Apri il menu principale

Secondo capo scelto

Il grado di secondo capo scelto (o 2º capo scelto) è il grado militare apicale del ruolo sergenti inquadrato nella categoria dei sottufficiali della Marina militare italiana, è superiore del 2º capo ed inferiore al capo di 3ª classe.

Il distintivo di grado del 2º capo scelto è formato da un binario sormontato dal grado di secondo capo, ovvero un gallone e due galloncini.

StoriaModifica

Il grado è stato istituito nel 1995 con la legge sulla professionalizzazione delle forze armate italiane.

Grado omologo era stato istituito nella Regia Marina con la denominazione di Secondo capo anziano nel 1907, in sostituzione del grado di capo di 3ª classe, mentre il grado di secondo capo assumeva la denominazione di Secondo capo (ordinario). Nel 1926 con la Legge nº 1178 dell'8 giugno 1926, "Organizzazione della Marina", recepita con foglio d'ordini nº 168 del 23 luglio 1926 veniva ripristinato il grado di capo di 3ª classe e il grado di secondo capo veniva articolato su tre livelli: Secondo capo anziano, Secondo capo (ordinario) e funzionante secondo capo. Nel 1932 i gradi di Secondo capo anziano e Secondo capo (ordinario) vennero unificati nel grado di secondo capo, mentre il funzionante secondo caponel 1938 ha assunto la denominazione di Sergente.

Nel 1995 la legge sulla professionalizzazione delle forze armate italiane portò nell'esercito ad una ridenominazione dei gradi dei marescialli in base alla quale si aveva la seguente trasformazione:

Insegne di gradoModifica

Gradi omologhi in altre marine militariModifica

Stati UnitiModifica

Nella US Navy il secondo capo scelto della Marina Militare può essere omologato al petty officer of first class ovvero sottufficiale di 1ª classe.