Apri il menu principale

Senza arte né parte

film del 2011 diretto da Giovanni Albanese
Senza arte né parte
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2011
Durata90 min
Generecommedia
RegiaGiovanni Albanese
SoggettoEnrico Vanzina e Carlo Vanzina
SceneggiaturaGiovanni Albanese, Fabio Bonifacci
Casa di produzioneLumière & Co., Rai Cinema con il contributo del MiBACT in collaborazione con l'Apulia Film Commission
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaRamiro Civita
MontaggioCarlotta Cristiani
CostumiGrazia Materia
TruccoRaffaella Ragazzi
Interpreti e personaggi

Senza arte né parte è un film del 2011 diretto da Giovanni Albanese. Nel cast troviamo Vincenzo Salemme, Giuseppe Battiston, Hassani Shapi, Donatella Finocchiaro.

Indice

TramaModifica

Puglia, giorni nostri. Alfonso Tammaro, industriale della pasta, cambia la sua azienda artigianale in una super tecnologica. Enzo, Carmine e Bandula, operai licenziati, vengono richiamati in servizio come custodi. Qui scoprono che il loro datore di lavoro colleziona opere d'arte di un bizzarro artista contemporaneo. Visto che i compratori le pagano a caro prezzo, decidono di riprodurre le opere e di iniziare una nuova vita da falsari d'arte. Ci riusciranno quasi, ma il fallimento definitivo di Tammaro e la vendita all'incanto delle opere (che perdono così tutto il loro valore) determina la fine della loro carriera. I pochi soldi guadagnati saranno donati all'indiano Bandula per consentirgli di raggiungere i familiari in patria.

RiconoscimentiModifica

Il film ha ricevuto due candidature ai Nastri d'argento: miglior commedia e migliore attore non protagonista per Giuseppe Battiston vincendo l'ultima categoria.[1]

NoteModifica

  1. ^ Nastri d'Argento 2011: tutte le candidature, Cinemagazine online. URL consultato il 28 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2013).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema