Apri il menu principale

Serie A2 2005-2006 (calcio a 5)

stagione del campionato italiano di calcio a 5
Serie A2 2005-2006
Competizione Serie A2
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 24 settembre 2005
all'8 aprile 2006
Luogo Italia Italia
Partecipanti 28
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Promozioni Cesena
Cinecittà
Retrocessioni Ariccia
Atlante Grosseto
Atletico Palermo
Imola
Miracolo Piceno
Team Matera
Verona
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2004-2005 2006-2007 Right arrow.svg

Il campionato di Serie A2 2005-2006 è stata la 8ª edizione della categoria; la stagione regolare ha avuto inizio il 24 settembre 2005 e si è conclusa l'8 aprile 2006, prolungandosi fino al 27 maggio con la disputa delle partite di spareggio. La formula è rimasta invariata rispetto all'edizione precedente.

PartecipantiModifica

Delfino Cagliari e Vico Equense cedono il titolo sportivo rispettivamente ad ATS Cagliari (che torna a chiamarsi ATS Città di Quartu) e a Futsal Vesevo mentre la Polisportiva Quartu Calcio a 5 diventa "Sporting Club Cagliari" (spostando la sede e il campo di gioco nel capoluogo sardo). Il titolo sportivo del blasonato Genzano, vincitore dello scudetto nel campionato 1999-00 e fusosi durante l'estate con la Lazio, è acquistato dall'Ariccia Futsal. La Polisportiva Giemme si fonde con il Reggio Emilia a formare la "Reggiana Calcio a 5" mentre il Treviso unisce le forze con il Castelfranco in una unica nuova società denominata "Marca Trevigiana"[1]. La regione più presente è il Lazio con cinque società iscritte, seguito dal Veneto con quattro. Abruzzo, Emilia Romagna e Sicilia sono rappresentate da tre formazioni ciascuna, Campania e Sardegna da due, mentre Basilicata, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d'Aosta da una sola.

Girone AModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
    1. Cesena[2] 57 26 19 6 1 132 77 +55
  2. Cornedo 51 26 14 9 3 120 84 +36
  3. Pescara 45 26 13 6 7 111 91 +20
  4. ATS Quartu 41 26 12 5 9 73 74 -1
  5. Marca 39 26 10 9 7 113 105 +8
6. Cadoneghe 36 26 11 3 12 95 104 -9
7. Reggiana 35 26 10 5 11 78 85 -7
8. Real Cesana 33 26 9 6 11 96 83 +13
9. Cagliari 33 26 9 6 11 87 79 +8
10. Aymavilles 33 26 9 6 11 88 87 +1
  11. Imola 31 26 7 10 9 73 82 -9
  12. Miracolo Piceno 30 26 8 6 12 82 94 -12
  13. Atlante Grosseto 24 26 7 3 16 82 130 -48
  14. Verona 11 26 3 2 21 59 114 -55

Verdetti[3]Modifica

  •   Cesena promosso in Serie A 2006-07 e qualificata al 1º turno dei play-off scudetto.
  •   Pescara ripescato in Serie A a completamento dell'organico; Imola retrocesso in Serie B dopo i play-out ma successivamente ripescato a completamento dell'organico.
  •   Atlante Grosseto, Verona e, dopo i play-out, Miracolo Piceno retrocessi in Serie B 2006-07.

Girone BModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Cinecittà 57 26 18 3 5 122 67 +55
  2. Torrino 52 26 16 4 6 83 50 +33
  3. Bisceglie 52 26 15 7 4 89 52 +31
  4. Vesevo 43 26 13 4 9 89 84 +5
  5. Brillante Roma 37 26 10 7 9 89 73 +16
6. Pro Scicli 36 26 10 6 10 72 68 +4
7. CUS Chieti 36 26 11 3 12 73 71 +2
8. Bellona 35 26 9 8 9 92 90 +2
9. Raiano 35 26 10 5 11 59 75 -16
10. Forte Colleferro 31 26 8 7 11 59 71 -12
  11. Team Matera 29 26 8 5 13 81 101 -20
  12. Palermo Futsal 29 26 8 5 13 67 91 -24
  13. Atletico Palermo 21 26 6 3 17 81 102 -21
  14.   Ariccia 18 26 5 3 18 62 117 -55

Verdetti[3]Modifica

  •   Cinecittà promosso in Serie A 2006-07 e qualificata al 1º turno dei play-off scudetto, non si iscrive al campionato di Serie A 2006-07, venendo inglobato nella Roma Futsal; Bisceglie ripescato in Serie A a completamento dell'organico; Team Matera retrocesso in Serie B dopo i play-out ma successivamente ripescato a completamento dell'organico.
  •   Ariccia e Atletico Palermo retrocessi, non si iscrivono al campionato di in Serie B 2006-07 venendo inglobati rispettivamente da Forte Colleferro e Palermo.

Play-offModifica

FormulaModifica

Si qualificano al turno successivo le squadre che, al termine delle due gare, avranno ottenuto il maggior punteggio o, a parità di punteggio, quelle che avranno realizzato il maggior numero di reti. In caso di ulteriore parità saranno disputati due tempi supplementari da 5' ciascuno, al termine dei quali, se perdurasse ancora la parità, sarà ritenuta vincente la squadra con la migliore posizione in classifica al termine della regular season. Al termine degli spareggi di categoria, Pescara e Torrino accedettero ai play-out di Serie A.

Girone AModifica

  Semifinali Finale
                     
  2  Cornedo 3 4  
5  Marca 6 3  
   Marca 4 3
   Pescara 2 7 dts
3  Pescara 5 6
  4  ATS Quartu 0 5  

Girone BModifica

  Semifinali Finale
                     
  3  Bisceglie 4 3 dts  
5  Brillante Roma 4 2  
   Bisceglie 2 5
   Torrino 4 5
2  Torrino 7 6 dts
  4  Vesevo 9 3  

Play-out Serie A2 / Play-off Serie BModifica

Girone AModifica

  Quarti di finale (22/4 e 29/4) Semifinali (6/5 e 13/5) Finale (20/5 e 27/5)
                                 


  B  Dese 4 6dts  
B  Acqua e Sapone 4 4  
  B  Dese 7 1  
  A2  Miracolo Piceno 4 3  
B  Brianza 3 3
  A2  Miracolo Piceno 3 7  
    B  Dese 5 1
  A2  Imola 2 3
  B    Montecchio 3 3  
B  Valprint Milano 2 3  
  B    Montecchio 6 1
  A2  Imola 5 4  
B  Sangiorgese 1 1
  A2  Imola 3 5  

Girone BModifica

  Quarti di finale (22/4 e 29/4) Semifinali (6/5 e 13/5) Finale (20/5 e 27/5)
                                 


  B  Modugno 4 4  
B  Divino Amore 6 4  
  B  Divino Amore 5 4  
  A2  Team Matera 3 4  
B  Afragola 4 2
  A2  Team Matera 6 4  
    B  Divino Amore 4 4
  A2  Palermo Futsal 2 8
  B    Tor Vergata 5 7  
B  Olimpia Ischia 8 7  
  B  Olimpia Ischia 5 4
  A2  Palermo Futsal 4 7  
B    Fabio Polidoro 3 1
  A2  Palermo Futsal 6 6  

NoteModifica

  1. ^ FIGC, Comunicato Ufficiale N.? 2005/06, Allegato 1 Archiviato il 28 ottobre 2013 in Internet Archive. figc.it
  2. ^ 6 punti di penalizzazione
  3. ^ a b Riepilogo attività Stagione Sportiva 2005/2006, su ilcalcioa5.com, 5 luglio 2006. URL consultato il 10 settembre 2018 (archiviato il 10 settembre 2018).

Collegamenti esterniModifica

  • Girone A, su futsalplanet.com. URL consultato il 24 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).
  • Girone B, su futsalplanet.com. URL consultato il 24 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).