   Falco 13 12 _ _ _ __ __ __
5.   Ardens 11 12 _ _ _ __ __ __
5. Atalanta (B) (-1)[11] 9 12 _ _ _ __ __ __
7.   Manerbiese 5 12 _ _ _ __ __ __
  --- Audax et Fortis[6] Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Qualificazione alle finaliModifica

Risultato Luogo e data
Orceana 1 - 0 Falco Romano di Lombardia, 9 aprile 1933

Finale per il titoloModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Milan (C) 6 4 _ _ _ __ __ __
2. Sestese 4 4 _ _ _ __ __ __
3. Brescia (B) 2 4 _ _ _ __ __ __
  --- Minerva[15] Ritirata

Legenda:

      Campione Lombardo di Seconda Divisione 1932-1933.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

VenetoModifica

Direttorio Regionale Veneto
Sede: Palazzo Labia - Campo San Geremia, 275 - Venezia - telefono 3553.
Presidente: Antonio Scalabrin
Segretario: Luigi Eugenio Barbon
Fiduciario C.I.T.A.: Albino Carraro
Delegato U.L.I.C.: Alberto Girelli
Membro: Prof. Giuseppe Guarini.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Adria, Bassano del Grappa, Belluno, Padova, Rovigo, San Donà di Piave, Schio, Thiene, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
A.C. Bassano Bassano del Grappa (VI)
A.S.F. Conegliano Conegliano (TV)
C.S. Dolo Dolo (VE)
Dop. Ferroviario Venezia
U.S. "Gianvittore Mezzomo" Feltre (BL)
G.S. Giorgione Castelfranco Veneto (TV)
A.C. Padova (C = allievi) Padova
S.S. Serenissima (B = riserve) Venezia

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Padova (C)[16] 18 14 8 2 4 39 24 +15
  1. Bassano 18 14 8 2 4 37 27 +10
  3. Giorgione[16] 16 14 7 2 5 31 22 +9
4. Serenissima (B) 16 14 6 4 4 24 15 +9
5. Conegliano 12 14 5 2 7 16 31 -15
6.   Gianvittore Mezzomo 11 14 5 1 8 22 23 -1
6. Dolo 11 14 5 1 8 17 29 -12
8.   Dop. Ferroviario 10 14 5 0 9 24 39 -15

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Qualificazione alle finaliModifica

Risultati Luogo e data
Giorgione 4 - 0 Serenissima Vittorio Veneto, 05 marzo 1933

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Audace Verona-San Michele Extra
U.S. Rovereto Rovereto (TN)
A.S. Sambonifacese San Bonifacio (VR)
U.S. San Giovanni Lupatoto San Giovanni Lupatoto (VR)
A.C. Valdagno Valdagno (VI)
A.C. "Valerio Valery" Legnago (VR)
A.C. Verona (B = riserve) Verona
A.C. Vicenza (B = riserve) Vicenza
U.S. Arzignano Arzignano (VI)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Verona (B)[16] 19 12 7 5 0 36 15 +21
  2. Valdagno 16 12 7 2 3 23 18 +5
  3. Audace SME[17] 13 12 4 5 3 24 13 +11
4. Vicenza (B) 11 12 3 5 4 15 29 -14
5. Sambonifacese 10 12 3 4 5 16 15 +1
6.   Valerio Valery 9 12 3 3 6 13 21 -8
7.   Arzignano (-2)[18] 4 12 2 2 8 9 29 -20
  -- Rovereto[19] Ritirata
  -- San Giovanni Lupatoto[20] Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.
4 gol di differenza nel computo totale reti fatte/subite (136/140).

Finale per il titoloModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Padova (C) 10 6 5 0 1 22 9 +13
2. Audace SME 6 6 3 0 3 10 12 -2
3. Verona (B) 4 6 2 0 4 10 15 -5
3. Giorgione 4 6 2 0 4 10 16 -6

Legenda:

      Campione Veneto di Seconda Divisione 1932-1933.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Venezia GiuliaModifica

Direttorio Regionale Giuliano
Sede: Via Mazzini 30 (Pal.del Commercio) - Trieste.
Presidente: Piero Sponza
Segretario: Sr. Giuseppe Deferri
Membri: Gino Linda, Dott. Ferruccio Roberti e Rag. Costante Pessato.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Fiume, Gorizia, Monfalcone, Pola, Pordenone, Trieste e Udine.

Girone unicoModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
O.N.D. Aviano Sezione Calcio Aviano (UD)
A.S. Cantiere Monfalcone (B = riserve) Monfalcone (GO)
A.C. Cividalese Cividale del Friuli (UD)
Fascio Federico Riosa Rovigno (PL)
U.S. Fiumana Fiume (FM)
Fascio "Giovanni Grion" (B = riserve) Pola
A.S. Pro Gorizia (B = riserve) Gorizia
A.C. Udinese (B = riserve) Udine

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Grion Pola (B) 20 12 9 2 1 29 9 +20
  2. Cividalese 16 12 6 4 2 20 13 +7
3. Monfalcone (B) 14 12 7 0 5 38 23 +15
4. Fiumana (-1) 12 12 6 1 5 28 19 +9
5. Udine (B) 9 12 3 3 6 21 28 -7
6. Gorizia (B) (-1) 7 12 3 2 7 11 25 -14
7.   Aviano (-1) 3 12 2 0 10 9 39 -30
  ---   Federico Riosa[6] Ritirata

Legenda:

      Campione Giuliano di Seconda Divisione 1932-1933.
      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Venezia TridentinaModifica

Direttorio Regionale Tridentino
Sede: Trento.
Presidente: Ing. Luigi Ventura
Membri: Adalberto Bragagna e Giuseppe Armani.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Bolzano, Bressanone, Merano, Riva del Garda, Rovereto e Trento.

Società affiliateModifica

EmiliaModifica

Direttorio Regionale Emiliano
Sede: Via Saffi, 121 - Bologna - telefono 23-807.
Presidente: Dott. Luigi Pasquinelli
Segretario: Ing. Gino Canevazzi
Membri: Dott. Enrico Bassani, Marchese Pasquale Callani e Coriolano Ferrini.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Bologna, Cesena, Faenza, Ferrara, Fidenza, Forlì, Imola, Lugo di Romagna, Mantova, Modena, Parma, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Bondenese Bondeno (FE)
Pol. Casalecchio Casalecchio (BO)
U.S. Fidenza Fidenza (PR)
S.G. Persicetana San Giovanni in Persiceto (BO)
Soc. Pro Calcio Guastalla Guastalla (RE)
U.S. Mirandolese Mirandola (MO)
Modena F.C. (B = riserve) Modena
C.S. Sant'Agostino Sant'Agostino (FE)
Suzzara S.C. Suzzara (MN)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Fidenza 22 16 _ _ _ __ __ __
  2. Casalecchio 21 16 _ _ _ __ __ __
  3. Modena (B) 20 16 _ _ _ __ __ __
  4.   Pro Calcio Guastalla 17 16 _ _ _ __ __ __
  4. Mirandolese 17 16 _ _ _ __ __ __
6.   Bondenese 14 16 _ _ _ __ __ __
7. Suzzara 13 16 _ _ _ __ __ __
8.   Sant'Agostino 12 16 _ _ _ __ __ __
9.   Persicetana 6 16 _ _ _ __ __ __

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Qualificazione alle finaliModifica

Risultati Luogo e data
Pro Calcio Guastalla 3 - 2 Mirandolese Reggio Emilia, 2 aprile 1933

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Argentana Argenta (FE)
U.S. Codigoro Codigoro (FE)
Dop. Ferroviario Rimini (FO)
U.S. Forlimpopoli Forlimpopoli (FO)
U.S. Imolese Imola (BO)
U.S. Libertas Rimini (FO)
U.S. Renato Serra Cesena (FO)
Soc.Pol. Juventus Migliarinese (S.P.I.M.) Migliarino (FE)
Dop. San Lazzaro di Savena San Lazzaro di Savena (BO)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Forlimpopoli 17 10 8 1 1 23 9
  2.   Ferroviario 15 10 6 3 1 19 6
  3. Renato Serra 9 10 3 3 4 9 13
  4. Imolese 8 10 4 0 6 11 15
  5. Libertas Rimini[5] 6 10 2 2 6 10 13
6.   Codigoro 5 10 2 1 7 9 25
  -- Argentana[6] Ritirata
  --   San Lazzaro[6] Ritirata
  --   S.P.I.M.[6] Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Promosso in Seconda Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Semifinale AModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Ferroviario 8 4
2.   Pro Calcio Guastalla 4 4
3. Fidenza 0 4
  --- Renato Serra[6] Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Semifinale BModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Forlimpopoli ?? 6
??   Casalecchio ?? 6
??   Imolese ?? 6
?? Modena (B) ?? 6

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

ToscanaModifica

Direttorio Regionale Toscano
Sede: Via dei Servi, 17 - Firenze - telefono 21-741.
Presidente: Cav. Dante Berretti
Segretario: Antonio Berretti
Membri: Rodolfo Lencioni, Ottorino Mattei e Umberto Tassinari.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Arezzo, Carrara, Empoli, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa, Pisa, Pistoia, Pontedera, Prato, Siena e Viareggio.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
A.C. Fiorentina (C = allievi) Firenze
G.S. Littorio Firenze
U.S. Montecatini Montecatini Terme (PT)
U.S. Monsummanese Monsummano Terme (PT)
S.S Nuova Italia Forte dei Marmi-Querceta Forte dei Marmi (LU)
U.S. Santa Croce sull'Arno Santa Croce sull'Arno (PI)

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Nuova Italia 12 10 5 2 3 29 15 +14
2.   Santa Croce sull'Arno 11 10 4 3 3 25 13 +12
3. Montecatini 11 10 3 5 2 14 17 -3
4. Fiorentina (C) 10 10 4 2 4 16 18 -2
5. Monsummanese 9 10 3 3 4 23 21 +2
6. Littorio Firenze 7 10 3 1 6 11 34 -23

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Castiglioncello Castiglioncello (LI)
A.S. Cecinese Cecina (LI)
G.S. Domenico Malfatti Massa Marittima (GR)
U.S. Elbana Portoferraio (LI)
U.S. Livorno (B = riserve) Livorno
U.S. Orbetello Orbetello (GR)
G.S. Solvay Rosignano Solvay (LI)

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Solvay[21] 12 8 5 2 1 14 7 +7
2.   Domenico Malfatti 10 8 4 2 2 17 9 +8
2. Livorno (B) 10 8 5 0 3 25 8 +17
4.   Elbana 6 8 2 2 4 8 27 -19
5. Orbetello 2 8 1 0 7 8 21 -13
  ---   Cecinese[6] Ritirata
  ---   Castiglioncello[6] Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

MarcheModifica

Direttorio Regionale Marchigiano
Sede: Ancona - telefono 24-50.
Presidente: Cav. Eugenio Crupi
Membri: Giulio Campegiani, Giuseppe Morganti, Ezzelino Sguazzini e Giulio Borghetti.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Ancona, Fabriano, Fano, Macerata, Porto San Giorgio, San Benedetto del Tronto, Tolentino, Urbino e Zara.

Girone unicoModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Anconitana-Emilio Bianchi (B = riserve) Ancona
A.C. Dalmazia Zara
Pol. Fermana Fermo (AP)
Dop. Ferroviario Ancona
A.S. Jesi Jesi (AN)
Nova Vigor Senigallia Senigallia (AN)
U.S. Osimana "Muzio Gallo" Osimo (AN)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Jesi 18 12 8 2 2 28 8 +20
2. Fermana 17 12 7 3 2 27 15 +12
3.   Dalmazia 12 12 6 3 3 28 20 +8
3.   Anconitana-Bianchi (B) (-1)[11] 12 12 4 5 3 16 16 0
5. Osimana 9 12 4 1 7 15 19 -4
6.   Ferroviario 8 12 2 4 6 12 26 -14
7.   Nova Vigor Senigallia (-3)[14] 1 12 2 0 10 12 34 -22

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

UmbriaModifica

Direttorio Regionale Umbro
Sede: Corso Cavour, Foligno - telefono 2-27.
Presidente: Dott. Rolando Rolandi Ricci
Membri: Mario Fazi, Dott. Guglielmo Fagiuoli, Rag. Giuseppe Sconciajurno e Rag. Fernando Mancinelli.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Alto Tiberino, Foligno, Orvieto, Perugia, Terni e Trasimeno.

AbruzzoModifica

Direttorio Regionale Abruzzese.

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

  • Pippo Massangioli e Città di Penne sono ammesse alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione .
  • Castrum esclusa a stagione in corso.
  • Pescara B ritirata a stagione in corso.

LazioModifica

Direttorio Regionale Laziale
Sede: Lungo Tevere in Augusta, 3 - Roma - telefono 34-826.
Presidente: Prof. Alberto Arzilla
Membri: Cav. Ugo Barbiani, Comm. Raoul Campos, Carlo De Pità, Comm. Vincenzo Paci, Franco Senatore.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Alto Lazio, Basso Lazio, Castelli Romani, Civitavecchiese, Flaminio, Prenestino, Romano, Sabino, Tiburtino e Tirreno.

Girone unicoModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
S.S. Anzio Anzio (RM)
A.C. Formia Formia (LT)
S.G.S. Fortitudo Roma
Juventus F.C. Roma
S.S. Lazio (C = allievi) Roma
U.S. Orvietana Orvieto (TR)
U.S. Ostiense Roma
Rieti F.C. Rieti
A.S. Roma (C = allievi) Roma
A.C. Sora Sora (FR)
S.S. Tiburtina Ardita Roma

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Sora 21 14 9 3 2 39 13 +26
  2. Fortitudo 20 14 8 4 2 41 14 +27
3. Formia 15 14 6 3 5 24 25 -1
4.   Ostiense 13 14 6 2 6 22 16 +6
4. Lazio (C) 13 14 4 5 5 21 23 -2
6. Juventus Roma 12 14 5 2 7 20 34 -14
7. Roma (C) 10 14 4 2 8 17 29 -12
8.   Anzio 7 14 3 1 10 13 35 -22
  ---   Tiburtina Ardita[6] Ritirata
  --- Orvietana[6] Ritirata
  -- Rieti[6] Ritirata

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

CampaniaModifica

PuglieModifica

Direttorio Regionale Pugliese
Sede: Piazza Massari, 20 - Bari - telefono 13-62.
Presidente: Avv. Sebastiano Roca
Segretario: Dott. Alfredo Zallone
Membri: Attilio Acerbo, Rag. Ettore De Michele.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Acquaviva delle Fonti, Andria, Barletta, Bari, Bernalda, Bisceglie, Bitonto, Cerignola, Foggia, Gallipoli, Gioia del Colle, Grottaglie, Grumo Appula, Lecce, Mola di Bari, Molfetta, Monopoli, Montescaglioso, San Severo, Taranto, Torremaggiore, Trani e Trinitapoli.

Girone unicoModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Acquavivese Acquaviva delle Fonti (BA)
Pol. Audace G.U.F. Cerignola (FG)
S.S.F. Bitonto Bitonto (BA)
A.S. Castellana Castellana Grotte (BA)
U.S. Cellino Cellino San Marco (BR)
U.S. Gioia Gioia del Colle (BA)
U.S. Molfetta (B = riserve) Molfetta (BA)
U.S. Vittoria Lecce

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Audace Cerignola 22 14 9 4 1 32 12 +20
2.   Castellana 20 14 8 4 2 18 10 +8
2.   Vittoria 15 14 6 3 5 19 16 +3
4.   Gioia 14 14 6 2 6 30 21 +9
5. Bitonto 13 14 6 1 7 26 19 +7
6.   Acquavivese 11 14 5 1 8 20 28 -8
7. Molfetta (B) (-1)[11] 8 14 3 3 8 13 28 -15
8.   Cellino (-2)[18] 6 14 3 2 9 11 35 -24

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

CalabriaModifica

Direttorio Regionale Calabrese
Sede: Piazza Campanella, 8 - Cosenza.
Presidente: Rag. Massimo Cavalcanti
Segretario: Giuseppe Cimino
Membri: Rag. Fausto Sacchini, Cav. Mario Santoro, Geom. Enrico Talamo.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Castrovillari, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Gerace Marina, Gioia Tauro, Nicastro, Paola, Reggio Calabria e Tropea.

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stadio Stagione 1931-1932
  S.S.F. Audace Catanzaro
  U.S. Bovalinese Bovalino (RC)
  Fascista Catanzarese (B = riserve) Catanzaro
  Cosenza Sport Club (B = riserve) Cosenza
Palmese Palmi (RC) Stadio del Littorio
  Pro Calcio Reggio Calabria

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Palmese ? 10 _ _ _ __ __ __
2. ? ? 10 _ _ _ __ __ __
3. ? ? 10 _ _ _ __ __ __
4. ? ? 10 _ _ _ __ __ __
5. ? ? 10 _ _ _ __ __ __
6. ? ? 10 _ _ _ __ __ __

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

SiciliaModifica

Direttorio Regionale Siculo
Sede: Via Narbone, 63 - Palermo - tel. 10-381.
Presidente: Dott. Gregorio Rosario
Segretario: Cap. Man. Giuseppe Girgenti
Membri: Marchese Pasqualino Alù Salvatore, Vespasiano Trigona Duca di Misterbianco.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Acireale, Adrano, Agrigento, Caltanissetta, Catania, Cinisi, Marsala, Messina, Palermo, Partinico, Patti, Ragusa, Siracusa, Termini Imerese e Trapani.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
Fascio Giovanile di Combattimento Palermo
Dop. Portuale Palermo
Gloria Palermo
S.C. Juventus Trapani (B = riserve) Trapani
Palermo F.C. (C = allievi) Palermo

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Palermo (C) 12 8
2.   F.G.C. Palermo 10 8
  3.   Portuale 9 8
4. Juventus Trapani (B) 9 8
5.   Gloria 0 8

Legenda:

      Ammesso alle finali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
A.S. Agrigento (B = riserve) Agrigento
Dop. Ferroviario Caltanissetta
U.S. Nissena Caltanissetta
A.S. Termini Imerese Termini Imerese (PA)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Termini Imerese 11 6
  2. Nissena (B) 6 6
3. Agrigento (B) 5 6
4.   Ferroviario 0 6

Legenda:

      Ammesso alle finali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone CModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
U.S. Barcellonese Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
F.C. Littorio Sant'Agata di Militello (ME)
U.S. Pattese Patti (ME)
U.S. Spadaforese Spadafora (ME)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Littorio 9 6
  2.   Barcellonese 8 6
3.   Spadaforese 4 6
4.   Pattese (-1)[11] 2 6

Legenda:

      Ammesso alle finali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone DModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
S.S. Annunziata Messina
Dop. Ferroviario Messina
A.C. Messina (B = riserve) Messina
U.S. Peloro (B = riserve) Messina

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Messina (B) 9 6
  2.   Annunziata 9 6
3. Peloro (B) 6 6
  4.   Ferroviario[6] 0 6

Legenda:

      Ammesso alle finali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone EModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stagione 1931-1932
S.S. Catania (B = riserve) Catania
G.S. Dop. Megara 1908 Augusta (SR)
A.S. Siracusa (B = riserve) Siracusa
Dop. Ferroviario Catania
Dop. Portuale Catania

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Catania (B) 14 8
  2. Syracusae (B) 13 8
3.   Megara 1908 7 8
4.   Portuale 6 8
5.   Ferroviario 0 8

Legenda:

      Ammesso alle finali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone finale AModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Termini Imerese 10 6 5 0 1 17 7 +10
2. Palermo C 7 6 3 1 2 11 11 0
3. Agrigento (B) 6 6 2 2 2 10 8 +2
4. Nissena (B) 1 6 0 1 5 3 15 -12

Legenda:

      Ammesso alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

Girone finale BModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Catania (B) 13 8
2. Messina (B) 10 8
3.   Barcellonese 9 8
4. Syracusae (B) (-2)[18] 4 8
5.   Annunziata (-2)[18] 0 8

Legenda:

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

SardegnaModifica

Direttorio Regionale Sardo
Sede: Via Angioy, 1 - Cagliari.
Presidente: Comm. Guido Costa
Segretario: Ing. Guido Boero
Membri: Avv. Mario Napoleone, Rag. Giuseppe Tocco, Emanuele Leo.

Comitati U.L.I.C. dipendenti: Cagliari, Carloforte-S.Antioco, Iglesias, Oristano-Mussolinia, Sassari e Terranova Pausania.

CirenaicaModifica

Commissario per la Cirenaica
Commissario: Carlo Santi.

SomaliaModifica

Commissario per la Somalia
Commissario: Dott. Luigi Saverio Bertazzoni.

TripolitaniaModifica

Sede: Tripoli.
Presidente: Seniore Cav. Emanuele Parodi
Segretario: Conte Dott. Lorenzo Balladore Pallieri
Membri: Cav. Giuseppe Salinas Abela, Cap. Cav. Mario Cornalba, Centurione Cav. Alfredo Maccioni, Maresciallo Santo Di Gaetano.

Finali del D.D.S.Modifica

Girone AModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Rivarolese 4 4 2 0 2 11 9 +2
  2.   Settimese 4 4 1 2 1 8 7 +1
  3. Vimercatese 4 4 1 2 1 5 8 -3

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1933-1934.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

RisultatiModifica

Prima giornata
11 giu. 1933 25 giu. 1933
3-1 Rivarolese-Settimese 2-5
Riposa: Vimercatese
Seconda giornata
15 giu. 1933 29 giu. 1933
2-1 Vimercatese-Rivarolese 1-5
Riposa: Settimese
Terza giornata
18 giu. 1933 2 lug. 1933
1-1 Settimese-Vimercatese[22] (*)
Riposa: Rivarolese

(*) Recuperi e delibere.
9 luglio 1933 Vimercatese-Settimese 1-1.

Girone BModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Sestese 6 4 3 0 1 11 5 +6
  1.   Cusiana 6 4 3 0 1 8 7 +1
3.   Minerva 0 4 0 0 4 4 11 -7

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1933-1934.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

RisultatiModifica

Prima giornata
11 giu. 1933 25 giu. 1933
5-2 Sestese-Cusiana 0-1
Riposa: Minerva
Seconda giornata
15 giu. 1933 29 giu. 1933
1-4 Minerva-Sestese rinv.
Riposa: Cusiana
Terza giornata
18 giu. 1933 2 lug. 1933
3-2 Cusiana-Minerva[23] (*)
Riposa: Sestese

(*) Recuperi e delibere.
(*) 9 luglio 1933 Sestese-Minerva 5-1

Girone CModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Rhodense "A. Mussolini" 9 6 4 1 1 12 6 +6
  2. Asti 8 6 4 0 2 15 7 +8
3.   Marelli 5 6 2 1 3 9 14 -5
4.   Falco (-2)[18] 0 6 1 0 5 4 13 -9

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1933-1934.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

RisultatiModifica

Prima giornata
11 giu. 1933 25 giu. 1933
3-2 Falco-Marelli[24] (*)
2-1 Rhodense-Asti rinv
Seconda giornata
15 giu. 1933 29 giu. 1933
1-1 Marelli-Rhodense 1-5
4-1 Asti-Falco rinv
Terza giornata
18 giu. 1933 2 lug. 1933
1-0 Rhodense-Falco[25] (*)
3-2 Marelli-Asti 0-3

Recuperi:

  • 9 luglio 1933 Asti-Rhodense 3-1.

Girone DModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Forlimpopoli 5 4 _ _ _ __ __
  2.   Brill[26] 4 4 _ _ _ __ __
3. Casalecchio 3 4 _ _ _ __ __

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1933-1934.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

RisultatiModifica

Prima giornata
11 giu. 1933 25 giu. 1933
1-0 Casalecchio-Forlimpopoli 0-2
Riposa: Brill
Seconda giornata
15 giu. 1933 29 giu. 1933
2-2 Brill-Casalecchio 1-0
Riposa: Forlimpopoli
Terza giornata
18 giu. 1933 2 lug. 1933
4-0 Forlimpopoli-Brill rinv
Riposa: Casalecchio
  • Recupero:

16 luglio 1933 Brill-Forlimpopoli -

Girone EModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Bassano 5 4 _ _ _ __ __
  2.   Orceana 4 4 _ _ _ __ __
3.   Cividalese 3 4 _ _ _ __ __

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1933-1934.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

RisultatiModifica

Prima giornata
11 giu. 1933 25 giu. 1933
3-1 Orceana-Cividalese 1-1
Riposa: Bassano
Seconda giornata
15 giu. 1933 29 giu. 1933
4-3 Cividalese-Bassano 2-3
Riposa: Orceana
Terza giornata
18 giu. 1933 2 lug. 1933
3-1 Bassano-Orceana -
Riposa: Cividalese

Girone FModifica

Le gare di questo girone non vennero disputate in quanto tutte le squadre ad esso iscritte rinunciarono alle finali.

Girone GModifica

Squadre partecipantiModifica

RisultatiModifica

  • 11 giugno 1933 Entella-Albingaunia 4-0
  • 18 giugno 1933 Albingaunia-Entella 3-1

Spareggio in campo neutroModifica

VerdettiModifica

  • Albingaunia ed Entella sono promosse in Prima Divisione.

Girone HModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Sora 5 4 _ _ _ __ __
  2.   Cerignola 4 4 _ _ _ __ __
3. Pippo Massangioli 3 4 _ _ _ __ __

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1933-1934.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

RisultatiModifica

Prima giornata
11 giu. 1933 25 giu. 1933
1-1 Massangioli-Sora 1-3
Riposa: Cerignola
Seconda giornata
15 giu. 1933 29 giu. 1933
8-1 Sora-Cerignola -
Riposa: Massangioli
Terza giornata
18 giu. 1933 2 lug. 1933
3-2 Cerignola-Massangioli[27] 0-2
Riposa: Sora

Girone IModifica

Le gare di questo girone non vennero mai disputate in quanto tutte le squadre ad esso iscritte rinunciarono alle finali.

Girone LModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Ferroviario 7 4 3 1 0 22 4 +18
  2. Penne 5 4 2 1 1 5 6 -1
  3. Fermana[28] 0 4 0 0 4 2 19 -17

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1933-1934.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.
Spareggio in caso di pari punti in zona promozione e/o retrocessione.

RisultatiModifica

Prima giornata
11 giu. 1933 25 giu. 1933
(*) Ferr. Rimini-Fermana 5-2
Riposa: Penne
Seconda giornata
15 giu. 1933 29 giu. 1933
(°) Fermana-Penne 0-1
Riposa: Ferroviario
Terza giornata
18 giu. 1933 2 lug. 1933
1-1 Penne-Ferroviario 1-5
Riposa: Fermana

(*) Sospesa per impraticabilità del campo e recuperata il 9 luglio 1933: Ferrovieri-Fermana 11-0.
(°) Vinta sul campo dalla Fermana 2-0, la partita fu data vinta per 0-2 a tavolino al Penne perché la aveva utilizzato un giocatore non tesserato.

Girone MModifica

Le gare di questo girone non vennero mai disputate in quanto tutte le squadre ad esso iscritte rinunciarono alle finali.

Girone NModifica

  • L'A.S. Termini Imerese, unica qualificata, è promossa in Prima Divisione.

NoteModifica

A parità di punti le squadre erano classificate a pari merito.
In caso di assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o la retrocessione) si effettuava uno spareggio in campo neutro.

  1. ^ Giovanni Minoli è un suo nipote.
  2. ^ Arbitro piemontese, ricoprì anche la carica di Segretario della Lega Interregionale Nord dalla stagione 1948-1949 alla stagione 1951-1952.
  3. ^ a b Ammessa alle finali del Direttorio Piemontese per il titolo di campione di Seconda Divisione 1932-1933.
  4. ^ Le squadre allievi e riserve non avevano diritto alla promozione. Era facoltà della società iscriverla o meno al campionato superiore.
  5. ^ a b c Ammessa alla Prima Divisione alla compilazione degli organici 1933-1934.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l m n o Ritirata nel corso della stagione.
  7. ^ Il Mare del 4 marzo 1933, p. 6 - consultabile online.
  8. ^ a b Il Mare del 15 marzo 1933, pag 4 e del 22 marzo 1933, pag 4 - consultabili on line.
  9. ^ Non ha niente a che fare con l'Associazione Calcio Magenta nata nel 1945. In ogni caso questa era la terza squadra di calcio in ordine temporale nata a Magenta.
  10. ^ a b c Ammessa alle finali del Direttorio Regionale Lombardo per il titolo di campione di Seconda Divisione 1932-1933.
  11. ^ a b c d e Un punto di penalizzazione.
  12. ^ Si è ritirata dal campionato dopo la 5ª di ritorno.
  13. ^ Si è ritirata dal campionato dopo la 7ª di ritorno.
  14. ^ a b Tre punti di penalizzazione.
  15. ^ Si è ritirata alla 5ª giornata di ritorno (25 maggio 1933).
  16. ^ a b c Ammessa alle finali del Direttorio Veneto per il titolo di campione di Seconda Divisione 1932-1933.
  17. ^ Per rinuncia del Valdagno l'Audace è ammessa alla finale per il titolo Veneto di Seconda Divisione 1932-33.
  18. ^ a b c d e Due punti di penalizzazione.
  19. ^ Si è ritirata dal campionato alla 17ª giornata.
  20. ^ Si è ritirata dal campionato alla 16ª giornata.
  21. ^ Ammessa alle finali del D.D.S. per la promozione in Prima Divisione, ma in seguito rinuncia a disputarle.
  22. ^ La gara Vimercatese-Settimese del 2 luglio è stata sospesa al 62' per mancanza di palloni e mandata a ripetere.
  23. ^ La gara Minerva-Cusiana del 2 luglio è stata sospesa al 59º per contegno scorretto e minaccioso dei giocatori del Minerva. Applicato l'art. 40 del Regolamento Organico dando partita vinta 2-0 a tavolino alla Cusiana.
  24. ^ D.D.S. comunicato del 28 maggio 1933: Gara Marelli-Falco (sospesa al 60'). La gara è stata sospesa al 60' a causa del contegno scorretto dei giocatori del Falco nei confronti dell'arbitro. Applicato l'art. 40 R.O. dando partita vinta per 2-0 al Marelli.
  25. ^ D.D.S. comunicato del 5 luglio 1933: Forfait del Falco Albino.
    Il C.S. Falco con lettera datata 30 giugno 1930 ha rinunciato alle gare da disputare il 2 luglio (Falco-Rhodense) e 16 luglio (Falco-Asti) che pertanto vengono date vinte per 2-0 a tavolino alla U.S. Rhodense e all'A.C. Asti. Il Falco viene penalizzato di 2 punti in classifica.
  26. ^ Rinunciò a disputare la Prima Divisione 1933-1934.
  27. ^ Vince il Massangioli 0-2 a tavolino per delibera del D.D.S.
  28. ^ Alla compilazione dei quadri 1933-1934 la Fermana fu ammessa in Prima Divisione per rinuncia del Penne.

BibliografiaModifica

Giornali

Siti online:

Libri

  • 100 anni di calcio a Conegliano - 1907/2008 di Carlo Fontanelli, Union CSV, Circolo Sostenitori Calcio Conegliano - GEO Edizioni.
  • I nerostellati del Grion Pola - Cronistoria del calcio polese dal 1919 al 1947 di Elvino Tomasini - Umberto Nicoli Editore.
  • I Lupi biancorossi - La Storia del Calcio a San Giovanni Lupatoto di Cristian Canazza, Carlo Fontanelli e Franco Lerin. - GEO Edizioni.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio