Apri il menu principale

Secretary

film del 2002 diretto da Steven Shainberg

TramaModifica

Lee Holloway è appena ritornata a casa da una clinica psichiatrica dopo essere stata ricoverata per autolesionismo. Determinata a volersi guadagnare un posto nella società, impara a battere a macchina e viene assunta come segretaria nello studio dell'avvocato E. Edward Grey. Una particolare sensibilità lega i due, prima professionalmente, poi personalmente. Contemporaneamente la ragazza intreccia una relazione con il timido Peter, ex compagno di liceo intenzionato a creare una famiglia.

Nel film vengono affrontati temi come la dominazione, la sottomissione e il BDSM. A questa aspirazione naturale di Lee ad (auto)infliggersi dolore si sostituirà la scoperta di un nuovo mondo, e la ragazza diventerà il ritratto della consapevolezza sessuale, formando, infine, una felice relazione con Mr. Grey[1].

IncassiModifica

Secretary ha incassato 4.059.680$ negli Stati Uniti e 5.244.929$ nella distribuzione internazionale, per un totale di 9.304.609$.[2]

SloganModifica

  • "Assuma la posizione"
  • "Una commedia per chiunque si sia sentito legato al lavoro"

Colonna sonoraModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Il personaggio di Mr. Grey è presente anche nel romanzo Fifty Shades of Grey (Cinquanta sfumature di grigio) di E. L. James (pseudonimo di Erika Leonard) del 2011
  2. ^ (EN) Secretary, boxofficemojo.com. URL consultato il 7 gennaio 2017.

BibliografiaModifica

  • (EN) Erin Cressida Wilson, Steven Shainberg, Secretary: A Screenplay. Soft Skull Press, 2003. ISBN 1-887128-19-0.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema