Apri il menu principale
Sergio Romero
Sergio Romero Manchester United v Zorya Luhansk, September 2016.jpg
Romero con la maglia del Manchester United nel 2016
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 192 cm
Peso 89 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Manchester Utd
Carriera
Giovanili
1997Almirante Brown
1997-2003C.A.I.
2003-2006Racing Club
Squadre di club1
2006-2007Racing Club5 (-7)
2007-2011AZ Alkmaar90 (-87)
2011-2013Sampdoria61 (-63)
2013-2014Monaco3 (-1)
2014-2015Sampdoria10 (-12)
2015-Manchester Utd6 (-5)
Nazionale
2007Argentina Argentina U-2023 (-20)
2008Argentina Argentina Olimpica4 (-0)
2008-Argentina Argentina96 (-69)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Brasile 2014
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Cile 2015
Argento Stati Uniti 2016
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Pechino 2008
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Canada 2007
Transparent.png Campionato sudamericano di Calcio Under-20
Argento Paraguay 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 settembre 2017

Sergio Germán Romero (Bernardo de Irigoyen, 22 febbraio 1987) è un calciatore argentino, portiere del Manchester United e della nazionale argentina, vicecampione del Mondo nel 2014.

È soprannominato El Chiquito (Il ragazzino).[1]

BiografiaModifica

Ha due fratelli cestisti, Fernando e Diego.

È sposato dal 2008 con la soubrette argentina Eliana Guercio, dalla quale ha avuto una figlia il 15 febbraio 2010, chiamata Yazmin.[2][3] Il 15 settembre 2012 al Sanatorio de la Trinidad di Buenos Aires nasce la seconda figlia Chloe.[4] È inoltre tifoso del Racing Club de Avellaneda.

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli inizi e l'AZModifica

Cresciuto nelle giovanili del Club Almirante Brown, della C.A.I. e del Racing Avellaneda, Sergio debutta da professionista l'11 febbraio 2007 nella partita di Primera División Nueva Chicago-Racing 1-1, giocando gli interi 90 minuti della sfida; colleziona altre 3 presenze con La Academia nella sua prima stagione da professionista.

Nell'estate 2007 viene acquistato dagli olandesi dell'AZ per circa 1,45 milioni di euro; l'esordio con The Cheese Farmers avviene il 30 settembre 2007 nella sfida Heracles Almelo-AZ 2-1. Nella sua prima stagione nei Paesi Bassi Sergio colleziona solamente 12 presenze di Eredivisie e di 2 di Coppa UEFA; infatti inizialmente ricopre il ruolo di terzo portiere prima di diventare dalla 25ª giornata il titolare della formazione.

A fine anno la sua squadra arriva solamente all'11º posto[5], viene eliminato al 2º turno della coppa olandese dal SC Cambuur, perdendo 1-0[6] ed arrivando 4º nella fase a girone di Coppa UEFA, non passando così il turno[7].

Nella stagione seguente vince, da titolare, l'Eredivisie 2008-2009 e la Supercoppa d'Olanda 2009 battendo in finale il 25 luglio 2009 l'Heerenveen per 5 a 1[8]. In Campionato gioca 28 partite tenendo imbattuta la porta in 19 occasioni e conservando l'imbattibilità per 957 minuti[9].

Nella stagione 2009-2010 Romero gioca 27 partite di campionato subendo 30 gol e 6 sfide di Champions League; l'esordio nella massima competizione europea avviene il 16 settembre 2009 nella partita Olympiakos-Az 1-0.

A fine anno la sua squadra arriva 5º, qualificandosi alla Coppa Uefa 2010-11, diventata Europa League[10]

L'Eredivisie 2010-2011 lo vede sempre tra i protagonisti infatti Sergio gioca altre 23 partite portando così il suo score totale con la maglia dell'AZ a 90 presenze con 87 gol subiti.

Sampdoria, Monaco e UnitedModifica

Il 22 agosto 2011, per la cifra di 3,8 milioni di euro, viene acquistato dalla Sampdoria con la quale firma un contratto quadriennale.[11] Il 26 agosto, durante la prima giornata del Campionato di Serie B, debutta in blucerchiato difendendo dal primo minuto la porta nella partita Sampdoria-Padova 2-2. Il 21 aprile 2012 para il suo primo rigore coi liguri, durante la partita Vicenza-Samp 1-1, al 41' ad Alain Baclet. Conclude la sua prima stagione in blucerchiato collezionando 29 presenze con 24 gol subiti durante il Campionato e 1 presenza e 2 gol nei play-off Promozione, vinti proprio dalla Sampdoria.

 
Romero in allenamento con la Sampdoria nel 2012

La stagione seguente viene confermato primo portiere della Samp con la quale il 26 agosto 2012 fa il suo esordio in Serie A nella partita Milan-Sampdoria 0-1. Il 10 febbraio 2013 para un altro rigore, questa volta a Pablo Osvaldo, al 69º minuto della sfida Samp-Roma 3-1. Conclude la sua seconda stagione in Italia e la prima in Serie A collezionando 32 presenze di Campionato con 39 gol subiti, e la sua squadra arriva 14º in classifica[12].

Il 17 agosto 2013 viene ceduto ai francesi del Monaco con la formula del prestito con diritto di riscatto.[13] L'esordio con il Monaco avviene nel 3º turno di Coupe de la Ligue, dove la sua squadra viene eliminata dalla competizione dal Reims (0-1).[14] Il 12 aprile 2014 esordisce in Ligue 1, giocando dal primo minuto nella vittoria per 1-0 contro il Rennes.[15] Chiude la stagione con sole nove presenze tra campionato e coppe, chiuso dal portiere titolare Danijel Subašić. Al termine dell'annata non viene riscattato dal Monaco e fa quindi ritorno alla Sampdoria.

Nell'estate del 2014, dopo un ottimo Mondiale, viene messo sul mercato dalla Sampdoria, che però non riesce a trovare nessun acquirente. Romero viene quindi reintegrato in gruppo come secondo portiere. Il 19 ottobre seguente gioca la sua prima partita stagionale, nel pareggio per 2-2 sul campo del Cagliari, subentrando ad Emiliano Viviano al 21º minuto di gioco. Il 2 novembre respinge un calcio di rigore a Khouma Babacar, nella vittoria per 3-1 contro la Fiorentina. Il 21 gennaio 2015 blocca un altro rigore, a Mauro Icardi, nella partita di Coppa Italia persa per 0-2 contro l'Inter. A fine stagione decide di non rinnovare il suo contratto in scadenza con la Sampdoria e rimane quindi svincolato.

Il 27 luglio 2015 firma un contratto triennale con il Manchester United, in cui ritrova Louis van Gaal, suo allenatore ai tempi dell'AZ Alkmaar. Inizialmente viene scelto come portiere titolare, visti i problemi tra il compagno di reparto David de Gea e la società; tuttavia, in seguito al rinnovo dello spagnolo, Romero viene relegato al ruolo di riserva.

Il 24 maggio 2017 vince da titolare la sua prima Europa League, battendo l'Ajax in finale per 2-0.

NazionaleModifica

Sergio gioca, da titolare, con l'Under-20 il Campionato sudamericano del 2007, dove gli argentini arrivano secondi, e il Mondiale del 2007, dove la Selección esce vittoriosa.

Nell'estate 2008 viene convocato, dal CT Sergio Batista, nella nazionale Olimpica per disputare le Olimpiadi di Pechino, dove l'Argentina vince il titolo.

Nel novembre 2008 Romero ottiene la prima convocazione nella nazionale maggiore, ma l'esordio nella Selección avviene solo il 10 settembre 2009, nella partita contro il Paraguay. Dal 2009 Romero diventa il portiere titolare della nazionale argentina e con questa disputa il Mondiale 2010, la Coppa America 2011 e il Mondiale 2014, la Coppa America 2015 e la Copa América Centenario nel 2016, nonostante non sia più titolare nei propri club dalla stagione 2013-14.

Convocato per il Mondiale 2014, gioca da titolare, diventando il protagonista della semifinale giocata contro i Paesi Bassi (finita 0-0 dopo i tempi supplementari), nella quale para i calci di rigore di Ron Vlaar e Wesley Sneijder.[16][17] permettendo così alla sua squadra di approdare alla finale, poi persa 1-0 contro la Germania.[18][19] Nel 2015 supera Ubaldo Fillol e diventa il portiere argentino con più presenze in nazionale perdendo a luglio la finale della Coppa America contro il Cile. Successivamente viene convocato anche per la Copa América Centenario negli Stati Uniti,[20] manifestazione che la squadra argentina perde in finale contro il Cile. Selezionato per i mondiali di Russia 2018, è costretto a declinare la convocazione per un infortunio al ginocchio.[21] Il suo posto è preso da Nahuel Guzmán.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 19 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007   Racing Club PD 5 -7 - - - - - - - - - 5 -7
2007-2008   AZ Alkmaar ED 12 -14 CO 0 -0 CU 2 -0 - - - 14 -14
2008-2009 ED 28 -18 CO 3 -2 - - - - - - 31 -20
2009-2010 ED 27 -30 CO 2 -1 UCL 6 -8 SO 1 -1 36 -40
2010-2011 ED 23 -25 CO 3 -3 UEL 5 -9 - - - 31 -37
Totale AZ Alkmaar 90 -87 8 -6 13 -17 1 -1 112 -111
2011-2012   Sampdoria B 29+1[22] -24 + -2[22] CI 0 -0 - - - - - - 30 -26
2012-2013 A 32 -39 CI 1 -1 - - - - - - 33 -40
2013-2014   Monaco L1 3 -1 CF+CdL 5+1 -5 + -1 - - - - - - 9 -7
2014-2015   Sampdoria A 10 -12 CI 1 -2 - - - - - - 11 -14
Totale Sampdoria 71+1 -75 + -2 2 -3 - - - - 74 -80
2015-2016   Manchester United PL 4 -2 FACup+CdL 1+1 -0 UCL+UEL 2[23]+2 -1[23] + -3 - - - 10 -6
2016-2017 PL 2 -0 FACup+CdL 3+1 -1 + -1 UEL 12 -4 CS 0 -0 18 -6
2017-2018 PL 1 -0 FACup+CdL 4+3 0 + -2 UCL 2 -2 SU 0 -0 10 -4
2018-2019 PL 0 -0 FACup+CdL 4+1 -3 + -1 UCL 1 -2 - - - 6 -6
2019-2020 PL 0 -0 FACup+CdL 0+1 -1 UEL 1 -0 - - - 2 -1
Totale Manchester United 7 -2 19 -9 20 -12 0 -0 46 -23
Totale carriera 177 -174 35 -24 33 -29 1 -1 245 -229

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-9-2009 Asunción Paraguay   1 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2010 -1
10-10-2009 Buenos Aires Argentina   2 – 1   Perù Qual. Mondiali 2010 -1
14-10-2009 Montevideo Uruguay   0 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2010 -   74’
14-11-2009 Madrid Spagna   2 – 1   Argentina Amichevole -2
3-3-2010 Monaco di Baviera Germania   0 – 1   Argentina Amichevole -
24-5-2010 Buenos Aires Argentina   5 – 0   Canada Amichevole -
12-6-2010 Johannesburg Argentina   1 – 0   Nigeria Mondiali 2010 - 1º turno -
17-6-2010 Johannesburg Argentina   4 – 1   Corea del Sud Mondiali 2010 - 1º turno -1
22-6-2010 Polokwane Grecia   0 – 2   Argentina Mondiali 2010 - 1º turno -
27-6-2010 Johannesburg Argentina   3 – 1   Messico Mondiali 2010 - Ottavi di finale -1
3-7-2010 Città del Capo Argentina   0 – 4   Germania Mondiali 2010 - Quarti di finale -4
11-8-2010 Dublino Irlanda   0 – 1   Argentina Amichevole -
7-9-2010 Buenos Aires Argentina   4 – 1   Spagna Amichevole -1
8-10-2010 Tokyo Giappone   1 – 0   Argentina Amichevole -1
17-11-2010 Doha Argentina   1 – 0   Brasile Amichevole -
9-2-2011 Ginevra Argentina   2 – 1   Portogallo Amichevole -1
20-6-2011 Buenos Aires Argentina   4 – 0   Albania Amichevole -
2-7-2011 La Plata Argentina   1 – 1   Bolivia Coppa America 2011 - 1º turno -1
6-7-2011 Santa Fe Argentina   0 – 0   Colombia Coppa America 2011 - 1º turno -
11-7-2011 Córdoba Argentina   3 – 0   Costa Rica Coppa America 2011 - 1º turno -
16-7-2011 Santa Fe Argentina   1 – 1 dts
(4 - 5 dcr)
  Uruguay Coppa America 2011 - Quarti di finale -1
2-9-2011 Calcutta Argentina   1 – 0   Venezuela Amichevole -
6-9-2011 Dacca Argentina   3 – 1   Nigeria Amichevole -1
11-11-2011 Buenos Aires Argentina   1 – 1   Bolivia Qual. Mondiali 2014 -1
15-11-2011 Barranquilla Colombia   1 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2014 -1
29-2-2012 Berna Svizzera   1 – 3   Argentina Amichevole -1
2-6-2012 Buenos Aires Argentina   4 – 0   Ecuador Qual. Mondiali 2014 -
9-6-2012 East Rutherford Argentina   4 – 3   Brasile Amichevole -3
15-8-2012 Francoforte Germania   1 – 3   Argentina Amichevole -1
7-9-2012 Córdoba Argentina   3 – 1   Paraguay Qual. Mondiali 2014 -1
11-9-2012 Lima Perù   1 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2014 -1
12-10-2012 Mendoza Argentina   3 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Santiago del Cile Cile   1 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2014 -1
14-11-2012 Riyad Arabia Saudita   0 – 0   Argentina Amichevole -
6-2-2013 Solna Svezia   2 – 3   Argentina Amichevole -2
22-3-2013 Buenos Aires Argentina   3 – 0   Venezuela Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 La Paz Bolivia   1 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2014 -1
7-6-2013 Buenos Aires Argentina   0 – 0   Colombia Qual. Mondiali 2014 -
11-6-2013 Quito Ecuador   1 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2014 -1
10-9-2013 Asunción Paraguay   2 – 5   Argentina Qual. Mondiali 2014 -2
11-10-2013 Buenos Aires Argentina   3 – 1   Perù Qual. Mondiali 2014 -1
15-10-2013 Montevideo Uruguay   3 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2014 -3
15-11-2013 East Rutherford Ecuador   0 – 0   Argentina Amichevole -
18-11-2013 Saint Louis Argentina   2 – 0   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
5-3-2014 Bucarest Romania   0 – 0   Argentina Amichevole -
4-6-2014 Buenos Aires Argentina   3 – 0   Trinidad e Tobago Amichevole -
7-6-2014 La Plata Argentina   2 – 0   Slovenia Amichevole -
15-6-2014 Rio de Janeiro Argentina   2 – 1   Bosnia ed Erzegovina Mondiali 2014 - 1º turno -1
21-6-2014 Belo Horizonte Argentina   1 – 0   Iran Mondiali 2014 - 1º turno -
25-6-2014 Porto Alegre Nigeria   2 – 3   Argentina Mondiali 2014 - 1º turno -2
1-7-2014 San Paolo Argentina   1 – 0 dts   Svizzera Mondiali 2014 - Ottavi di finale -
5-7-2014 Brasilia Argentina   1 – 0   Belgio Mondiali 2014 - Quarti di finale -
9-7-2014 San Paolo Paesi Bassi   0 – 0 dts
(2 – 4 dcr)
  Argentina Mondiali 2014 - Semifinale -
13-7-2014 Rio de Janeiro Germania   1 – 0 dts   Argentina Mondiali 2014 - Finale -1
3-9-2014 Düsseldorf Germania   2 – 4   Argentina Amichevole -2   80’
11-10-2014 Pechino Brasile   2 – 0   Argentina Amichevole -2
12-11-2014 Londra Argentina   2 – 1   Croazia Amichevole -1
31-3-2015 East Rutherford Argentina   2 – 1   Ecuador Amichevole -1
6-6-2015 San Juan Argentina   5 – 0   Bolivia Amichevole -   46’
13-6-2015 La Serena Argentina   2 – 2   Paraguay Coppa America 2015 - 1º turno -2
16-6-2015 La Serena Argentina   1 – 0   Uruguay Coppa America 2015 - 1º turno -   84’
20-6-2015 Viña del Mar Argentina   1 – 0   Giamaica Coppa America 2015 - 1º turno -
26-6-2015 Viña del Mar Argentina   0 – 0
(5 – 4 dcr)
  Colombia Coppa America 2015 - Quarti di finale -
30-6-2015 Concepción Argentina   6 – 1   Paraguay Coppa America 2015 - Semifinale -1
4-7-2015 Santiago del Cile Cile   0 – 0 dts
(4 - 1 dcr)
  Argentina Coppa America 2015 - Finale -
4-9-2015 Houston Argentina   7 – 0   Bolivia Amichevole - Cap.
9-10-2015 Buenos Aires Argentina   0 – 2   Ecuador Qual. Mondiali 2018 -2
13-10-2015 Asunción Paraguay   0 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2015 Buenos Aires Argentina   1 – 1   Brasile Qual. Mondiali 2018 -1
17-11-2015 Barranquilla Colombia   0 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2018 -
24-3-2016 Santiago del Cile Cile   1 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2018 -1   84’
29-3-2016 Córdoba Argentina   2 – 0   Bolivia Qual. Mondiali 2018 -
27-5-2016 San Juan Argentina   1 – 0   Honduras Amichevole -
6-6-2016 Santa Clara Argentina   2 – 1   Cile Coppa America Centenario - 1º turno -1
10-6-2016 Chicago Argentina   5 – 0   Panama Coppa America Centenario - 1º turno -
14-6-2016 Seattle Argentina   3 – 0   Bolivia Coppa America Centenario - 1º turno -
18-6-2016 Foxborough Argentina   4 – 1   Venezuela Coppa America Centenario - Quarti di finale -1
21-6-2016 Houston Stati Uniti   0 – 4   Argentina Coppa America Centenario - Semifinale -
27-6-2016 East Rutherford Argentina   0 – 0 dts
(2 – 4 dcr)
  Cile Coppa America Centenario - Finale -
1-9-2016 Mendoza Argentina   1 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -
7-9-2016 Mérida Venezuela   2 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2018 -2
7-10-2016 Lima Perù   2 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2018 -2
11-10-2016 Córdoba Argentina   0 – 1   Paraguay Qual. Mondiali 2018 -1
10-11-2016 Belo Horizonte Brasile   3 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2018 -3
15-11-2016 San Juan Argentina   3 – 0   Colombia Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2017 Buenos Aires Argentina   1 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2017 La Paz Bolivia   2 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2018 -2
9-6-2017 Melbourne Brasile   0 – 1   Argentina Amichevole -
31-8-2017 Montevideo Uruguay   0 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Buenos Aires Argentina   1 – 1   Venezuela Qual. Mondiali 2018 -1
5-10-2017 Buenos Aires Argentina   0 – 0   Perù Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Quito Ecuador   1 – 3   Argentina Qual. Mondiali 2018 -1
11-11-2017 Mosca Russia   0 – 1   Argentina Amichevole -
27-3-2018 Madrid Spagna   6 – 1   Argentina Amichevole -1   22’
11-10-2018 Riad Iraq   0 – 4   Argentina Amichevole - Cap.
16-10-2018 Gedda Brasile   1 – 0   Argentina Amichevole -1 Cap.
Totale Presenze (8º posto) 96 Reti -69

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Sampdoria: contratto triennale per Sergio “El Chiquito” Romero Genova24.it
  2. ^ (ES) Guercio y Romero, papás Infobae.com
  3. ^ (ES) Nació la hija de Eliana Guercio y Sergio Romero Archiviato il 15 agosto 2012 in Internet Archive. Primiciasya.com
  4. ^ Romero papà per la seconda volta: è nata Chloe
  5. ^ Eredivisie 2007-2008, al PSV lo scudetto, l'Ajax secondo e l'AZ solo 11°, wikipedia.
  6. ^ Coppa d'Olanda 2007-2008'', il Feyenoord vince il suo 11º titolo, Roda JC lo sfuma perdendo 2-0, wikipedia.
  7. ^ Celephais, Coppa Uefa, Finale: trionfo dello Zenit San Pietroburgo, in Calcioblog (Manchester), mercoledì 14 maggio 2008.
  8. ^ Eredivisie 2008-2009'': l'AZ vince il 2º titolo, wikipedia.
  9. ^ (EN) Sergio Romero, Sergio Romero - Profilo giocatore, su trasfermarkt.it.
  10. ^ Eredivisie 2009-2010', ''Twente' 1°, Ajax e PSV 2°-3° ed AZ , wikipedia.
  11. ^ Ufficiale: Sergio Romero al Doria a titolo definitivo, su sampdoria.it, 22 agosto 2011.
  12. ^ Serie A 2012-2013, Juve 2º scudetto di fila, Napoli il 2º posto, il Milan in rimonta 3°, miracolo Fiorentina (4°), sfortunata Inter (9°), wikipedia.
  13. ^ Ufficiale: Sergio Romero al Monaco a titolo temporaneo, su sampdoria.it, 17 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2013).
  14. ^ Risultato Stade de Reims - Monaco | Coppa di Lega francese 2013, su it.eurosport.yahoo.com, 30 ottobre 2013.
  15. ^ Romero: "Ho fatto di tutto per arrivare nel miglior stato di forma qui. Nel Monaco mi sono allenato come mai e non potete immaginare la mia delusione..."
  16. ^ Mondiali, Olanda-Argentina 2-4 dopo i rigori. Sneijder sbaglia, Messi in finale, gazzetta.it, 10 luglio 2014. URL consultato il 10 luglio 2014.
  17. ^ Rigori amari per l'Olanda, Argentina in finale, it.uefa.com, 10 luglio 2014. URL consultato il 10 luglio 2014.
  18. ^ Mondiali, Germania campione! Argentina battuta 1-0: Götze al 113', gazzetta.it, 14 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  19. ^ Germania campione del mondo, ilpost.it, 13 luglio 2014. URL consultato il 14 luglio 2014.
  20. ^ Los 23 para la Copa América (afa.org.ar), 21 maggio 2016. URL consultato il 21 maggio 2016.
  21. ^ http://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2018/05/23/news/argentina_romero_va_ko_niente_mondiali_in_arrivo_guzman-197153095/
  22. ^ a b Play-off.
  23. ^ a b Nei play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica