Sergio Biraghi

ammiraglio italiano
Sergio Biraghi
US Navy 050622-N-2383B-184 Adm. Biraghi was presented the Legion of Merit from Chief of Naval Operations (CNO), Adm. Vern Clark.jpg
NascitaMilano, 6 novembre 1941
Mortevivente
Dati militari
Paese servitoItalia Italia
Forza armataMarina militare
Anni di servizio1961 - 2006
GradoAmmiraglio di squadra
ComandantiDragamine Pino
Dragamine Agave
FFG Maestrale
CVL Garibaldi
I Divisione navale
SMMM
Studi militariAccademia navale
Scuola di Comando Navale
Istituto di Guerra Marittima
Altre caricheCapo del II Reparto Informazioni e Sicurezza
Consigliere Militare del Presidente della Repubblica
voci di militari presenti su Wikipedia

Sergio Biraghi (Milano, 6 novembre 1941) è un ammiraglio italiano.

Carriera militareModifica

E' nato a Milano il 6 novembre 1941, dove ha frequentato l'Istituto "Gonzaga", per poi entrare nel 1961 all'Accademia Navale di Livorno, da cui è uscito nel 1965 come Ufficiale di Stato Maggiore. Si è laureato con lode presso l'Università degli Studi di Pisa in "Scienze Marittime e Navali" e si è specializzato in Crittografia, in Telecomunicazioni, ed in Analisi ed Elaborazione dati. Ha frequentato il 5º Corso Normale e Superiore di Stato Maggiore presso l'Istituto di Guerra Marittima di Livorno.

OnorificenzeModifica

Onorificenze italianeModifica

  Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 25 maggio 2000[1]
  Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 15 ottobre 1999[2]
  Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 27 dicembre 1995[3]
  Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di carriera militare
  Medaglia d'Oro al Merito della Croce Rossa Italiana
  Medaglia d'Oro al Merito di lungo comando Marina Militare
  Medaglia d'Argento per lunga navigazione Marina Militare (15 anni)
  Croce d'Oro con stelletta per anzianità di servizio (40 anni)
  Insegna d'Onore della Casa Militare della Presidenza della Repubblica Italiana
  Cavaliere di Gran Croce di Merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)

Onorificenze straniereModifica

  Grand'Ufficiale dell'Ordine del liberatore San Martín dell'Argentina (Argentina)
  Gran Decorazione d'Onore in Oro con Fascia dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria)
  Grand'Ufficiale dell'Ordine di Leopoldo (Belgio)
  Grand'Ufficiale dell'Ordine al Merito della Marina Militare (Brasile)
  Gran Medaglia Gwanghwa dell'Ordine al Merito del Servizio Diplomatico (Corea del Sud)
  Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
  Gran Cordone dell'Ordine della Stella di Giordania (Giordania)
  Gran Commendatore dell'Ordine della Fenice (Grecia)
  Grand'Ufficiale dell'Ordine militare e civile di Adolfo di Nassau (Lussemburgo)
  Commendatore dell'Ordine del Difensore del Reame (Malesia)
  Compagno Onorario dell'Ordine Nazionale al Merito (Malta)
  Medaglia al Merito Navale del Messico (Messico)
  Commendatore con Placca dell'Ordine Reale Norvegese al Merito (Norvegia)
  Grand'Ufficiale dell'Ordine del Sole del Perù (Perù)
  Gran Croce dell'Ordine al Merito Navale (Perù)
  Croce di Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica di Polonia (Polonia)
  Gran Croce dell'Ordine al Merito (Portogallo)
— 3 gennaio 2002
  Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca (Repubblica Federale Tedesca)
  Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito)
  Grande Ufficiale dell'Ordine di Sant'Agata (San Marino)
  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre di San Silvestro Papa (Santa Sede)
  Gran Croce con spade dell'Ordine pro merito melitensi (SMOM)
  Commendatore della Legion of Merit (Stati Uniti)
  Commendatore dell'Ordine della Repubblica (Tunisia)
  Croce di Commendatore con Placca dell'Ordine al Merito della Repubblica di Ungheria (Ungheria)
  Medaglia della Repubblica Orientale dell'Uruguay (Uruguay)

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica