Apri il menu principale

Serie A 1930-1931

edizione del torneo calcistico
Serie A 1930-1931
Competizione Serie A
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 31ª (2ª di Serie A)
Organizzatore Direttorio Divisioni Superiori
Date dal 28 settembre 1930
al 28 giugno 1931
Luogo Italia Italia
Partecipanti 18
Formula Girone all'italiana A/R
Risultati
Vincitore Juventus
(3º titolo)
Retrocessioni Livorno
Legnano
Statistiche
Miglior marcatore Italia Rodolfo Volk (29)
Incontri disputati 306
Gol segnati 952 (3,11 per incontro)
Foot-Ball Club Juventus 1930-31.jpg
La Juventus vincitrice del campionato
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1929-1930 1931-1932 Right arrow.svg

La Serie A 1930-1931 fu la 31ª edizione della massima serie del campionato italiano di calcio (il 2º a girone unico), disputatosi tra il 28 settembre 1930 e il 28 giugno 1931. Il campionato fu vinto dalla Juventus, al suo terzo titolo.

Capocannoniere del torneo fu Rodolfo Volk (Roma) con 29 reti.

Indice

AvvenimentiModifica

AntefattiModifica

Desiderosa di colmare il gap con Ambrosiana e Genova 1893, la Juventus si mosse con decisione sul mercato: ingaggiò dall'Alessandria l'allenatore Carcano, tra i migliori interpreti del metodo, seguito dal regista offensivo Ferrari, e si affidò in attacco, per sostituire il poco prolifico Zanni, al maturo centravanti Vecchina[1].

 
Gianpiero Combi, portiere della Juventus campione.

Più defilati in estate i campioni uscenti dell'Ambrosiana (Ferrero) e il Genova, concentrato sulla lunga trattativa che portò in rossoblu il vicecampione del mondo Stábile[2]. Aspirando al salto di qualità, si rinforzarono Napoli (Tansini), Milan (Magnozzi e il giovane Arcari)[3] e Roma (Costantino)[4] mentre un Bologna desideroso di riscatto si assicurò la promessa della Pro Patria Reguzzoni[5].

Il campionatoModifica

Il torneo iniziò il 28 settembre 1930. La partenza spedita della Juventus (otto vittorie consecutive) definì subito le gerarchie; alle spalle dei bianconeri si alternarono inizialmente rivali più o meno attrezzate (Modena, Bologna, Napoli)[6]. Il Genova, partito con l'inaspettata sconfitta di Legnano, tentava di risalire posizioni, mentre erano più complicate le situazioni dell'Ambrosiana, terz'ultima dopo nove giornate e ormai eliminata dalla Coppa dell'Europa Centrale, e del Milan, che si ritrovò presto a galleggiare vicino alla zona più calda della classifica. Dal gruppo delle inseguitrici emerse la Roma, che il 21 dicembre si portò a un solo punto dalla Juventus; la squadra torinese ritrovò comunque energie per chiudere a +4 sui vivaci giallorossi e sul Napoli il girone d'andata[6]. Si erano arenati sul fondo, intanto, il Livorno e le debuttanti Casale e Legnano, destinati a lottare fino alla fine per evitare le due retrocessioni.

 
Rodolfo Volk della Roma, capocannoniere con 29 reti.

L'8 marzo, battendo nettamente la Pro Vercelli, la Juventus sembrò aver piazzato lo scatto decisivo sulle inseguitrici. In realtà, la settimana dopo la squadra bianconera fu travolta a Testaccio dalla Roma, che tentò dunque per ultima un inseguimento, trascinata dai gol di un Volk all'apice della sua carriera[7]. I torinesi seppero comunque amministrare il vantaggio di tre punti fino alla fine e il 21 giugno, in un ideale passaggio di consegne, batterono l'Ambrosiana e si laurearono Campioni d'Italia a cinque anni dall'ultimo titolo[6].

Dietro Juventus e Roma si piazzarono il costante Bologna e il Genova, con i gol di Banchero a sopperire al primo degli infortuni che inficiarono l'esperienza italiana di Stábile[2]. Nel girone di ritorno avevano perso smalto squadre che avevano vivacizzato il girone d'andata (il bel Modena di Mazzoni, una Lazio in crescita e il Napoli di Garbutt, che firmò il record pareggiando una sola partita in tutto il torneo), mentre un'orgogliosa Ambrosiana risalì fino al quinto posto. Sul fondo, a salvarsi fu il Casale, che piazzò tre vittorie decisive nelle ultime gare casalinghe. Fu il Livorno a tentare un disperato aggancio sul finale, condannando anche il Legnano, ma il pareggio contro la Juventus, all'ultima giornata, gli fu fatale[6].

Squadre partecipantiModifica

Ubicazione delle squadre della Serie A 1930-1931
Club Stagione Città Stadio stagione precedente
Alessandria dettagli Alessandria Campo del Littorio 6º posto in Serie A
Ambrosiana dettagli Milano Arena Civica 1º posto in Serie A
Bologna dettagli Bologna Stadio del Littoriale 6º posto in Serie A
Brescia dettagli Brescia Stadium di Viale Piave 9º posto in Serie A
Casale dettagli Casale Monferrato Stadio Natale Palli 1º posto in Serie B, promosso
Genova 1893 dettagli Genova Campo Marassi 2º posto in Serie A
Juventus dettagli Torino Stadio di Corso Marsiglia 3º posto in Serie A
Lazio dettagli Roma Stadio della Rondinella (1ª-19ª)
Stadio Nazionale del PNF (21ª-34ª)
Campo di Porta Romana, Foligno (solo 29ª)
15º posto in Serie A
Legnano dettagli Legnano Stadio di via Carlo Pisacane
Campo San Siro, Milano (solo 24ª)
2º posto in Serie B, promosso
Livorno dettagli Livorno Campo Villa Chayes
Stadio Monteoliveto, Pistoia (solo 10ª)
14º posto in Serie A
Milan dettagli Milano Campo San Siro 11º posto in Serie A
Modena dettagli Modena Ex Velodromo 12º posto in Serie A
Napoli dettagli Napoli Stadio Giorgio Ascarelli
Campo di Piazza d'Armi, Salerno (solo 30ª)
5º posto in Serie A
Pro Patria dettagli Busto Arsizio Stadio Comunale 12º posto in Serie A
Pro Vercelli dettagli Vercelli Foro Boario 9º posto in Serie A
Roma dettagli Roma Campo Testaccio
Stadio Viale Brin, Terni (solo 30ª)
6º posto in Serie A
Torino dettagli Torino Stadio Filadelfia 4º posto in Serie A
Triestina dettagli Trieste Stadio Montebello 15º posto in Serie A

AllenatoriModifica

Allenatori e primatistiModifica

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Alessandria   Béla Révész   Edoardo Avalle (32)   Ettore Banchero (15)
Ambrosiana   Árpád Weisz   Giuseppe Meazza (34)   Giuseppe Meazza (24)
Bologna   Hermann Felsner (1ª-15ª)
  Gyula Lelovics (16ª-34ª)
  Mario Montesanto (33)   Carlo Reguzzoni (18)
Brescia   Imre Schoffer   Evaristo Frisoni (34)   Rocco Ranelli (12)
Casale   Angelo Mattea   Piero Castello (34)   Luigi Demarchi (10)
Genova 1893   Géza Székány   Manlio Bacigalupo (32)   Elvio Banchero (17)
Juventus   Carlo Carcano   Umberto Caligaris,
  Giovanni Ferrari (34)
  Raimundo Orsi (20)
Lazio   Ferenc Molnár   Augusto Mattei (34)   Piero Pastore (13)
Legnano   Luigi Barbesino (1ª-31ª)
  Otto Krappan (32ª-34ª)
  Attilio Gerola,
  Antonio Perduca (34)
  Giorgio Cidri (7)
Livorno   Vilmos Rady   Bruno Giraldi,
  Mario Baldi (32)
  Nicola Corsetti (9)
Milan   Engelbert König   Luigi Perversi,
  Francesco Pomi,
  Alessandro Schienoni (34)
  Giuseppe Santagostino (11)
Modena   Giuseppe Forlivesi   Duilio Setti (34)   Alfredo Mazzoni (16)
Napoli   William Garbutt   Paulo Innocenti (34)   Antonio Vojak (20)
Pro Patria   Augusto Rangone (1ª-13ª)
  Leopoldo Conti (14ª-34ª)
  Italo Rossi (33)   Gastone Cazzaniga (8)
Pro Vercelli   József Nagy   Luigi Bajardi,
  Egidio Scansetti,
  Mario Zanello (34)
  Silvio Piola (13)
Roma   Herbert Burgess   Arturo Chini Ludueña,
  Raffaele Costantino,
  Cesare Augusto Fasanelli,
  Attilio Ferraris (34)
  Rodolfo Volk (29)
Torino   Vittorio Morelli di Popolo   Onesto Silano (34)   Julio Libonatti (14)
Triestina   István Tóth   Nereo Rocco (33)   Renato De Manzano (10)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Juventus 55 34 25 5 4 79 37 +42
2. Roma 51 34 22 7 5 87 31 +56
3. Bologna 48 34 21 6 7 81 33 +48
4. Genova 1893 47 34 22 3 9 58 47 +11
5. Ambrosiana 38 34 15 8 11 60 45 +15
6. Napoli 37 34 18 1 15 54 49 +5
7. Torino 36 34 14 8 12 52 43 +9
8. Lazio 35 34 15 5 14 45 44 +1
9. Brescia 34 34 13 8 13 51 55 −4
10. Pro Vercelli 33 34 13 7 14 60 60 0
10. Modena 33 34 14 5 15 61 66 −5
12. Milan 31 34 12 7 15 48 53 −5
13. Alessandria 26 34 10 6 18 52 67 −15
14. Triestina 25 34 8 9 17 32 55 −23
15. Pro Patria 23 34 8 7 19 37 61 −24
16. Casale 21 34 8 5 21 31 64 −33
  17. Livorno 20 34 6 8 20 34 71 −37
  18. Legnano 19 34 6 7 21 30 71 −41

Legenda:

      Campione d'Italia 1930-1931 e qualificata in Coppa dell'Europa Centrale 1931
      Qualificata in Coppa dell'Europa Centrale 1931
      Retrocesse in Serie B 1931-1932

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Era in vigore il pari merito.

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Foot-Ball Club Juventus 1930-1931.
Formazione tipo[8] Giocatori (presenze)[9]
  Gianpiero Combi (29)
  Virginio Rosetta (28)
  Umberto Caligaris (34)
  Oreste Barale (22)
  Mario Varglien (33)
  Francesco Rier (28)
  Renato Cesarini (33)
  Giovanni Ferrari (34)
  Raimundo Orsi (33)
  Federico Munerati (33)
  Giovanni Vecchina (31)
Altri giocatori: Umberto Ghibaudo (4), Alfredo Bodoira (1), Mario Ferrero (6), Aldo Vollono (11), Lino Mosca (7), Giovanni Varglien (6), Eugenio Castellucci (1), Carlo Bigatto (1), Oliviero Vojak (1), Gilberto Pogliano (1), Carlo Crotti (1).

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Ale Amb Bol Bre Cas Gen Juv Laz Leg Liv Mil Mod Nap PPa PVe Rom Tor Tri
Alessandria –––– 2-0 1-6 4-0 2-0 0-1 2-3 1-3 5-0 2-2 3-0 1-1 4-3 4-1 0-1 0-2 1-1 4-1
Ambrosiana 2-0 –––– 0-1 3-3 5-1 2-0 2-3 3-2 3-0 1-1 1-1 0-0 2-1 2-1 6-1 5-0 3-0 1-0
Bologna 0-0 4-1 –––– 7-1 6-1 1-1 4-0 4-0 2-1 5-0 2-2 2-0 2-0 4-1 3-0 3-3 3-0 6-1
Brescia 7-3 0-0 2-0 –––– 2-0 1-2 1-1 2-0 2-1 1-1 3-0 1-2 0-1 3-1 2-2 3-2 2-1 1-0
Casale 0-0 1-0 1-2 0-0 –––– 1-0 0-1 0-2 1-1 3-2 3-2 3-1 0-2 4-0 2-2 0-3 3-1 2-3
Genova 1893 5-1 1-0 3-1 1-2 1-0 –––– 0-3 2-0 5-0 3-2 2-1 5-3 4-2 1-0 1-0 0-0 3-2 1-0
Juventus 4-1 1-0 2-0 3-0 2-0 4-1 –––– 3-1 1-0 4-1 3-3 4-1 1-2 4-1 5-1 3-2 2-0 4-0
Lazio 3-1 1-0 2-0 2-1 1-0 5-0 2-1 –––– 4-0 3-2 1-2 2-0 0-1 1-1 1-2 2-2 0-0 1-0
Legnano 1-0 2-2 0-2 2-2 1-0 2-1 1-2 0-2 –––– 3-0 1-2 6-2 2-0 0-0 2-2 0-0 0-1 1-1
Livorno 1-0 0-2 0-2 0-1 5-0 1-2 1-1 0-0 2-1 –––– 0-0 0-2 1-2 1-0 3-1 1-3 1-1 3-2
Milan 1-1 1-4 1-2 1-0 4-0 1-2 0-3 0-1 2-0 5-0 –––– 3-1 2-3 1-1 2-1 0-2 1-1 2-0
Modena 3-2 2-5 0-2 3-2 5-1 4-2 1-2 3-0 4-1 4-1 3-0 –––– 2-0 3-1 1-3 1-1 2-0 2-0
Napoli 3-2 0-2 2-0 3-1 1-0 0-1 1-2 2-0 2-1 2-0 0-1 4-1 –––– 1-0 1-0 3-0 0-2 5-1
Pro Patria 0-1 1-1 1-2 3-0 1-0 2-3 1-3 3-1 2-0 0-0 2-1 3-2 3-2 –––– 2-2 0-4 1-2 2-1
Pro Vercelli 6-2 1-1 2-0 2-0 1-1 0-1 1-3 3-0 8-0 3-1 0-2 3-0 6-3 2-1 –––– 0-3 1-0 2-2
Roma 2-0 2-1 2-1 3-0 3-1 5-0 5-0 1-1 3-0 7-1 1-2 4-0 3-1 2-0 5-0 –––– 5-1 3-0
Torino 4-1 6-0 1-1 1-1 1-0 0-2 1-1 2-0 5-0 4-0 3-1 1-1 3-1 3-1 1-0 1-4 –––– 2-0
Triestina 0-1 5-0 1-1 0-4 1-2 1-1 0-0 2-1 1-0 1-0 3-1 1-1 0-0 0-0 3-1 0-0 1-0 ––––

CalendarioModifica

andata (1ª) Prima giornata ritorno (18ª)
28 set. 4-0 Alessandria-Brescia 3-7 8 feb.
28 ott. 5-1 Ambrosiana-Casale 0-1
28 set. 6-1 Bologna-Triestina 1-1
4-1 Juventus-Pro Patria 3-1
0-0 Lazio-Torino 0-2
2-1 Legnano-Genova 1893 0-5
0-0 Livorno-Milan 0-5
1-1 Modena-Roma 0-4
1-0 Napoli-Pro Vercelli 3-6


andata (3ª) Terza giornata ritorno (20ª)
12 ott. 3-0 Alessandria-Milan 1-1 1º mar.
4 nov. 3-3 Ambrosiana-Brescia 0-0
12 ott. 2-0 Juventus-Casale 1-0
2-0 Lazio-Bologna 0-4
2-2 Legnano-Pro Vercelli 0-8
1-2 Livorno-Genova 1893 2-3
2-0 Modena-Torino 1-1
1-0 Napoli-Pro Patria 2-3
0-0 Triestina-Roma 0-3


andata (5ª) Quinta giornata ritorno (22ª)
26 ott. 0-1 Alessandria-Pro Vercelli 2-6 15 mar.
1-1 Ambrosiana-Milan 4-1 19 mar.
3-0 Bologna-Torino 1-1 15 mar.
2-1 Brescia-Legnano 2-2
3-2 Juventus-Roma 0-5
1-0 Lazio-Casale 2-0
4-2 Modena-Genova 1893 3-5
2-0 Napoli-Livorno 2-1
2-1 Pro Patria-Triestina 0-0


andata (7ª) Settima giornata ritorno (24ª)
9 nov. 2-3 Alessandria-Juventus 1-4 5 apr.
0-0 Ambrosiana-Modena 5-2
3-3 Bologna-Roma 1-2
1-0 Casale-Genova 1893 0-1
3-2 Lazio-Livorno 0-0
2-0 Pro Patria-Legnano 0-0 12 apr.
0-2 Pro Vercelli-Milan 1-2 5 apr.
1-1 Torino-Brescia 1-2
0-0 Triestina-Napoli 1-5 6 apr.


andata (9ª) Nona giornata ritorno (26ª)
23 nov. 0-1 Ambrosiana-Bologna 1-4 3 mag.
3-1 Brescia-Pro Patria 0-3 14 mag.
2-2 Casale-Pro Vercelli 1-1 3 mag.
1-2 Juventus-Napoli 2-1
5-0 Lazio-Genova 1893 0-2
0-1 Legnano-Torino 0-5
1-3 Livorno-Roma 1-7
3-0 Modena-Milan 1-3 17 mag.
0-1 Triestina-Alessandria 1-4 3 mag.


andata (11ª) Undicesima giornata ritorno (28ª)
7 dic. 2-0 Alessandria-Casale 0-0 24 mag.
2-1 Ambrosiana-Napoli[10] 2-0
1-0 Brescia-Triestina 4-0
2-1 Genova 1893-Milan 2-1
2-0 Juventus-Bologna 0-4
4-1 Modena-Legnano 2-6
0-0 Pro Patria-Livorno 0-1
1-0 Pro Vercelli-Torino 0-1
1-1 Roma-Lazio 2-2


andata (13ª) Tredicesima giornata ritorno (30ª)
21 dic. 4-1 Alessandria-Pro Patria 1-0 7 giu.
7-1 Bologna-Brescia 0-2
3-1 Casale-Modena 1-5
1-0 Genova 1893-Pro Vercelli 1-0
2-1 Lazio-Juventus 1-3
2-2 Legnano-Ambrosiana 0-3
2-3 Milan-Napoli 1-0
1-4 Torino-Roma 1-5
1-0 Triestina-Livorno 2-3


andata (15ª) Quindicesima giornata ritorno (32ª)
11 gen. 0-0 Bologna-Alessandria 6-1 14 giu.
0-2 Casale-Napoli 0-1
0-0 Genova 1893-Roma 0-5
3-0 Juventus-Brescia 1-1
1-0 Lazio-Ambrosiana 2-3
0-2 Livorno-Modena 1-4
1-1 Milan-Torino 1-3
2-1 Pro Vercelli-Pro Patria 2-2
1-0 Triestina-Legnano 1-1


andata (17ª) Diciassettesima giornata ritorno (34ª)
1º feb. 1-1 Alessandria-Torino 1-4 28 giu.
3-0 Bologna-Pro Vercelli 0-2
1-0 Genova 1893-Triestina 1-1
4-1 Juventus-Livorno 1-1
4-0 Milan-Casale 2-3
3-0 Modena-Lazio 0-2
2-1 Napoli-Legnano 0-2
1-1 Pro Patria-Ambrosiana 1-2
3-0 Roma-Brescia 2-3
andata (2ª) Seconda giornata ritorno (19ª)
5 ott. 5-0 Bologna-Livorno 2-0 15 feb.
1-2 Brescia-Modena 2-3
1-1 Casale-Legnano 0-1
4-2 Genova 1893-Napoli 1-0
0-3 Milan-Juventus 3-3
3-1 Pro Patria-Lazio 1-1
1-1 Pro Vercelli-Ambrosiana 1-6
2-0 Roma-Alessandria 2-0
2-0 Torino-Triestina 0-1


andata (4ª) Quarta giornata ritorno (21ª)
19 ott. 2-3 Casale-Triestina 2-1 8 mar.
5-1 Genova 1893-Alessandria 1-0
0-2 Legnano-Bologna 1-2
0-1 Livorno-Brescia 1-1
0-1 Milan-Lazio 2-1
3-2 Pro Patria-Modena 1-3
1-3 Pro Vercelli-Juventus 1-5
3-1 Roma-Napoli 0-3
6-0 Torino-Ambrosiana 0-3


andata (6ª) Sesta giornata ritorno (23ª)
2 nov. 2-0 Brescia-Casale 0-0 22 mar.
0-3 Genova 1893-Juventus 1-4
1-0 Legnano-Alessandria 0-5
1-2 Milan-Bologna 2-2
4-1 Napoli-Modena 0-2
3-0 Pro Vercelli-Lazio 2-1
2-0 Roma-Pro Patria 4-0
4-0 Torino-Livorno 1-1
5-0 Triestina-Ambrosiana 0-1


andata (8ª) Ottava giornata ritorno (25ª)
16 nov. 2-0 Alessandria-Ambrosiana 0-2 26 apr.
3-1 Genova 1893-Bologna 1-1
1-0 Juventus-Legnano 2-1
3-1 Livorno-Pro Vercelli 1-3
1-0 Milan-Brescia 0-3
2-0 Modena-Triestina 1-1
2-0 Napoli-Lazio 1-0
1-2 Pro Patria-Torino 1-3
3-1 Roma-Casale 3-0


andata (10ª) Decima giornata ritorno (27ª)
30 nov. 2-0 Bologna-Modena 2-0 10 mag.
4-0 Casale-Pro Patria 0-1
3-1 Lazio-Alessandria 3-1
0-2 Livorno-Ambrosiana 1-1
2-0 Milan-Legnano 2-1
3-1 Napoli-Brescia 1-0
0-3 Pro Vercelli-Roma 0-5
0-2 Torino-Genova 1893 2-3
0-0 Triestina-Juventus 0-4


andata (12ª) Dodicesima giornata ritorno (29ª)
14 dic. 4-1 Bologna-Pro Patria 2-1 31 mag.
1-2 Brescia-Genova 1893 2-1
2-0 Juventus-Torino 1-1
0-2 [10]Legnano-Lazio 0-4
5-0 Livorno-Casale 2-3
2-0 Milan-Triestina 1-3
1-3 Modena-Pro Vercelli 0-3
3-2 Napoli-Alessandria 3-4
2-1 Roma-Ambrosiana 0-5


andata (14ª) Quattordicesima giornata ritorno (31ª)
4 gen. 2-2 Alessandria-Livorno 0-1 4 giu.
2-0 Ambrosiana-Genova 1893 0-1
2-0 Brescia-Lazio 1-2
1-2 Modena-Juventus 1-4
2-0 Napoli-Bologna 0-2
2-1 Pro Patria-Milan 1-1
2-2 Pro Vercelli-Triestina 1-3
3-0 Roma-Legnano 0-0
1-0 Torino-Casale 1-3


andata (16ª) Sedicesima giornata ritorno (33ª)
18 gen. 2-3 Ambrosiana-Juventus 0-1 21 giu.
2-2 Brescia-Pro Vercelli 0-2
1-2 Casale-Bologna 1-6
3-0 Legnano-Livorno 1-2
3-2 Modena-Alessandria 1-1
2-3 Pro Patria-Genova 1893 0-1
1-2 Roma-Milan 2-0
3-1 Torino-Napoli[10] 2-0
2-1 Triestina-Lazio 0-1

StatisticheModifica

SquadraModifica

Capoliste solitarieModifica

————————————————————————————————————————————————————————————————————
Juventus
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª

Classifica in divenireModifica

[11] 10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª
Alessandria 2 2 4 4 4 4 4 6 8 8 10 10 12 13 14 14 15 15 15 16 16 16 18 18 18 20 20 21 23 23 25 25 26 26
Ambrosiana 2 3 4 4 5 5 6 6 6 8 10 10 11 13 13 13 14 14 16 17 19 21 23 25 27 27 28 30 32 32 34 36 36 38
Bologna 2 4 4 6 8 10 11 11 13 15 15 17 19 19 20 22 24 25 27 29 31 32 33 33 34 36 38 40 42 44 44 46 48 48
Brescia 0 0 1 3 5 7 8 8 10 10 12 12 12 14 14 15 15 17 17 18 19 20 21 23 25 25 25 27 29 29 31 32 32 34
Casale 0 1 1 1 1 1 3 3 4 6 6 6 8 8 8 8 8 10 10 10 12 12 13 13 13 14 14 15 17 19 19 19 19 21
Genova 1893 0 2 4 6 6 6 6 8 8 10 12 14 16 16 17 19 21 23 25 27 29 31 31 33 34 36 38 40 40 42 44 44 46 47
Juventus 2 4 6 8 10 12 14 16 16 17 19 21 21 23 25 27 29 31 32 34 36 36 38 40 42 44 46 46 47 49 51 52 54 55
Lazio 1 1 3 5 7 7 9 9 11 13 14 16 18 18 20 20 20 20 21 21 21 23 23 24 24 24 26 27 29 31 31 31 33 35
Legnano 2 3 4 4 4 6 6 6 6 6 6 6 7 7 7 9 9 9 11 11 11 12 12 13 13 13 13 15 15 16 16 17 17 19
Livorno 1 1 1 1 1 1 1 3 3 3 4 6 6 7 7 7 7 7 7 7 8 8 9 10 10 10 11 13 13 15 17 17 19 20
Milan 1 1 1 1 2 2 4 6 6 8 8 10 10 10 11 13 15 17 18 19 21 21 22 24 24 26 28 28 28 29 31 31 31 31
Modena 1 3 5 5 7 7 8 10 12 12 14 14 14 14 16 18 20 20 22 23 25 25 27 27 28 28 28 28 28 28 30 32 33 33
Napoli 2 2 4 4 6 8 9 11 13 15 15 17 19 21 23 23 25 25 25 25 27 29 29 31 33 33 35 35 35 35 35 37 37 37
Pro Patria 0 2 2 4 6 6 8 8 8 8 9 9 9 11 11 11 12 12 13 15 15 16 16 17 17 19 21 21 21 22 22 23 23 23
Pro Vercelli 0 1 2 2 4 6 6 6 7 7 9 11 11 12 14 15 15 17 17 19 19 21 23 23 25 26 26 26 28 28 28 29 31 33
Roma 1 3 4 6 6 8 9 11 13 15 16 18 20 22 23 23 25 27 29 31 31 33 35 37 39 41 43 44 44 45 47 49 51 51
Torino 1 3 3 5 5 7 8 10 12 12 12 12 12 14 15 17 18 20 20 21 21 22 23 23 25 27 27 29 30 30 30 32 34 36
Triestina 0 0 1 3 3 5 6 6 6 7 7 7 9 10 12 14 14 15 17 17 17 18 18 18 19 19 19 19 21 23 23 24 24 25

Classifiche di rendimentoModifica

Rendimento andata-ritornoModifica
Andata Ritorno
Juventus 29 Genova 1893 26
Napoli 25 Juventus 26
Roma 25 Roma 26
Bologna 24 Ambrosiana 24
Genova 1893 21 Bologna 24
Lazio 20 Pro Vercelli 18
Modena 20 Torino 18
Torino 18 Brescia 17
Alessandria 15 Milan 16
Brescia 15 Lazio 15
Milan 15 Casale 13
Pro Vercelli 15 Livorno 13
Ambrosiana 14 Modena 13
Triestina 14 Napoli 12
Pro Patria 12 Alessandria 11
Legnano 9 Pro Patria 11
Casale 8 Triestina 11
Livorno 7 Legnano 10
Rendimento casa-trasfertaModifica
In casa In trasferta
Juventus 31 Juventus 24
Roma 31 Roma 20
Bologna 30 Bologna 18
Genova 1893 29 Genova 1893 18
Ambrosiana 26 Milan 14
Torino 26 Napoli 13
Lazio 25 Ambrosiana 12
Modena 25 Brescia 10
Brescia 24 Lazio 10
Napoli 24 Pro Vercelli 10
Pro Vercelli 23 Torino 10
Triestina 21 Modena 8
Alessandria 19 Alessandria 7
Pro Patria 19 Livorno 4
Casale 18 Pro Patria 4
Legnano 18 Triestina 4
Milan 17 Casale 3
Livorno 16 Legnano 1

Primati stagionaliModifica

  • Maggior numero di vittorie: Juventus (25)
  • Minor numero di sconfitte: Juventus (4)
  • Miglior attacco: Roma (87 reti fatte)
  • Miglior difesa: Roma (31 reti subite)
  • Miglior differenza reti: Roma (+56)
  • Maggior numero di pareggi: Triestina (9)
  • Minor numero di pareggi: Napoli (1)
  • Minor numero di vittorie: Legnano e Livorno (6)
  • Maggior numero di sconfitte: Casale e Legnano (21)
  • Peggiore attacco: Legnano (30 reti fatte)
  • Peggior difesa: Legnano e Livorno (71 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Legnano (-41)
  • Partita con più reti: Brescia-Alessandria 7-3 (18ª giornata)
  • Miglior sequenza di partite utili: Roma (10 gare, dalla 6ª alla 15ª giornata)
  • Peggior sequenza di partite senza vittoria: Livorno (15 gare, dalla 13ª alla 27ª giornata)
  • Massimo numero di reti segnate in una singola giornata: 42 (18ª giornata)

IndividualiModifica

Classifica marcatoriModifica

Nel corso del campionato furono segnati complessivamente 952 gol (di cui 42 su calcio di rigore e 25 su autorete) da 173 diversi giocatori, per una media di 3,11 gol a partita. Tre gare, Legnano-Lazio (12ª giornata), Napoli-Ambrosiana (28ª giornata) e Napoli-Torino (33ª giornata), furono date vinte in tutti e tre i casi agli ospiti (0-2) in seguito a giudizio sportivo. Di seguito, la classifica dei marcatori.

Gol Rigori Giocatore Squadra
29   Rodolfo Volk Roma
24   Giuseppe Meazza Ambrosiana
20 2   Antonio Vojak Napoli
20 4   Raimundo Orsi Juventus
18 2   Carlo Reguzzoni Bologna
17   Cesare Augusto Fasanelli Roma
16   Elvio Banchero Genova 1893
16   Giovanni Ferrari Juventus
16 1   Alfredo Mazzoni Modena
16   Angelo Schiavio Bologna
16   Giovanni Vecchina Juventus
15   Ettore Banchero Alessandria

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Carlo F. Chiesa. Il grande romanzo dello scudetto. Prima puntata: 70 anni di grande calcio, da Calcio 2000, dicembre 2001, pp. 54-73.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2005.
  • Luigi Saverio Bertazzoni (a cura di). Annuario Italiano del Giuoco del Calcio. Volume III. Bologna-Modena, FIGC, 1930-1931.
  • La Stampa, annate 1930 e 1931.
  • Il Littoriale, annate 1930 e 1931.
  • Gazzetta dello Sport, annate 1930 e 1931.

Collegamenti esterniModifica