Apri il menu principale

Sergio Saleri

imprenditore, dirigente sportivo e calciatore italiano
Sergio Saleri
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
1950-1951Lumezzane? (17)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sergio Saleri (Lumezzane, 14 agosto 19296 luglio 2019) è stato un imprenditore, dirigente sportivo e calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Indice

CalciatoreModifica

Ex calciatore, nella stagione 1950-1951 ha giocato nel Lumezzane[1], formando la coppia d'attacco con Tullio Saleri (41 gol) e contribuendo con i suoi 17 gol alla vittoria del campionato lombardo di Seconda Divisione[2], con conseguente promozione nel campionato regionale di Prima Divisione: si è trattato della prima promozione nella storia della società rossoblu.

IndustrialeModifica

È figlio di Italo Saleri che nel 1942 fondò un'azienda di produzione di componenti per motocicli, boccole di bronzo, morsetti e batterie.

Nel 1952 iniziò la collaborazione con fabbricanti di automobili, per la produzione di componenti del motore. L'azienda assunse la denominazione di Saleri Italo & C. ed ai figli Francesco e Sergio venne affidata la direzione dell'azienda. Negli anni 80 iniziò la collaborazione con produttori di automobili nel settore OEM/OES.

Dirigente sportivoModifica

Sergio Saleri è stato presidente del Brescia dal 1976 al 1981, nel corso della sua presidenza la squadra conquistò la promozione in Serie A nella stagione calcistica 1979-1980, con Luigi Simoni in panchina; nella stagione 2010-2011 suo figlio Luca è stato vicepresidente del Brescia[1].

In seguito è stato anche nominato presidente onorario del Lumezzane[1].

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Enciclopedia Bresciana, vol. XVI, p. 55, di Antonio Fappani, Edizione Voce del Popolo, 2000.

Collegamenti esterniModifica