Apri il menu principale

Sept-Îles (Côtes-d'Armor)

arcipelago in Bretagna
Sept-Îles
(FR) Sept-Îles/(BR) ar Jentillez
La côte de granit rose à Trégastel - 032.JPG
Le Sept-Îles viste da Trégastel
Geografia fisica
LocalizzazioneCanale della Manica
Coordinate48°53′N 3°28′W / 48.883333°N 3.466667°W48.883333; -3.466667Coordinate: 48°53′N 3°28′W / 48.883333°N 3.466667°W48.883333; -3.466667
Geografia politica
NazioneFrancia Francia
RegioneBretagna
DipartimentoCôtes-d'Armor
ArrondissementLannion
CantonePerros-Guirec
Demografia
Abitanti0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Sept-Îles
Sept-Îles

[1]

voci di isole della Francia presenti su Wikipedia

Le Sept-Îles ("Sette Isole"; in bretone: ar Jentillez) sono un arcipelago sulla Manica della Francia nord-occidentale, situato al largo della costa di Granito Rosa, nel dipartimento delle Côtes-d'Armor, in Bretagna.

L'arcipelago è composto da cinque isole principali, ovvero l'isola Bono (l'isola più grande), l'Île aux Moines, Malban, l'Île Plate e Rouzic, e da due isolotti, Le Cerf e Les Costans.[1][2][3]

Costituiscono un sito naturale protetto dal 1912 e sono state dichiarate riserva naturale dal Ministero dell'Ambiente dal 1976.[1][2]

Geografia fisicaModifica

Le Sept-Îles si trovano a nord-ovest della località balneare di Port-Blanc, di fronte alle località di Trégastel, Ploumanac'h e Perros-Guirec.[4][5]

StoriaModifica

Tra il 22 e il 23 ottobre 1943, nel corso della seconda guerra mondiale, di fronte all'arcipelago ebbe luogo la battaglia delle Sept-Îles, che mise di fronte una squadra navale della Royal Navy e una di torpediniere della Kriegsmarine.[6]

FaunaModifica

Le Sept-Îles ospitano una delle più importanti colonie di uccelli della Francia: nell'arcipelago nidificano infatti 27 specie di uccelli, tra cui 15 specie di uccelli marini.[1][2][7]

Tra le specie presenti, figurano le pulcinelle di mare, le beccacce di mare, i marangoni dal ciuffo, le gazze marine, le sule bassane, ecc.[1][2][3][7][5]

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture militariModifica

Forte delle Sept-ÎlesModifica

Tra i principali luoghi d'interesse nell'arcipelago, figura il forte delle Sept-Îles, situato sull'Île-aux-Moines e costruito su progetto di Siméon Garangeau, un allievo di Vauban, nel primo quarto del XVIII secolo.[8].[9]

Architetture civiliModifica

Faro delle Sept-ÎlesModifica

Sempre sull'Île-aux-Moines si trova il faro delle Sept-Îles, risalente al 1832.[10]

TrasportiModifica

Le isole sono raggiungibili via traghetto dal porto di Ploumanac'h e dalla Plage de Treastaou a Perroc-Guirec.[5]

L'unica isola accessibile è l'Île-aux-Moines.[7] I trasporti verso l'isola sono garantiti da marzo a ottobre e durante le vacanze scolastiche.[7]

NoteModifica

  1. ^ a b c d (FR) L’ARCHIPEL DES 7 ÎLES, su Armor-Navigation. URL consultato il 23 agosto 2019.
  2. ^ a b c d (FR) L’ARCHIPEL DES 7 ÎLES, su Tourisme Perros-Guirec. URL consultato il 24 agosto 2019.
  3. ^ a b (FR) Croisières et excursions aux Sept-Iles de Perros-Guirec, su Stereden.com. URL consultato il 24 agosto 2019.
  4. ^ Bretagna, London - Milano, Dorling Kindersley - Mondadori, 2003-2004, p. 88.
  5. ^ a b c (DE) Bretagne Inseln Sept Îles, su Bretagne Tipp. URL consultato il 24 agosto 2019.
  6. ^ (EN) Battle of Sept-Îles, su Weapons and Warfare. URL consultato il 24 agosto 2019.
  7. ^ a b c d (EN) L’ARCHIPEL DES 7 ÎLES, su Côtes d'Amor. URL consultato il 23 agosto 2019.
  8. ^ (FR) Fort de l'île aux Moines, dans l'archipel des Sept-Iles, su Monumentum.fr. URL consultato il 23 agosto 2019.
  9. ^ (FR) Fort des Sept-Îles, su Trégor.fr. URL consultato il 28 agosto 2019.
  10. ^ (FR) Phare des Îles, su Ministère de la Culture. URL consultato il 24 agosto 2019.

Altri progettiModifica