Apri il menu principale

Serafino de' Serafini (13231393) è stato un pittore italiano, attivo a Modena alla fine del XIV secolo.

VitaModifica

Egli è conosciuto per la Incoronazione della Vergine e di altri soggetti nel Duomo di Modena. L'Incoronazione reca l'iscrizione Seraphinus de Seraphinis pinxit 1385 die Jovis XXIII Marcii. Anche se c'è poco registrato di questo artista, possiamo concludere che egli era probabilmente di una certa importanza al suo tempo, dalla seguente iscrizione in una cappella dipinta da lui:[1]

Mille trecento con septanta sei
Erano corso gli anni del Signore
E 'l quarto entrava quando a so honore
Questa Capella al nobel fin minei.
Et io, che tutta in si la storiei
Fui Serafin da Mutina Pittore.

A Serafino sono stati attribuiti tre dipinti,[2] che ornano le pareti della Cappella Bonacolsi a Mantova:

  • Battesimo di Cristo;
  • Gesù tra i dottori,
  • Adorazione dei Magi,

alcuni affreschi della cappella Gonzaga nella Chiesa di San Francesco a Mantova.[3]
L'affresco dell'Assunzione in Casa Romei a Ferrara firmato Serafino de Mutina me pin.[4].

Gli è attribuita anche una tavola bifacciale custodita nella Cattedrale di Santa Maria Maggiore di Barletta (BT): Madonna della sfida (lato A) e Cristo Redentore (lato B).

NoteModifica

  1. ^ Bryan, 1886-9
  2. ^ La cappella dei Bonacolsi.
  3. ^ Bazzotti, p. 22.
  4. ^ La pittura in Lombardia.Il trecento Maria Grazie Recanati, Electa.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95725348 · GND (DE130240370 · ULAN (EN500007295 · CERL cnp00663665 · WorldCat Identities (EN95725348