Apri il menu principale

Serie A1 2008-2009 (rugby a 15)

Serie A1 2008-2009
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Date dal 5 ottobre
al 30 maggio
Luogo Italia Italia
Partecipanti 12
Formula Girone unico + playoff
Sede finale Stadio Flaminio (Roma)
Risultati
Vincitore I Cavalieri
Promozioni I Cavalieri
Retrocessioni Firenze 1931
Amatori Alghero
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2007-08 2009-10 Right arrow.svg

Il campionato italiano di rugby di serie A1 2008-2009 si tenne dal 5 ottobre 2008 al 30 maggio 2009; la sua stagione regolare durò fino al 3 maggio 2009 e fu disputata da 12 squadre.

A disputarsi il titolo furono le prime tre classificate più la vincitrice della serie A2.

Capolisti della stagione regolare furono I Cavalieri di Prato, che in semifinale affrontarono e batterono il Noceto vincitore di serie A2 e promosso in A1 per la stagione successiva; l'altra semifinale vide di fronte la S.S. Lazio e L’Aquila, e gli abruzzesi prevalsero di misura nel doppio confronto (solo due punti di differenza al termine della semifinale). A titolo statistico, né la S.S. Lazio né L'Aquila disputarono i due incontri di semifinale sul proprio impianto interno: la S.S. Lazio usò lo stadio Flaminio in luogo del centro sportivo Giulio Onesti all'Acqua Acetosa[1], mentre L'Aquila si trasferì a Roseto degli Abruzzi[2] a causa dell'inagibilità degli impianti cittadini dopo il terremoto che aveva colpito il capoluogo abruzzese il 6 aprile precedente.

La finale fu disputata allo stadio Flaminio di Roma e vide la squadra pratese prevalere su L'Aquila per 25-18 ai tempi supplementari, dopo che gli 80' regolamentari erano terminati sul 15 pari[3]. I Cavalieri guadagnarono l'ammissione al Super 10, campionato al quale fu ammessa successivamente anche L'Aquila per ripescaggio dopo la rinuncia di due squadre (Calvisano e Viadana) a disputare la successiva stagione di massima divisione. A retrocedere in serie A2 furono Firenze 1931 e Amatori Alghero; tuttavia Firenze fu ripescata per riprendere il posto lasciato libero da L'Aquila, nel frattempo avanzata nel Super 10 a seguito delle citate defezioni.

Squadre partecipantiModifica

Stagione regolareModifica

RisultatiModifica

5-10-2008 1ª/12ª giornata 11-1-2009
55-17 L'Aquila - Livorno 12-7
23-20 Firenze 1931 - San Marco 12-25
17-13 Udine - San Donà 12-28
16-15 S.S. Lazio - I Cavalieri 8-28
44-14 Am. Milano - Am. Alghero 20-20
31-8 Colorno - Piacenza 21-20
26-10-2008 4ª/15ª giornata 1-2-2009
64-5 I Cavalieri - Am. Alghero 47-25
25-21 San Donà - Colorno 3-23
22-15 San Marco - Am. Milano 12-9
28-49 Livorno - S.S. Lazio 8-14
47-24 L'Aquila - Udine 6-12
19-15 Piacenza - Firenze 1931 7-5
22-11-2008 7ª/18ª giornata 29-3-2009
37-7 S.S. Lazio – Udine 31-9
43-26 Am. Milano - Firenze 1931 8-30
37-15 Colorno – L'Aquila 10-43
8-37 Am. Alghero – Livorno 17-45
45-10 I Cavalieri - San Marco 10-5
35-7 San Donà - Piacenza 19-16
14-12-2008 10ª/21ª giornata 26-4-2009
10-3 Livorno – San Marco 20-33
39-16 L'Aquila - San Donà 36-8
6-22 Firenze 1931- I Cavalieri 5-47
8-11 Udine – Am. Alghero 24-10
24-15 S.S. Lazio - Colorno 8-8
16-11 Am. Milano - Piacenza 21-35
12-10-2008 2ª/13ª giornata 18-1-2009
6-46 Am. Alghero - Colorno 6-44
31-16 I Cavalieri - Am. Milano 35-30
27-29 San Donà - S.S. Lazio 19-24
29-22 San Marco - Udine 19-7
13-24 Livorno - Firenze 1931 8-11
10-16 Piacenza - L'Aquila 5-49
1-11-2008 5ª/16ª giornata 22-2-2009
20-25 (20-0 a tav.)[4] Udine – Firenze 1931 7-32
0-30 S.S. Lazio – L'Aquila 15-13
36-29 Am. Milano – Livorno 19-35
49-24 Colorno – San Marco 37-25
11-24 Am. Alghero – San Donà 20-30
55-0 I Cavalieri – Piacenza 31-30
30-11-2008 8ª/19ª giornata 5-4-2009
23-9 San Marco – San Donà 38-15
3-26 Livorno - I Cavalieri 23-33
75-7 L'Aquila - Am. Alghero 19-14
8-9 Firenze 1931 – Colorno 17-31
7-3 Udine - Am. Milano 0-18
25-19 Piacenza - S.S. Lazio 32-39
21-12-2008 11ª/22ª giornata 3-5-2009
13-13 Colorno – Am. Milano 36-15
26-32 Am. Alghero - S.S. Lazio 22-32
33-17 I Cavalieri - Udine 54-7
42-18 San Donà – Firenze 1931 7-31
19-20 San Marco - L'Aquila 34-32
11-12 Piacenza - Livorno 33-12
19-10-2008 3ª/14ª giornata 25-1-2009
10-26 Firenze 1931 - L'Aquila 0-42
21-14 Udine - Livorno 8-15
17-13 S.S. Lazio - San Marco 35-16
40-22 Am. Milano - San Donà 20-29
13-37 Colorno - I Cavalieri 6-44
22-20 Am. Alghero - Piacenza 13-23
15-11-2008 6ª/17ª giornata 8-3-2009
7-31 San Donà – I Cavalieri 14-50
49-22 L'Aquila - Am. Milano 24-17
14-33 Firenze 1931 – S.S. Lazio 14-22
20-32 Livorno – Colorno 21-29
17-11 San Marco - Am. Alghero 16-12
26-13 Piacenza - Udine 18-26
7-12-2008 9ª/20ª giornata 19-4-2009
22-44 Am. Milano – S.S. Lazio 5-49
42-10 Colorno - Udine 7-13
14-10 Am. Alghero - Firenze 1931 15-29
21-10 I Cavalieri – L'Aquila 13-72
19-15 San Donà - Livorno 18-29
30-24 San Marco - Piacenza 3-21

ClassificaModifica

Squadra G V N P PF PS B Pen Pt
  1. I Cavalieri 22 20 0 2 772 328 444 18 0 98
  2. S.S. Lazio 22 18 1 3 577 396 181 13 0 87
  3. L’Aquila 22 17 0 5 730 318 412 15 0 83
4. Colorno 22 14 2 6 560 405 155 13 0 73
5. San Marco 22 12 0 10 436 455 -19 9 0 57
6. Livorno 22 7 0 15 421 511 -90 16 0 44
7. San Donà 22 9 0 13 429 550 -121 5 0 41
8. Piacenza 22 8 0 14 401 503 -102 8 0 40
9. Amatori Milano 22 6 2 14 452 573 -121 9 0 37
10. Udine 22 7 0 15 291 518 -227 9 0 37
  11. Firenze 1931[4] 22 8 0 14 365 480 -115 5 4 33
  12. Amatori Alghero 22 4 1 17 323 692 -369 1 0 19

Playoff promozione e titoloModifica

Ai playoff parteciparono quattro squadre nel seguente ordine di ranking:

  1. I Cavalieri (1ª serie A1)
  2. S.S. Lazio (2ª serie A1)
  3. L’Aquila (3ª serie A1)
  4. Noceto (1ª serie A2)

SemifinaliModifica

Noceto
17 maggio 2009, ore 15:30 UTC+2
Semifinale d'andata
Noceto12 – 13I CavalieriStadio Nando Capra
Arbitro:  Nereo Dordolo (Udine)

Roseto degli Abruzzi
17 maggio 2009, ore 15:30 UTC+2
Semifinale d'andata
L’Aquila16 – 10S.S. LazioStadio Fonte dell’Olmo (3 500 spett.)
Arbitro:  Stefano Marrama (Padova)

Prato
24 maggio 2009, ore 15:30 UTC+2
Semifinale di ritorno
I Cavalieri26 – 22NocetoStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Giulio De Santis (Roma)

Roma
23 maggio 2009, ore 18 UTC+2
Semifinale di ritorno
S.S. Lazio7 – 3L’AquilaStadio Flaminio (4 000 spett.)
Arbitro:  Carlo Damasco (Napoli)

FinaleModifica

Roma
30 maggio 2009, ore 17:30 CEST
I Cavalieri25 – 18
(d.t.s.)
(15 - 15)
L’AquilaStadio Flaminio
Arbitro:  Paolo Ventura (Roma)

VerdettiModifica

NoteModifica

  1. ^ Rugby, promozione Super 10: L'Aquila in finale, in la Repubblica, 23 maggio 2009. URL consultato il 10 maggio 2012.
  2. ^ Andrea Sacchini, Rugby. L'Aquila supera 16-10 la Lazio. La promozione nel super 10 è più vicina, in PrimaDaNoi, 18 maggio 2009. URL consultato il 10 maggio 2012.
  3. ^ Treviso campione d'Italia. L'Aquila KO, Prato promossa, in la Repubblica, 30 maggio 2009. URL consultato l'11 maggio 2012.
  4. ^ a b Il risultato dell'incontro, vinto dal Firenze 1931 25-20, non fu omologato dal giudice sportivo in quanto il Firenze 1931 non schierò a referto il numero minimo di 17 giocatori di formazione italiana previsti dalla FIR per ogni gara di serie A; il Firenze 1931 fu sanzionato con la sconfitta di 0-20 e un'ulteriore penalizzazione di 4 punti in classifica (Il testo della delibera in formato PDF)
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby