Apri il menu principale
Seratissima
PaeseItalia
Anno1993
Generevarietà
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreEnrica Bonaccorti
RegiaLuigi Bonori
AutoriCastellano e Pipolo, Marco Mattolini
Rete televisivaCanale 5

Seratissima è stato un programma televisivo italiano di genere varietà, trasmesso su Canale 5 dal 27 aprile 1993, alle 20:40.

Il programmaModifica

La trasmissione riprendeva la formula di Serata d'onore, programma di successo Rai degli anni precedenti.[1] Il team di lavoro infatti, è lo stesso: il regista Luigi Bonori, gli autori Castellano e Pipolo e Marco Mattolini ed il produttore Giorgio Carnevali.

La conduttrice Enrica Bonaccorti era affiancata dalle presenze fisse di Massimo Boldi, Gian, Enzo Cannavale, Simona Marchini, Augusto Martelli e il pupazzo "Beethoven", creato da Castellano e Pipolo, che animavano uno spazio della trasmissione chiamato "processo", dove sul banco degli imputati l'ospite della puntata subiva un processo bonario in cui venivano messi in luce anche i suoi difetti.

La Bonaccorti si calava nel ruolo di avvocato difensore, Simona Marchini un testimone a favore dell’imputato, Massimo Boldi presidente del tribunale, Gian il pubblico ministero, Cannavale il cancelliere e Martelli capo della giuria composta da un gruppo di coristi.

Delle sei puntate previste, ne vennero trasmesse solo due, in quanto la trasmissione venne interrotta a causa dei bassi ascolti.

Il programma, completamente rivoluzionato, fu riproposto in seguito con il titolo Canzoni spericolate, mantenendo sostanzialmente lo stesso cast .[2]

NoteModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione