Apri il menu principale

Serie A 1948-1949 (rugby a 15)

19º campionato italiano di rugby a 15 di prima divisione
Serie A 1948-1949
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 19ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 17 ottobre 1948
al 3 luglio 1949
Luogo Italia Italia
Partecipanti 10
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Rugby Roma
(4º titolo)
Retrocessioni Napoli
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Serie A 1947-1948 Serie A 1949-1950 Right arrow.svg

La Serie A 1948-49 fu il 19º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Si svolse tra dieci squadre e fu il secondo torneo del dopoguerra a tenersi con la formula del girone unico.

Iniziato il 17 ottobre 1948, avrebbe dovuto concludersi il 24 aprile 1949 (anche se in seguito fu autorizzato un posticipo per il 25[1]) ma, avendo Rugby Roma e Rovigo terminato il campionato appaiate in testa a 26 punti, si rese necessaria una gara di spareggio, per la quale non si trovò tuttavia una data a breve termine avendo in precedenza la F.I.R. organizzato un raduno in vista di un test match contro la Cecoslovacchia; nel frattempo Parma presentò reclamo per irregolarità rilevate nella partita contro Napoli[2]. Il ricorso fu accolto e la F.I.R. dispose la ripetizione dell’incontro, che fu vinto da Parma che per effetto di ciò affiancò in classifica le due capilista. Fu quindi necessario uno spareggio a tre, di fatto un ulteriore minigirone che vide il suo primo atto il 19 giugno successivo allo Stadio Nazionale di Roma tra la compagine locale e Rovigo[3] in cui prevalsero i capitolini che si imposero per 9-3[4] ponendo una seria ipoteca sul titolo, matematicamente conquistato all’attuale “Tardini” di Parma una settimana più tardi con la vittoria 6-3 sugli emiliani[5].

Valida solo per la piazza d’onore del torneo fu l’ultima partita degli spareggi, tenutasi il 3 luglio a Rovigo con la vittoria della squadra di casa per 46-3 su Parma. A retrocedere in serie B fu Napoli.

Tale torneo vide i padovani del Petrarca debuttare in massima divisione, categoria nella quale sono, al 2019, presenti per la 69ª stagione consecutiva[6].

Squadre partecipantiModifica

RisultatiModifica

  1ª/10ª giornata  
5-3 Amatori Milano — Parma 0-12
3-19 Bologna — Ginnastica Torino 8-6
3-3 Giovinezza — Milano 3-3
3-9 Petrarca — Rovigo 3-6
26-3 Rugby Roma — Napoli 0-0
 
  4ª/13ª giornata  
5-5 Ginnastica Torino — Amatori Milano 3-3
6-3 Milano — Bologna 5-6
6-13 Napoli — Giovinezza 3-6
19-3 Parma — Petrarca 5-8
9-3 Rugby Roma — Rovigo 3-3
 
  7ª/16ª giornata  
0-0 Giovinezza — Ginnastica Torino 3-3
5-3 Milano — Napoli 13-3
13-0 Parma — Bologna 13-0
11-9 Rugby Roma — Petrarca 3-3
6-3 Rovigo — Amatori Milano 3-0
  2ª/11ª giornata  
3-9 Bologna — Rugby Roma 3-16
14-8 Ginnastica Torino — Parma 0-11
0-8 Milano — Petrarca 3-0
0-11 Napoli — Amatori Milano 6-8
6-3 Rovigo — Giovinezza 6-3
 
  5ª/14ª giornata  
8-3 Amatori Milano — Rugby Roma 3-8
9-16 Giovinezza — Parma 3-11
3-6 Napoli — Bologna 8-14
6-6 Petrarca — Ginnastica Torino 0-12
0-6 Rovigo — Milano 13-6
 
  8ª/17ª giornata  
11-13 Bologna — Rovigo 0-10
14-6 Ginnastica Torino — Napoli 0-9
3-6 Milano — Parma 0-22
6-16 Petrarca — Amatori Milano 3-11
3-0 Rugby Roma — Giovinezza 14-6
  3ª/12ª giornata  
3-0 Amatori Milano — Rugby Milano 3-0
3-6 Giovinezza — Bologna 3-24
29-0 Parma — Rovigo 0-6
3-0 Petrarca — Napoli 6-0
3-3 Rugby Roma — Ginnastica Torino 6-3
 
  6ª/15ª giornata  
11-3 Amatori Milano — Giovinezza 8-11
3-0 Bologna — Petrarca 3-8
17-0 Ginnastica Torino — Milano 6-0
6-3 Parma — Rugby Roma 0-6
6-0 Napoli — Rovigo 3-10
 
  9ª/18ª giornata  
8-0 Amatori Milano — Bologna 5-19
0-0 Ginnastica Torino — Rovigo 0-5
9-3 Giovinezza — Petrarca 6-5
36-6 Parma — Napoli 13-0[7]
13-0 Rugby Roma — Milano 0-3

ClassificaModifica

Squadra G V N P PF PS Pt
1. Rugby Roma 18 11 4 3 136 59 26
2. Rovigo 18 12 2 4 99 88 26
3. Parma 18 13 0 5 223 66 26
4. Amatori Milano 18 10 2 6 111 91 22
5. Ginnastica Torino 18 6 7 5 111 76 19
6. Bologna 18 8 0 10 112 148 16
7. Milano 18 6 2 10 56 112 14
8.   Giovinezza 18 6 2 10 87 131 14
9. Petrarca 18 5 2 11 77 122 12
  10. Napoli 18 2 1 15 65 184 5

SpareggiModifica

Spareggi per il 1º postoModifica

Roma
19 giugno 1949, ore 17:30 GMT+1
Rugby Roma9 – 3
referto
RovigoStadio Nazionale

Parma
26 giugno 1949, ore 17 GMT+1
Parma3 – 6
referto
Rugby RomaStadio Comunale
Arbitro:  Rama (Torino)

Rovigo
3 luglio 1949, ore 17 GMT+1
Rovigo46 – 3Parma

Classifica spareggi per il 1º postoModifica

Squadra G V N P PF PS Pt
  1. Rugby Roma 2 2 0 0 15 6 4
2. Rovigo 2 1 0 1 49 12 2
3. Parma 2 0 0 2 6 52 0

Spareggio promozione-retrocessioneModifica

Genova Genova6 – 9Petrarca

Padova Petrarca15 – 0Genova

VerdettiModifica

NoteModifica

  1. ^ Alberto Marchesi, Quale la squadra campione? Rovigo, Roma o Parma?, in Corriere dello Sport, Roma, 23 aprile 1949, p. 4. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  2. ^ Un commissario alla F.I.R., in Corriere dello Sport, 5 giugno 1949, p. 4. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  3. ^ Si gioca per il titolo tra Rugby Roma e Rovigo, in Corriere dello Sport, 18 giugno 1949, p. 4. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  4. ^ La Rugby Roma ha ipotecato lo scudetto 1949, in Corriere dello Sport, 21 giugno 1949, p. 4. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  5. ^ Alberto Marchesi, La Rugby Roma è campione d’Italia, in Corriere dello Sport, 27 giugno 1949, p. 1. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  6. ^ Volpe, pag. 25.
  7. ^ Dopo ripetizione ordinata dalla C.O.G. della F.I.R.

BibliografiaModifica

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby