Apri il menu principale
Sergio Busquets
Sergio Busquets 2018.jpg
Busquets con la nazionale spagnola ai Mondiali 2018
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 189[1] cm
Peso 73[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Barcellona
Carriera
Giovanili
1999-2003 Lleida
2003-2005 600px vertical HEX-FF0000 HEX-FFF200 HEX-00A650.svg Unió Jabac
2005-2007 Barcellona
Squadre di club1
2006Barcellona C1 (0)
2007-2008Barcellona B32 (1)
2008-Barcellona346 (7)
Nazionale
2008-2009Spagna Spagna U-213 (1)
2009-Spagna Spagna113 (2)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Sudafrica 2010
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Polonia-Ucraina 2012
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Sudafrica 2009
Argento Brasile 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 giugno 2019

Sergio Busquets Burgos (Sabadell, 16 luglio 1988) è un calciatore spagnolo, centrocampista del Barcellona e della nazionale spagnola, con le quali ha vinto rispettivamente il campionato mondiale per club nel 2009 e nel 2011 e il Mondiale nel 2010. Con la Spagna ha vinto anche gli Europei nel 2012.

Prodotto delle giovanili del Barcellona, con i Blaugrana ha vinto otto campionati spagnoli, sei Supercoppe spagnole, sei Coppe del Re, tre UEFA Champions League, tre Supercoppe UEFA e tre Coppe del mondo per club FIFA.

Con la nazionale spagnola ha partecipato a tre Mondiali (2010, 2014 e 2018), due Europei (2012 e 2016) e due Confederations Cup (2009 e 2013). Ha vinto l'Europeo 2012 e il Mondiale 2010.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

È un centrocampista centrale dotato di visione di gioco e precisione nei passaggi.[2] Grazie a ottime abilità nel controllo di palla e ad uno spiccato senso della posizione è solito fare da cerniera tra difesa e centrocampo;[3] si propone talvolta anche in attacco sfruttando la propria altezza (189 centimetri) ed una buona elevazione.[2] In casi eccezionali può ricoprire anche i ruoli di difensore centrale e terzino destro.[1] Dai tifosi blaugrana è soprannominato Busi[4][5] e "El Quitanieves" (in italiano Lo Spazzaneve)[6][7][8], proprio perché le sue principali caratteristiche di gioco sono quelle di rottura del gioco avversario.

CarrieraModifica

ClubModifica

 
Busquets in acrobazia

Figlio dell'ex calciatore spagnolo Carles Busquets, arriva al Barcellona nell'estate del 2005 entrando a far parte della selezione Juvenil A;[1] nelle stagioni 2005-2006 e 2006-2007 gioca così a fianco di elementi come Bojan Krkić, Giovani dos Santos e Marc Crosas.[1] Nel 2007 viene promosso nella rosa del Barcellona B guidato da Josep Guardiola: alla prima annata totalizza 23 presenze e 2 reti, contribuendo peraltro alla promozione della squadra in Segunda División B.[1]

Dopo alcune presenze in prima squadra in gare di Copa Catalunya, esordisce nella Liga il 13 settembre 2008, schierato da titolare in una gara contro il Racing Santander.[1] È quella l'annata del triplete dei barcellonesi, la vittoria di campionato, coppa e Champions League; Busquets totalizza 41 presenze nelle tre competizioni, disputando da titolare anche la finale di Champions League vinta sul Manchester United.[1] In quella stessa stagione riceve il Trofeo Bravo,[9] premio assegnato dal giornale italiano Guerin Sportivo al miglior calciatore Under-21 militante nei campionati europei e considerato il più importante riconoscimento della categoria.

 
Sergio Busquets con la maglia del Barcellona

Nella stagione 2009-2010 si è aggiudicato con il Barcellona la Supercoppa di Spagna, la Supercoppa UEFA contro lo Šachtar, partita nella quale è entrato durante i tempi supplementari, la Coppa del Mondo per club, giocando come titolare entrambe le partite, e nuovamente la Liga. In totale ha disputato 52 partite segnando un gol nella semifinale della Coppa del Mondo per club conto l'Atlante.

Nella stagione 2010-2011 è titolare fisso nel ruolo di mediano e vince ancora una volta la Supercoppa di Spagna e la Liga, arrendendosi invece in finale al Real Madrid nella Coppa del Re. Il 28 maggio vince a Wembley la Champions League contro il Manchester United, lo stesso avversario della finale di due anni prima disputatasi a Roma.

L'anno seguente, segna un gol nella semifinale di ritorno di UEFA Champions League contro il Chelsea. Realizza il primo gol nel primo tempo, più tardi arriva la rete anche di Iniesta ma la partita già complicata dalla sconfitta per 1 a 0 di Londra finisce 2 a 2 con i gol di Ramires e Torres. Torna al gol in campionato nella partita fuori casa contro il Betis, partita terminata 2-2 in cui Busquets sigla il gol del 0-1

A partire dalla stagione 2014-2015 cambia il suo numero di maglia, passando alla numero 5, ereditata da Carles Puyol, appena ritiratosi.

Dalla stagione 2014-2015 diventa quarto capitano del Barcellona dopo Xavi, Iniesta e Messi, poiché Valdes aveva appena lasciato e Puyol si era appena ritirato. In questa stagione gioca un totale di 47 partite vincendo a fine anno il triplete con la vittoria del campionato, coppa contro l'Athletic Bilbao per 3-1 e Champions in finale contro la Juventus per 3-1, il secondo nella storia del club e per il giocatore.

Nella stagione 2015-2016 gioca un totale di 53 partite vincendo la Supercoppa UEFA ad agosto contro il Siviglia per 5-4, il Mondiale per club contro il River Plate per 3-0 e, a fine anno, Liga e Coppa in finale contro il Siviglia per 2-0

Nella stagione 2016-2017 gioca un totale di 48 partite vincendo la Supercoppa di Spagna contro il Siviglia e a fine anno, la Coppa in finale contro l'Alaves per 3-1

Nella stagione 2017-2018 gioca un totale di 50 partite vincendo la Liga e la Coppa in finale contro il Siviglia con un netto 5-0.

L’11 dicembre 2018 ottiene la centesima presenza in UEFA Champions League subentrando nella partita interna contro il Tottenham.

NazionaleModifica

 
Busquets (il quarto in alto) con la Spagna

Dopo aver giocato alcune gare con la Nazionale Under-21,[3] fa il suo esordio in Nazionale maggiore il 1º aprile 2009, ad Istanbul, durante una gara contro la Turchia valida per le qualificazioni al Mondiale 2010; nell'occasione entra in campo da sostituto nel corso del secondo tempo.[1] Pochi mesi dopo viene convocato per disputare la Confederations Cup in Sudafrica, chiusa al terzo posto.

Nel 2010 è nell'elenco dei 23 selezionati da del Bosque per il Campionato mondiale; in tale competizione disputa da titolare tutti e sette gli incontri, compresi i 120 minuti della finale vinta contro i Paesi Bassi che consegnano alle "Furie rosse" il primo storico titolo iridato.[2] Vince poi con la nazionale spagnola il Campionato europeo 2012, sconfiggendo l'Italia per 4-0 il 1º luglio 2012.

Viene convocato anche per i Mondiali 2014 e per gli Europei 2016,[10] due rassegne in cui però la squadra iberica non brilla, venendo eliminata a uno stadio preliminare delle due competizioni. Il 21 maggio 2018 viene incluso dal commissario tecnico della Spagna Lopetegui nella lista dei convocati per il Mondiale di Russia 2018,[11] che per la nazionale spagnola si conclude allo stadio degli ottavi di finale, nei quali viene sconfitta ai rigori dai padroni di casa della Russia.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 26 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008   Barcellona B TD 30 1 - - - - - - - - - 30 1
2008-2009 SDB 2 0 - - - - - - - - - 2 0
Totale Barcellona B 32 1 - - - - - - 32 1
2008-2009   Barcellona PD 24 1 CR 9 0 UCL 8 2 - - - 41 3
2009-2010 PD 33 0 CR 4 0 UCL 10 0 SS+SU+Cmc 2+1+2 0+0+1 52 1
2010-2011 PD 28 1 CR 5 0 UCL 12 0 SS 1 0 46 1
2011-2012 PD 31 1 CR 8 0 UCL 10 1 SS+SU+Cmc 1+1+1 0 52 2
2012-2013 PD 31 1 CR 4 0 UCL 8 0 SS 2 0 45 1
2013-2014 PD 32 1 CR 5 1 UCL 9 1 SS 2 0 48 3
2014-2015 PD 33 1 CR 4 0 UCL 10 0 - - - 47 1
2015-2016 PD 35 0 CR 5 0 UCL 9 0 SU+SS+Cmc 1+1+2 0 53 0
2016-2017 PD 33 0 CR 5 0 UCL 8 0 SS 2 0 48 0
2017-2018 PD 31 1 CR 7 0 UCL 10 0 SS 2 0 50 1
2018-2019 PD 35 0 CR 6 0 UCL 12 0 SS 1 0 54 0
Totale Barcellona 346 7 62 1 106 4 22 1 536 13
Totale carriera 378 8 62 1 106 4 22 1 568 14

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
1-4-2009 Istanbul Turchia   1 – 2   Spagna Qual. Mondiali 2010 -   74’
9-6-2009 Baku Azerbaigian   0 – 6   Spagna Amichevole -   46’
17-6-2009 Bloemfontein Spagna   1 – 0   Iraq Conf. Cup 2009 - 1º turno -   82’
20-6-2009 Bloemfontein Spagna   2 – 0   Sudafrica Conf. Cup 2009 - 1º turno -
28-6-2009 Rustenburg Spagna   3 – 2 dts   Sudafrica Conf. Cup 2009 - Finale 3º posto -   39’   81’
12-8-2009 Skopje Macedonia   2 – 3   Spagna Amichevole -   46’   89’
5-9-2009 A Coruña Spagna   5 – 0   Belgio Qual. Mondiali 2010 -   24’
14-10-2009 Zenica Bosnia ed Erzegovina   2 – 5   Spagna Qual. Mondiali 2010 -
14-11-2009 Madrid Spagna   2 – 1   Argentina Amichevole -   25’
18-11-2009 Vienna Austria   1 – 5   Spagna Amichevole -   24’   59’
3-3-2010 Saint-Denis Francia   0 – 2   Spagna Amichevole -
29-5-2010 Innsbruck Spagna   3 – 2   Arabia Saudita Amichevole -
8-6-2010 Murcia Spagna   6 – 0   Polonia Amichevole -
16-6-2010 Durban Spagna   0 – 1   Svizzera Mondiali 2010 - 1º turno -   61’
21-6-2010 Johannesburg Spagna   2 – 0   Honduras Mondiali 2010 - 1º turno -
25-6-2010 Pretoria Cile   1 – 2   Spagna Mondiali 2010 - 1º turno -
29-6-2010 Città del Capo Spagna   1 – 0   Portogallo Mondiali 2010 - Ottavi di finale -
3-7-2010 Johannesburg Spagna   1 – 0   Paraguay Mondiali 2010 - Quarti di finale -   63’
7-7-2010 Durban Germania   0 – 1   Spagna Mondiali 2010 - Semifinale -
11-7-2010 Johannesburg Paesi Bassi   0 – 1 dts   Spagna Mondiali 2010 - Finale -
11-8-2010 Città del Messico Messico   1 – 1   Spagna Amichevole -   42’   61’
3-9-2010 Vaduz Liechtenstein   0 – 4   Spagna Qual. Euro 2012 -
7-9-2010 Buenos Aires Argentina   4 – 1   Spagna Amichevole -
8-10-2010 Salamanca Spagna   3 – 1   Lituania Qual. Euro 2012 -
12-10-2010 Glasgow Scozia   2 – 3   Spagna Qual. Euro 2012 -   90’
17-11-2010 Lisbona Portogallo   4 – 0   Spagna Amichevole -   8’
9-2-2011 Madrid Spagna   1 – 0   Colombia Amichevole -
25-3-2011 Granada Spagna   2 – 1   Rep. Ceca Qual. Euro 2012 -
4-6-2011 Foxborough Stati Uniti   0 – 4   Spagna Amichevole -   46’
7-6-2011 Puerto La Cruz Venezuela   0 – 3   Spagna Amichevole -
10-8-2011 Bari Italia   2 – 1   Spagna Amichevole -   45’
2-9-2011 San Gallo Spagna   3 – 2   Cile Amichevole -
6-9-2011 Logroño Spagna   6 – 0   Liechtenstein Qual. Euro 2012 -
7-10-2011 Praga Rep. Ceca   0 – 2   Spagna Qual. Euro 2012 -
11-10-2011 Alicante Spagna   3 – 1   Scozia Qual. Euro 2012 -
12-11-2011 Londra Inghilterra   1 – 0   Spagna Amichevole -   64’
15-11-2011 San José Costa Rica   2 – 2   Spagna Amichevole -   46’
29-2-2012 Malaga Spagna   5 – 0   Venezuela Amichevole -
3-6-2012 Siviglia Spagna   1 – 0   Cina Amichevole -   46’
10-6-2012 Danzica Spagna   1 – 1   Italia Euro 2012 - 1º turno -
14-6-2012 Danzica Spagna   4 – 0   Irlanda Euro 2012 - 1º turno -
18-6-2012 Danzica Croazia   0 – 1   Spagna Euro 2012 - 1º turno -
23-6-2012 Donec'k Spagna   2 – 0   Francia Euro 2012 - Quarti di finale -
27-6-2012 Donec'k Portogallo   0 – 0 dts
(2 - 4 dcr)
  Spagna Euro 2012 - Semifinale -   60’
1-7-2012 Kiev Italia   0 – 4   Spagna Euro 2012 - Finale -
15-8-2012 Bayamón Porto Rico   1 – 2   Spagna Amichevole -   46’   71’
7-9-2012 Pontevedra Spagna   5 – 0   Arabia Saudita Amichevole -   60’
11-9-2012 Tbilisi Georgia   0 – 1   Spagna Qual. Mondiali 2014 -   57’
12-10-2012 Minsk Bielorussia   0 – 4   Spagna Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Madrid Spagna   1 – 1   Francia Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2012 Panama Panama   1 – 5   Spagna Amichevole -
6-2-2013 Doha Spagna   3 – 1   Uruguay Amichevole -   22’
22-3-2013 Gijón Spagna   1 – 1   Finlandia Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 Saint-Denis Francia   0 – 1   Spagna Qual. Mondiali 2014 -
11-6-2013 New York Spagna   2 – 0   Irlanda Amichevole -
16-6-2013 Recife Spagna   2 – 1   Uruguay Conf. Cup 2013 - 1º turno -
23-6-2013 Fortaleza Nigeria   0 – 3   Spagna Conf. Cup 2013 - 1º turno -
27-6-2013 Fortaleza Spagna   0 – 0 dts
(7 – 6 dcr)
  Italia Conf. Cup 2013 - Semifinale -
30-6-2013 Rio de Janeiro Brasile   3 – 0   Spagna Conf. Cup 2013 - Finale -
11-10-2013 Palma di Maiorca Spagna   2 – 1   Bielorussia Qual. Mondiali 2014 -
15-10-2013 Albacete Spagna   2 – 0   Georgia Qual. Mondiali 2014 -
16-11-2013 Malabo Guinea Equatoriale   1 – 2   Spagna Amichevole -   43’
19-11-2013 Johannesburg Sudafrica   1 – 0   Spagna Amichevole -
5-3-2014 Madrid Spagna   1 – 0   Italia Amichevole -   46’
30-5-2014 Siviglia Spagna   2 – 0   Bolivia Amichevole -   61’
7-6-2014 Landover El Salvador   0 – 2   Spagna Amichevole -   68’
13-6-2014 Salvador Spagna   1 – 5   Paesi Bassi Mondiali 2014 - 1º turno -
18-6-2014 Rio de Janeiro Spagna   0 – 2   Cile Mondiali 2014 - 1º turno -
4-9-2014 Saint-Denis Francia   1 – 0   Spagna Amichevole -   46’
8-9-2014 Valencia Spagna   5 – 1   Macedonia Qual. Euro 2016 1
9-10-2014 Žilina Slovacchia   2 – 1   Spagna Qual. Euro 2016 -
12-10-2014 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 4   Spagna Qual. Euro 2016 -
15-11-2014 Huelva Spagna   3 – 0   Bielorussia Qual. Euro 2016 1   26’   46’
18-11-2014 Vigo Spagna   0 – 1   Germania Amichevole -   46’
27-3-2015 Siviglia Spagna   1 – 0   Ucraina Qual. Euro 2016 -
11-6-2015 León Spagna   2 – 1   Costa Rica Amichevole -
14-6-2015 Barysaŭ Bielorussia   0 – 1   Spagna Qual. Euro 2016 -
5-9-2015 Oviedo Spagna   2 – 0   Slovacchia Qual. Euro 2016 -
8-9-2015 Skopje Macedonia   0 – 1   Spagna Qual. Euro 2016 -   47’
9-10-2015 Logroño Spagna   4 – 0   Lussemburgo Qual. Euro 2016 -
12-10-2015 Kiev Ucraina   0 – 1   Spagna Qual. Euro 2016 -   85’
13-11-2015 Alicante Spagna   2 – 0   Inghilterra Amichevole -   78’
1-6-2016 Siezenheim Spagna   6 – 1   Corea del Sud Amichevole -   46’
7-6-2016 Getafe Spagna   0 – 1   Georgia Amichevole -   76’
13-6-2016 Tolosa Spagna   1 – 0   Rep. Ceca Euro 2016 - 1º turno -
17-6-2016 Nizza Spagna   3 – 0   Turchia Euro 2016 - 1º turno -
21-6-2016 Bordeaux Croazia   2 – 1   Spagna Euro 2016 - 1º turno -
27-6-2016 Saint-Denis Italia   2 – 0   Spagna Euro 2016 - Ottavi di finale -   89’
1-9-2016 Bruxelles Belgio   0 – 2   Spagna Amichevole -
5-9-2016 León Spagna   8 – 0   Liechtenstein Qual. Mondiali 2018 -
6-10-2016 Torino Italia   1 – 1   Spagna Qual. Mondiali 2018 -   27’
9-10-2016 Scutari Albania   0 – 2   Spagna Qual. Mondiali 2018 -
12-11-2016 Granada Spagna   4 – 0   Macedonia Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2016 Londra Inghilterra   2 – 2   Spagna Amichevole - Cap.   78’
24-3-2017 Gijón Spagna   4 – 1   Israele Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2017 Saint-Denis Francia   0 – 2   Spagna Amichevole -
11-6-2017 Skopje Macedonia   1 – 2   Spagna Qual. Mondiali 2018 -
2-9-2017 Madrid Spagna   3 – 0   Italia Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Vaduz Liechtenstein   0 – 8   Spagna Qual. Mondiali 2018 -   81’
9-10-2017 Gerusalemme Israele   0 – 1   Spagna Qual. Mondiali 2018 -
11-11-2017 Malaga Spagna   5 – 0   Costa Rica Amichevole -   46’
14-11-2017 San Pietroburgo Russia   3 – 3   Spagna Amichevole -   18’   58’
9-6-2018 Krasnodar Tunisia   0 – 1   Spagna Amichevole -
15-6-2018 Soči Portogallo   3 – 3   Spagna Mondiali 2018 - 1º turno -   17’
20-6-2018 Kazan' Iran   0 – 1   Spagna Mondiali 2018 - 1º turno -
25-6-2018 Kaliningrad Spagna   2 – 2   Marocco Mondiali 2018 - 1º turno -
1-7-2018 Mosca Spagna   1 – 1 dts
(3-4 dcr)
  Russia Mondiali 2018 - Ottavi di finale -
8-9-2018 Londra Inghilterra   1 – 2   Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
11-9-2018 Elche Spagna   6 – 0   Croazia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   59’
15-10-2018 Siviglia Spagna   2 – 3   Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
15-11-2018 Zagabria Croazia   3 – 2   Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   87’
23-3-2019 Valencia Spagna   2 – 1   Norvegia Qual. Euro 2020 -
10-6-2019 Madrid Spagna   3 – 0   Svezia Qual. Euro 2020 -
Totale Presenze (8º posto) 113 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Catalogna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-12-2008 Barcellona Catalogna   2 – 1   Colombia Amichevole -
22-12-2009 Barcellona Catalogna   4 – 2   Argentina Amichevole -
28-12-2010 Barcellona Catalogna   4 – 0   Honduras Amichevole -
30-12-2011 Barcellona Catalogna   0 – 0   Tunisia Amichevole -   46’
2-1-2013 Barcellona Catalogna   1 – 1   Nigeria Amichevole -   46’
30-12-2013 Barcellona Catalogna   4 – 1   Capo Verde Amichevole -
28-12-2014 Bilbao Paesi Baschi   1 – 1   Catalogna Amichevole -
Totale Presenze 7 Reti 0

RecordModifica

  • Uno degli otto calciatori a vincere con la propria squadra due treble classici.

PalmarèsModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica