Apri il menu principale

Serie A2 2010-2011 (calcio a 5)

stagione del campionato italiano di calcio a 5 maschile
Serie A2 2010-2011
Competizione Serie A2
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 13ª
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 2 ottobre 2010
al 21 maggio 2011
Luogo Italia Italia
Partecipanti 27
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Promozioni Fiumicino
Real Rieti
Venezia
Retrocessioni Adriatica Pescara
Aosta
Azzurri Conversano
Città del Golfo
Domus Chia
Olimpiadi
Reggio VV
Statistiche
Miglior marcatore A: (32) Brasile Teixeira
B: (38) Brasile Grippi
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009-2010 2011-2012 Right arrow.svg

Il campionato di Serie A2 2010-2011 è iniziato ufficialmente il 2 ottobre 2010, in concomitanza con l'avvio della massima serie. La stagione regolare è terminata il 2 aprile 2011. Il meccanismo di promozioni e retrocessioni è stato lo stesso delle stagioni precedenti: la prima classificata di ogni girone è stata promossa direttamente, mentre le classificate dalla seconda alla quinta posizione di ogni girone si sono affrontate per decretare due finaliste, che si sono sfidate nella finale di andata e ritorno che ha decretato la terza squadra promossa in Serie A. In quanto i due gironi si presentavano rispettivamente con 13 e 14 squadre, i meccanismi di retrocessione sono diversi per ogni girone: nel girone A, sono retrocesse direttamente la dodicesima e la tredicesima classificata, mentre decima e undicesima si sono sfidate in gara di andata e ritorno per decretare la terza retrocessa del girone. Nel girone B invece, retrocedono dodicesima, tredicesima e quattordicesima, mentre quint'ultima e quart'ultima classificata si sono affrontate in gare di andata e ritorno per decretare la quarta retrocessa in Serie B. I calendari dei due gironi sono stati compilati e comunicati dalla Divisione Calcio a 5 il 6 agosto 2011.

Squadre partecipantiModifica

Dopo che è scaduto il termine ultimo per le iscrizioni al campionato (il 12 luglio[1][2]), sono cinque i club che non si sono iscritti ufficialmente: tra questi, il Futsal Carmenta[3] e Vicenza[4] che ripartono dalla C1; per i vicentini la scelta di non iscriversi, è una decisione clamorosa ed impensabile[5]. Rinuncia anche l'Arzignano, che ha annunciato ufficialmente la sua ripartenza dalla serie C1 regionale. Analogo discorso infine per il Magione ed il Polizia Penitenziaria Maran: per ambedue le società umbre, problemi economici in grado d'impedire l'iscrizione al torneo, dopo gli ultimi splendidi campionati, coronati rispettivamente col sesto e settimo posto finale, ad un passo dalla conquista dei play-off[6][7]. A queste, si aggiunge la rinuncia ufficiale del Napoli, lo scorso anno in Serie A: dopo una prima parziale bocciatura decisa dalla Covisod, organo di controllo dei bilanci delle società, non presenta una completa documentazione valida per la sua iscrizione, e rinuncia di fatto a partecipare al campionato. Viene invece ammesso l'ISEF Poggiomarino che era stato bocciato in prima battuta, avendo presentato solo parziale documentazione ma, nel ricorso presentato lo scorso 26 luglio ha provveduto ad adempiere i restanti obblighi che non erano stati attuati in precedenza[8]. I sei posti rimasti vacanti sono stati colmati dai ripescaggi di Domus-Chia, Regalbuto e Azzurri Conversano, retrocesse la stagione precedente, nonché Acireale, Terni e Olimpiadi Bisceglie[9]

Girone AModifica

Classifica [10]Modifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
    1. Venezia 54 24 17 3 4 120 74 +46
  2. Belluno 50 24 14 8 2 104 57 +47
  3. Real Rieti[11] 45 24 13 6 5 110 68 +42
  4. Gruppo Fassina 45 24 12 9 3 90 48 +42
  5. Verona 41 24 12 5 7 58 48 +10
6. Italservice 34 24 9 7 8 93 79 +14
7. Terni 32 24 9 5 10 58 62 -4
8. Brillante Roma 31 24 9 4 11 79 87 -8
9. Samb 30 24 8 6 10 67 76 -9
  10. Aosta 26 24 7 5 12 43 72 -29
  11. CUS Chieti 19 24 4 7 13 53 80 -27
  12. Adriatica Pescara 14 24 2 8 14 56 93 -37
  13. Domus Chia 9 24 2 3 19 44 131 -87

Verdetti[12]Modifica

  •   Venezia e, dopo i play-off, Real Rieti promosse in Serie A 2011-12.
  •   Adriatica Pescara, Domus Chia e, dopo i play-out, Aosta retrocessi Serie B 2011-12.
  • Terni non iscritto al campionato di Serie A2 2011-12.

Girone BModifica

Classifica[13]Modifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Fiumicino 56 26 17 5 4 108 68 +40
  2. Cogianco 53 26 15 8 3 104 51 +53
  3. Biancazzurro 50 26 16 2 8 106 85 +21
  4. Modugno 46 26 13 7 6 107 73 +34
  5. Regalbuto 44 26 13 5 8 121 77 +43
6. CSG Putignano 42 26 12 6 8 85 71 +14
7. Acireale 40 26 12 4 10 101 86 +15
8. Marigl. Marcian.[11] 37 26 10 7 9 106 83 +23
9. ISEF Poggiomarino 37 26 10 7 9 113 90 +23
  10. Gragnano 34 26 10 4 12 87 82 +5
  11. Reggio VV 33 26 9 6 11 75 70 +5
  12.   Città del Golfo 17 26 4 5 17 58 112 -54
  13. Olimpiadi 16 26 5 1 20 49 129 -80
  14. Azzurri Conversano 6 26 1 3 22 36 179 -143

Verdetti[12]Modifica

  •   Fiumicino promosso in Serie A 2011-12.
  •   Azzurri Conversano, Olimpiadi Bisceglie e, dopo i play-out, Reggio Vibo Valentia retrocessi in Serie B 2011-12.
  •   Città del Golfo retrocesso ma ripescato a completamento d'organico.
  • Gragnano non iscritto al campionato di Serie A2 2011-12.

Classifica marcatori[14]Modifica

Girone AModifica

Gol Giocatore Squadra
32   Rodrigo Teixeira Real Rieti
31   Tiago Goldoni Brillante Roma
30   Eduardo Napolitano Gruppo Fassina
27   Everton Setim Gruppo Fassina
26   Cantagalo Venezia
25   Papú Belluno
23   Fabiano Di Muzio CUS Chieti
23   Everton Sartori Italservice
22   Márcio Zanchetta Real Rieti
21   David Canonica Venezia
21   Maximiliano Rescia Samb
20   Chimanguinho Venezia
19   César Adornato Real Rieti
18   Rafael Tomadon Real Rieti (11)
Regalbuto (7)
18   Santiago Blankleider Samb

Girone BModifica

Gol Giocatore Squadra
38   Thiago Grippi Regalbuto
32   Gabriel Santin Regalbuto
29   Leandro Almir Biancazzurro
28   Bruno Cabral Biancazzurro
27   Manoel Crema ISEF Poggiomarino
26   Luiz Paulo Caetano Modugno
25   Nilson Acireale
25   Júlio Romanini Fiumicino
23   Tadeu Sartori CSG Putignano
21   Orlando Bidinotti Acireale
21   Francesco Gigliofiorito Marigl. Marcian.
20   Alemão Cogianco
20   Mario Machado Gragnano
19   Marcus Delpizzo Modugno
18   Marco Torcivia Acireale
18   Roberto Zanchin Modugno

Play-offModifica

FormulaModifica

Si qualificano al turno successivo le squadre che, al termine delle due gare, avranno ottenuto il maggior punteggio o, a parità di punteggio, quelle che avranno realizzato il maggior numero di reti. In caso di ulteriore parità saranno disputati due tempi supplementari da 5' ciascuno, al termine dei quali, se perdurasse ancora la parità, sarà ritenuta vincente la squadra con la migliore posizione in classifica al termine della stagione regolare.

TabelloneModifica

  1º turno 2º turno 3º turno
                                   
  5  Verona 4 4  
2  Belluno 4 2  
  5  Verona 0 2  
  3  Real Rieti 3 6  
4  Gruppo Fassina 1 1
  3  Real Rieti 0 4  
    3  Real Rieti 8 2
  2  Cogianco 4 1
  5  Regalbuto 1 0  
2  Cogianco 1 2  
  2  Cogianco 4 7
  4  Modugno 4 4  
4  Modugno 9 1
  3  Biancazzurro 3 1  

1º turnoModifica

AndataModifica

Risultati Luogo e data
Verona 4-4 (1-2) Belluno Verona, 16 aprile 2011
Gruppo Fassina 1-0 (0-0) Real Rieti Mareno di Piave, 16 aprile 2011
Regalbuto 1-1 (1-0) Cogianco Regalbuto, 16 aprile 2011
Modugno 9-3 (3-0) Biancazzurro Modugno, 16 aprile 2011

RitornoModifica

Risultati Luogo e data
Belluno 2-4 (2-0) Verona Belluno, 23 aprile 2011
Real Rieti 4-1 (2-1) Gruppo Fassina Rieti, 23 aprile 2011
Cogianco 2-0 (2-0) Regalbuto Genzano, 23 aprile 2011
Biancazzurro 1-1 (1-0) Modugno Fasano, 21 aprile 2011

2º turnoModifica

AndataModifica

Risultati Luogo e data
Verona 0-3 (0-2) Real Rieti Verona, 30 aprile 2011
Modugno 4-4 (2-4) Cogianco Modugno, 30 aprile 2011

RitornoModifica

Risultati Luogo e data
Real Rieti 6-2 (1-1) Verona Rieti, 7 maggio 2011
Cogianco 7-4 d.t.s. (0-1,3-3,5-3) Modugno Genzano, 7 maggio 2011

3º turnoModifica

AndataModifica

Risultati Luogo e data
Real Rieti 8-4 (4-2) Cogianco Rieti, 14 maggio 2011

RitornoModifica

Risultati Luogo e data
Cogianco 1-2 (1-0) Real Rieti Genzano, 21 maggio 2011

Play-outModifica

Girone AModifica

Risultati Data
CUS Chieti 4-2 (2-0) Aosta 16 aprile 2011
Aosta 2-2 (1-1) CUS Chieti 23 aprile 2011

Girone BModifica

Risultati Data
Reggio VV 2-0 (0-0) Gragnano 16 aprile 2011
Gragnano 4-0 (1-0) (d.t.s.) Reggio VV 23 aprile 2011

NoteModifica

  1. ^ http://www.divisionecalcioa5.it/articolo.asp?id=5437
  2. ^ http://www.divisionecalcioa5.it/articolo.asp?id=5418
  3. ^ Calcio a 5 Anteprima - il portale del calcio a 5[collegamento interrotto]
  4. ^ Calcio a 5 Anteprima - il portale del calcio a 5[collegamento interrotto]
  5. ^ Calcio a 5 Anteprima - il portale del calcio a 5[collegamento interrotto]
  6. ^ Calcio a 5 Anteprima - il portale del calcio a 5[collegamento interrotto]
  7. ^ Calcio a 5 Anteprima - il portale del calcio a 5[collegamento interrotto]
  8. ^ Calcio a 5 Anteprima - il portale del calcio a 5[collegamento interrotto]
  9. ^ Comunicato Ufficiale N.9 2010/11 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 6 agosto 2011. URL consultato il 5 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2016).
  10. ^ Comunicato Ufficiale N.555 2010/2011 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 9 aprile 2011. URL consultato il 15 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2018).
  11. ^ a b In base alla classifica avulsa
  12. ^ a b Comunicato Ufficiale N.735 2009/2010 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 30 giugno 2011. URL consultato il 5 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  13. ^ Comunicato Ufficiale N.547 2010/2011 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 8 aprile 2011. URL consultato il 15 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2011).
  14. ^ Classifica marcatori, la graduatoria finale: vincono Teixeira e Grippi Archiviato il 23 settembre 2015 in Internet Archive. divisionecalcioa5.it

Collegamenti esterniModifica

  • Serie A2 girone A, su divisionecalcioa5.it. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2010).
  • Serie A2 girone B, su divisionecalcioa5.it. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2010).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio