Apri il menu principale
Selma Blair nel 2012

Selma Blair, nata Selma Blair Beitner (Southfield, 23 giugno 1972), è un'attrice statunitense.

Indice

BiografiaModifica

Selma nasce a Southfield, nel Michigan, il 23 giugno del 1972 da una famiglia ebraica, ultimogenita dei quattro figli di Elliot I. Beitner, un procuratore distrettuale, politicamente attivo nel Partito Democratico, e di Molly Ann Cooke, un giudice. In seguito al divorzio dei genitori, avvenuto quando lei aveva 23 anni, modificò legalmente nome. Studiò presso il Kalamazoo College ed in seguito alla University of Michigan. Terminati gli studi, si trasferisce a New York, con l'intento di diventare fotografa, ma ben presto si appassiona alla recitazione, che studia con Stella Adler.

Debutta nel 1997, nel film di Frank Oz In & Out, successivamente lavora in varie produzioni televisive, compreso il ruolo principale di Zoe in Zoe, Duncan, Jack & Jane; fino al 1999, quando si fa notare nel film Cruel Intentions - Prima regola non innamorarsi, versione moderna de Le relazioni pericolose, che include un bacio saffico con l'attrice Sarah Michelle Gellar. Nel 2001 recita ne La rivincita delle bionde con Reese Witherspoon e di seguito La cosa più dolce... con Cameron Diaz. Nel 2004 interpreta Elizabeth Sherman in Hellboy di Guillermo del Toro, e prende parte anche a film come In Good Company e A Dirty Shame di John Waters, in seguito ha recitato in film come The Fog - Nebbia assassina, Purple Violets e Hellboy: The Golden Army.

Nel 2012 ricopre come protagonista il ruolo di Abigail Clayton nel film Columbus Circle diretto dal regista e produttore cinematografico George Gallo affiancando attori come Amy Smart, Giovanni Ribisi, Jason Lee e Kevin Pollak. Dallo stesso anno fa parte del cast della serie televisiva Anger Management, al fianco di Charlie Sheen. A causa di una lite con Sheen, l'attrice viene licenziata e costretta ad abbandonare il cast della serie.[1][2]

Nel 2019 torna sul grande schermo interpretando Carol Young, madre di Tessa nel film "After".

Vita privataModifica

Nell'ottobre 2018, per mezzo di un post sul social network Instagram, dichiara di essere affetta da sclerosi multipla, che l'ha portata a camminare con un bastone e a soffrire di disartria.[3]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

DoppiatoreModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Selma Blair è stata doppiata da:

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76523855 · ISNI (EN0000 0001 2140 407X · LCCN (ENno2003054853 · GND (DE173790836 · BNF (FRcb141564296 (data)